Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (sabato 16 aprile 2022)

La mia Rassegna Stampa – (sabato 16 aprile 2022)

CRONACAANZIANA RAPINATA IN STRADA A ROMA, CARABINIERI LIBERI DAL SERVIZIO ARRESTANO 2 UOMINI – Nel Lazio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, hanno arrestato in flagranza due persone di 21 e 22 anni, gravemente indiziati di aver compiuto una rapina ai danni di una donna anziana, in via Laurentina a Roma. Nel pomeriggio del 12 aprile scorso due Carabinieri, liberi dal servizio hanno notato i due mentre rovistavano all’interno di una borsa che, commentavano, aver asportato poco prima ad una anziana donna. L’immediato intervento dei militari ha  permesso di recuperare la refurtiva e di contattare la vittima rintracciata poco dopo che ha denunciato che, 10 minuti prima, un uomo travisato, le aveva afferrato con violenza un braccio per poi asportarle la borsa, dandosi alla fuga a bordo di un’autovettura Fiat Punto condotta dal complice. Nel corso della perquisizione dei due fermati e del veicolo, i Carabinieri hanno rinvenuto un cacciavite e due radio ricetrasmittenti. Gli arrestati, che dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso, sono stati condotti presso le Aule di piazzale Clodio dove l’arresto è stato convalidato per entrambi e in attesa del processo uno è stato sottoposto all’obbligo di firma e l’altro agli arresti domiciliari. 5 PERSONE IN MANETTE A ROMA. L’incessante attività antidroga dei Carabinieri del Gruppo di Roma ha portato in poche all’arresto di altre 5 persone, tutte indiziate del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il primo blitz dei militari, ha riguardato la nota piazza di spaccio di via Corinaldo, nel quartiere di San Basilio, dove i militari della locale Stazione hanno arrestato un 34enne romano, già noto alle forze dell’ordine. I militari in transito hanno notato l’uomo che, alla loro vista, ha tentato di disfarsi di un involucro all’interno dei giardini condominiali. I Carabinieri lo hanno fermato e hanno recuperato quanto gettato nella vegetazione, scoprendo che si trattava di una busta in cellophane contenente 50 dosi di cocaina. La droga è stata sequestrata mentre il 34enne, ad esito del rito direttissimo dove il suo arresto è stato convalidato, è stato sottoposto all’obbligo di firma in caserma. Poco più tardi, sempre i Carabinieri della Stazione di Roma San Basilio hanno arrestato un altro romano di 43 anni, subito dopo aver ceduto un involucro, successivamente risultato contenente cocaina, in cambio della somma di 20 euro. In via Giolitti, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato un cittadino del Gambia di 29 anni, già con precedenti e senza fissa dimora. L’uomo è stato notato dai militari, mentre effettuava uno scambio con un’altra persona. I Carabinieri hanno accertato che il 29enne aveva appena ceduto una dose di hashish ad un altro cittadino straniero, indentificato e segnalato al Prefetto. I Carabinieri del Nucleo Operativo Roma San Pietro, supportati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria, hanno arrestato un 48enne romano, già noto alle forze dell’ordine, poiché al termine di una perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di circa 12 gr. di cocaina, materiale utile per il peso e il confezionamento delle dosi e la somma contante di 430 euro. Nel quartiere Ardeatino, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno arrestato un geometra 54enne romano. I militari al termine di un’attività preliminare info-investigativa, hanno fatto scattare un blitz all’interno dell’ufficio dove il l’uomo esercita la sua professione. La perquisizione locale e personale ha permesso di rinvenire circa 95 gr. di cocaina e la somma di 350 euro in contanti, ritenuti il provento dell’illecita attività di spaccio. Tutti gli arresti sono stati già convalidati. CONTROLLI DEI CARABINIERI ALLE ATTIVITA’ COMMERCIALI, 4 SANZIONATE A ROMA. Per tutta la giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro insieme ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma, hanno eseguito un’attività di controllo del territorio per accertare l’osservanza delle prescrizioni finalizzate a garantire lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali. Il bilancio è di 85 persone identificate e 12 attività commerciali ispezionate, 4 esercizi sanzionati e 3 “saltafila” sottoposti a “Daspo Urbano”. In un’attività di ristorazione nei pressi di via Cola di Rienzo, i militari hanno accertato che il titolare stava impiegando 4 lavoratori risultati in nero, su un totale di 6. Oltre alla prevista sanzione amministrativa, è stata disposta anche quella accessoria della sospensione dell’attività. Nei pressi di via Gregorio VII, hanno sanzionato il titolare di un ristorante poichè inosservante delle procedure volte a garantire la sicurezza e l’igiene degli alimenti. Tre cittadini del Bangladesh, invece, sono stati bloccati dai Carabinieri nell’area di Castel Sant’Angelo, mentre svolgevano attività di intermediazione e promozione di tour turistici e vendita di biglietti “saltafila” per alcuni musei della Capitale. I militari, inoltre, hanno fatto scattare nei loro confronti l’ordine di allontanamento dall’area Unesco per 48 ore, il cd “Daspo Urbano”. Per altre due attività di ristorazione, nei pressi di via Crescenzio e via Ottaviano, sono state elevate sanzioni per un totale di 6mila euro per l’inosservanza delle procedure a garantire la sicurezza, l’igiene e la tracciabilità degli alimenti. ROMA, 13ENNE RAPINATO DEL CELLULARE, 5 MINORENNI DENUNCIATI DAI CARABINIERI. Lo scorso 17 marzo, verso le ore 21.30 un 13enne, mentre percorreva a piedi una strada del quartiere di Casal Palocco, in compagnia di un amico, è stato avvicinato da cinque coetanei, travisati con cappuccio e mascherina chirurgica, uno dei quali gli sottraeva dal giubbotto il cellulare e, sotto minaccia, si facevano consegnare il codice di sblocco del dispositivo, per poi allontanarsi a piedi, senza procurargli lesioni. A seguito della denuncia presentata dai genitori del minore, i Carabinieri della Stazione di Roma Casal Palocco, in poco tempo, sono riusciti a risalire ai minorenni, gravemente indiziati di essere gli autori della rapina e li hanno denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni. Si tratta di 5 studenti, domiciliati presso una casa famiglia della Capitale. Le indagini degli investigatori sono state svolte mediante la visione delle immagini dei sistemi di video-sorveglianza presenti in zona e sentendo i testimoni. Nel corso di una perquisizione delegata della Procura dei Minori, presso le abitazioni degli indagati, i Carabinieri della Stazione di Roma Casal Palocco hanno rinvenuto i capi di abbigliamento indossati durante la commissione del reato, sottoposti a sequestro. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Roma.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 63.815 i nuovi casi e 133 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 15,03%. Nel Lazio, 6.894 sono le nuove positività e 7 le vittime. In Campania, 6.971 i casi e 4 i decessi. In Basilicata, 714 le infezioni e 2 i deceduti. In Puglia, 5.277 i contagi e 19 i morti. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute.

EVENTIVEGLIA PASQUALE, IN SERATA A POTENZA – A Potenza, è in corso la “Veglia Pasquale“, presieduta dall’Arcivescovo, Monsignor Salvatore Ligorio, metropolita per la Basilicata. L’evento, iniziato oggi, alle ore 19.00, presso la Cattedrale di San Gerardo, in pieno centro storico cittadino, si protrarrà per tutta la notte, sino a domani, giornata della Santa Pasqua. Quella pasquale per l’importanza sostanziale e liturgica che riveste è considerata nella Chiesa la “madre di tutte le veglie”, per il forte impatto simbolico nella vita personale e comunitaria del credente. I simboli forti sono il fuoco e l’acqua, mentre i fedeli sono riuniti nella chiesa totalmente al buio, il celebrante benedice fuori il nuovo fuoco col quale viene acceso il Cero Pasquale simbolo del Cristo Risorto. Il celebrante e i ministranti entrano in processione in chiesa, i fedeli più vicini accendono direttamente la loro candela e trasmettono la fiamma al vicino segno della fede che si diffonde per testimonianza. Evidente ed immediato il significato, oltre il simbolo Cristo, risorto a vita nuova che dà senso e significato alla vita personale e sociale altrimenti assurda. L’altro simbolo forte è l’acqua che disseta, pulisce e purifica, è fonte di vita per gli uomini e per la Terra. Per questo i fedeli durante la veglia rinnovano le loro promesse battesimali. Pasqua è segno di vita nuova, di Pace e di Amore. A MARINA DI GINOSA, LA MANIFESTAZIONEARTIST DAY 2022“. Dopo oltre due anni di emergenza sanitaria da “Covid19“, in Puglia, a Marina di Ginosa, in provincia di Taranto, per far ripartire la filiera del turismo, nei prossimi giorni è in programma la manifestazione “Artist Day 2022“. L’evento, organizzato dall’Associazione Commercianti, con il patrocinio del Comune di Ginosa, si svolgerà il prossimo 18 aprile, giornata di Pasquetta, a partire dalle ore 16.00. La giornata, darà l’opportunità agli artisti locali e soprattutto ai più giovani, nel mondo dello spettacolo, di promuoversi e di farsi conoscere, non solo al pubblico locale. Infatti, in occasione delle festività Pasquali, in tanti raggiungeranno la bellissima costa jonica. Questo, in un ambito libero e gratuito, in una location ideale come il viale Jonio di Marina di Ginosa che vedrà un evento in continuo movimento con artisti di ogni genere. Tra i tanti partecipanti, vi saranno Zacalicious, Lord Belmonte ftFrancavilla, Pankines Mistakes, Marco Venezia Daniele, Bag Dog Niera Damie DT, Dedalo Bling Sto Fallen 944, Gallo & Diverso MC, Vins DJ Linea Pesante Krew, Vito ù Rust DJ Visto, Cime di Radio WEB, Bad Crowly e Madra. Inoltre, la meravigliosa giornata si avvarrà della presenza di artisti da strada, giocolieri, mangiafuoco, writers, con dj set fino a tarda serata. È inutile ricordare che il virus, purtroppo, circola ancora, chissà sino a quando e in che modo, e che la prudenza non è mai troppa. Quindi, l’uso della mascherina “FFP2” non è da escludere assolutamente.

METEO Per domani, condizioni di tempo stabile, a tratti un pò nuvoloso fino al mattino sulla Valpadana Occidentale. Bel tempo prevalente, salvo residua variabilità tra Abruzzo interno, basso Lazio e Sardegna. Instabilità con piogge e rovesci su Campania, Calabria e Sicilia, brevi acquazzoni anche tra Basilicata e Puglia. Come informato da “3B Meteo” temperature in calo tra i 15 e 20.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale