Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / “Giovani Impresa Coldiretti Matera”, Salvatore Palmieri nuovo delegato provinciale

“Giovani Impresa Coldiretti Matera”, Salvatore Palmieri nuovo delegato provinciale

Salvatore Palmieri, nato nel 1987 a Policoro, è il nuovo delegato regionale di “Giovani Impresa Coldiretti Matera“, eletto durante un’assemblea svoltasi a Potenza, dove erano presenti imprenditori agricoli che durante l’evento hanno trattato alcuni argomenti legati al progetto economico e sociale della nuova Coldiretti. 

Laureato in facoltà di architettura, indirizzo Disegno industriale, il neo delegato regionale di Coldiretti ha lavorato subito dopo la laurea per importanti case di automotive e trasportation, ma poi, è arrivato a un bivio, il solito che molti giovani lucani scelgono, ovvero se emigrare al Nord, all’estero o restare in Italia, e la sua decisione è stata ferma, di fondere gli studi e le esperienze lavorative precedenti con la passione per la natura e l’agricoltura, in Basilicata, prelevando l’azienda familiare, del nonno, a vocazione agrumicola e ortiva, una scelta di vita e professionale. 

“Credo nel mio territorio e in ciò che può dare la mia regione, tanto, e non ho solo ereditato l’azienda, ma studiando e ricercando, ho innovato nuove specie di agrumi, creando il progetto “Eden degli agrumi“, sul sito www.biotesoro.it, nel quale sono presenti oltre 30 specie, tra arboree, ortaggi e aromatiche, anche di grande rarità, per completare un quadro pieno di colori e profumi, appassionandomi in seguito nel progetto Coldiretti, fatto di valori, protagonismo, distintività”.

“Il 2 febbraio vengo eletto delegato provinciale Giovani Imprenditori di Coldiretti e il 6 aprile scorso, delegato regionale Giovani Impresa Basilicata di Coldiretti Matera e – conclude Palmieri raggiunto dalla nostra redazione oggi, domenica 16 aprile, in occasione della Santa Pasqua – ora il mio compito è quello di “guidare” nella maniera migliore i nuovi agricoltori della Coldiretti, la più grande organizzazione in Italia e Europa, dove bisogna istruire i giovani su temi come la tracciabilità dei prodotti, la valorizzazione della filiera italiana, la sicurezza alimentare e riportare così il “made in Italy” nelle posizioni che contano”.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

 

 

 


DI Rocco Becce

Direttore Editoriale