Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (venerdì 12 agosto 2022)

La mia Rassegna Stampa – (venerdì 12 agosto 2022)

CRONACAOPERAZIONE “STAZIONI SICURE ”, I CONTROLLI DELLA POLIZIA DI STATO – Sono 482 le stazioni interessate dall’operazione “Stazioni sicure” disposta, su scala nazionale, dal Servizio Polizia Ferroviaria in previsione del maggior flusso di partenze in treno nel periodo di Ferragosto. 15.835 persone controllate, 1 arrestato e 35 indagati, oltre a 4.503 bagagli complessivamente ispezionati, anche con l’uso di metal detector. Sono questi i principali risultati della giornata di servizi straordinari dedicata in modo particolare al contrasto delle attività illecite ed alla prevenzione di ogni azione improntata all’illegalità. I controlli potenziati soprattutto su viaggiatori e bagagli al seguito da parte dei 1.139 operatori della Polizia ferroviaria impegnati nel dispositivo che, per la circostanza, è stato rafforzato con il supporto di unità cinofile e pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato. 20 i depositi bagagli, all’interno dei quali sono state sottoposte a verifica 1.743 valigie in giacenza. 60 le sanzioni elevate nel corso della giornata, 3 i minori non accompagnati rintracciati e restituiti all’abbraccio dei propri cari. Ad informarlo è la Polizia di Stato. LADISPOLI, PER FURTO, IN MANETTE UNA 52ENNE POLACCA. Nella tarda serata di mercoledì scorso, i Carabinieri della Stazione di Ladispoli hanno arrestato in flagranza di reato una polacca di 52 anni, già con precedenti, gravemente indiziata di tentato furto in abitazione aggravato e continuato. Le meticolose indagini dei militari, sono partite quando i familiari della vittima, un 90enne affetto da morbo degenerativo, avevano denunciato un primo furto avvenuto presso l’abitazione dell’anziano. La successiva attività di osservazione svolta dagli investigatori, ha consentito di identificare l’indagata che era tornata a colpire presso l’abitazione della vittima, fingendo di essere la badante assunta proprio da lui pochi giorni prima. La straniera, con una scusa ha fatto allontanare l’anziano da casa per poter agire indisturbata all’interno. I militari sono intervenuti in pochissimi minuti, ed hanno colto l’indagata all’interno dell’abitazione intenta a rovistare un pò dappertutto. Condotta in caserma, è stata arrestata e accompagnata presso il carcere di Civitavecchia. Sono ancora in corso ulteriori accertamenti per identificare eventuali suoi complici. VELLETRI, I CARABINIERI ARRESTANO 46ENNE INDIZIATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA ED ESTORSIONE NEI CONFRONTI DELLANZIANA MADRE. I Carabinieri della Stazione di Velletri hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 46enne italiano ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione ai danni della madre  71enne. La vittima ha denunciato di aver subito per mesi, in particolare nel corso di questa estate, tra giugno e agosto, numerosi episodi di vessazioni che, talvolta, sono sfociati in richieste di somme di denaro mediante ripetute minacce. L’ultimo di questi fatti si è verificato lo scorso 8 agosto quando i Carabinieri sono dovuti intervenire per l’ennesima lite tra di loro. In tale frangente la donna, minacciata con un coltello e costretta ad assistere al danneggiamento degli arredi della propria abitazione, ha deciso di presentare formale denuncia-querela. Il pronto intervento del personale dell’Arma e della Procura della Repubblica presso il Tribunale ha consentito di raccogliere in breve tempo i gravi indizi di colpevolezza richiesti per l’emissione della misura cautelare in carcere. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Roma. 3 ARRESTI ESEGUITI DAI CARABINIERI DI LAVELLO E VENOSA PER TRUFFA AGGRAVATA, EVASIONE E SPACCIO DI DROGA. In Basilicata, a Lavello e Venosa, nel potentino, 3 arresti sono stati eseguiti in flagranza di reato, dai Carabinieri, per truffa aggravata, evasione e spaccio di stupefacenti. Nel primo caso, si tratta di un 22enne del posto resosi responsabile dei reati di truffa aggravata ed evasione. Le indagini sono scaturite dalla denuncia querela sporta, presso un ufficio di Polizia di Voghera, da un cittadino della provincia di Pavia che, dopo aver pubblicato su un noto sito online l’avviso relativo alla vendita di un cellulare, aveva ottenuto come attestazione di pagamento la ricevuta di un bonifico bancario per l’importo di 700 euro, risultata essere falsa. I militari della Stazione di Lavello, fintisi postini, hanno simulato la consegna del telefonino al truffatore che, al momento del ritiro, è stato tratto in arresto. L’uomo, ora, dovrà rispondere anche del reato di evasione, in quanto all’atto del ritiro del pacco, si trovava fuori dalla propria abitazione, in violazione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto per altra causa. In un altro contesto investigativo, il personale dell’Arma della Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venosa, al comando del Maggiore Antonino Di Noia, hanno arrestato in flagranza di reato un 72enne ed un 41enne, rispettivamente padre e figlio, entrambi del posto, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione antidroga è maturata nel corso di un servizio di controllo del territorio, per prevenire e reprimere i reati specifici. I Carabinieri, al termine di una perquisizione domiciliare presso un appartamento del centro storico di Venosa, in uso ai due, hanno rinvenuto, all’interno di alcuni pensili della cucina, 53 gr. di cocaina, 89 gr. di hashish, un bilancino di precisione e del materiale per il confezionamento della droga, oltre a 5.800 euro in contante, presunto provento dell’attività di spaccio. Entrambi gli arrestati, al termine delle attività di Polizia Giudiziaria ed alla luce degli elementi raccolti, sono stati associati presso le carceri di Potenza e Melfi.
La droga, il denaro ed il materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro. È quanto riportato in un comunicato stampa inviato in redazione dal Comando Provinciale CC di Potenza. POTENZA, CONTROLLI ESTATE 2022ESEGUITI DAI CARABINIERI DEL N.A.S. 285 ispezioni, 36 sanzioni amministrative per un valore di 29.500 euro, 31 persone segnalate alle varie autorità amministrative e sanitarie con 40 rilevazioni non conforme ed il sequestro e la distruzione di 124 kg. di alimenti privi dei requisiti di rintracciabilità, tracciabilità ed altre irregolarità, per un valore di oltre 4mila euro. È questo il risultato raggiunto sino ad oggi, dallo scorso mese di giugno, grazie agli attenti controlli effettuati, sul territorio di propria competenza, da parte dei N.A.S. (Nucleo Antisofisticazioni e Sanità) dei Carabinieri di Potenza, al comando del Capitano Carmelo Marra. Le attività di verifica e contrasto alle attività illecite, perpetrate nel comparto alimentare e sanitario, sono state indirizzate, in modo particolare, presso le attività ricettive e di ristoro, ricreative e sanitarie, tra cui lidi e centri di balneazione, ristoranti, agriturismo, attività di street-food, guardie mediche, operanti nelle aree di maggiore affluenza turistico-balneare. Nell’ambito sanitario, sono state particolarmente attenzionate, dai militari, le strutture di diagnosi e cura attive nei centri di maggiore affluenza turistica, oltre alle farmacie dei centri urbani, per un totale di 59 ispezioni. Nel contesto, è stata riscontrata l’attività di una farmacia operante in totale carenza dei requisiti igienico-sanitari-strutturali, degli arredi e delle provviste idonee a garantirne il buon esercizio. Le verifiche hanno riguardato le attività dei centri estetici e delle strutture di vendita di prodotti per la cosmesi, con 36 ispezioni e constate 4 condizioni di irregolarità, che hanno comportato la segnalazione di 4 persone all’autorità competente e la contestazione di 5 violazioni amministrative pecuniarie, per un totale di 3mila euro. Le operazioni, con assiduità e il dovuto scrupolo, proseguiranno sino al termine del periodo estivo. Ad informarlo è il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute di Potenza.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, secondo i dati degli ultimi bollettini regionali, sono 26.693     i nuovi casi e 152 i morti, in aumento, per “Coronavirus“, con un tasso di positività, in calo, al 15%. Nel Lazio, 2.106 sono le nuove positività e 5 le vittime. In Campania, 2.290 i casi e 14 i morti. In Basilicata, 275 contagi e nessun morto. In Puglia, 1.859 le infezioni e 4 i decessi.

METEO Anche per la giornata di domani temporali in spostamento dalla Toscana verso Lazio, Umbria e Abruzzo, con rovesci sparsi anche sulle Marche. Peggioramento nel pomeriggio con rovesci e temporali, anche intensi, tra Campania, Basilicata, Calabria e Puglia. Le temperature, come informato da “3B Meteo” saranno ancora in calo, tra i 27 e 33 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale