Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Eventi / “Veglia Pasquale” a Potenza, con Monsignor Salvatore Ligorio – Video

“Veglia Pasquale” a Potenza, con Monsignor Salvatore Ligorio – Video

A Potenza, è in corso la “Veglia Pasquale“, presieduta dall’Arcivescovo, Monsignor Salvatore Ligorio, metropolita per la Basilicata.

L’evento, molto partecipe, iniziato nella serata di oggi, alle ore 19.00, presso la Cattedrale di San Gerardo, in pieno centro storico cittadino, si protrarrà per tutta la notte, sino a domani, giornata della Santa Pasqua.

Quella pasquale per l’importanza sostanziale e liturgica che riveste è considerata nella Chiesa la “madre di tutte le veglie”, per il forte impatto simbolico nella vita personale e comunitaria del credente.

I simboli forti sono il fuoco e l’acqua, mentre i fedeli sono riuniti nella chiesa totalmente al buio, il celebrante benedice fuori il nuovo fuoco col quale viene acceso il Cero Pasquale simbolo del Cristo Risorto.

Il celebrante e i ministranti entrano in processione in chiesa, i fedeli più vicini accendono direttamente la loro candela e trasmettono la fiamma al vicino segno della fede che si diffonde per testimonianza.

Evidente ed immediato il significato, oltre il simbolo Cristo, risorto a vita nuova che dà senso e significato alla vita personale e sociale altrimenti assurda.

L’altro simbolo forte è l’acqua che disseta, pulisce e purifica, è fonte di vita per gli uomini e per la Terra.

Per questo i fedeli durante la veglia rinnovano le loro promesse battesimali.

Pasqua è segno di vita nuova, di Pace e di Amore.

Intanto, questi sono gli auguri di una buona Pasqua, da parte di Monsignor Salvatore Ligorio, a coloro impegnati nel mondo dell’informazione, raccolti dal giornalista Edmondo Soave, responsabile dell’Ufficio Comunicazioni Sociali.

“Carissimi, mi rivolgo a ciascuno di voi per ringraziarvi personalmente per il lavoro che  svolgete, assicurando ogni giorno quella informazione, così, importante per la crescita civile, morale e religiosa della nostra regione. La Chiesa è consapevole del ruolo che svolgete, ed anche delle difficoltà nelle quali si dibatte il vostro settore, in una regione piccola, con pochi abitanti, quasi dispersi in 131 comuni, gran parte dei quali a rischio sparizione, per il crollo demografico in molte località, al quale assistiamo ormai da anni e sono tanti, dove tra l’altro, molto spesso, i giornali nemmeno arrivano, alimentando, così, anche una pericolosa povertà informativa. Il mio augurio di una Buona Pasqua, è un sincero incoraggiamento, perchè non cediate alla rassegnazione, perchè prendiate, invece, sul serio la Resurrezione di Cristo, nel cui spirito vi invito a continuare a lavorare nel delicato e difficile servizio alla verità, mai, così, messa in discussione, come in questo malaugurato tempo di guerra, e alla dignità reale di ogni persona, soprattutto dei più poveri che spesso non sono nemmeno consapevoli dei diritti che pure sono formalmente garantiti. Approfitto dell’occasione per ringraziarvi per tutta l’attenzione e il sostegno che rivolgete alle attività pastorali della Chiesa, impegnata, soprattutto in questi mesi, in un percorso sinodale, un “camminare insieme”, voluto da Papa Francesco, che non può non avere risvolti positivi anche per la coscienza civile della regione, con l’auspicio che la resurrezione di Cristo abbia presto anche la sua incarnazione concreta nella realtà sociale della nostra Basilicata. Ancora grazie, ed auguri di cuore a ciascuno di voi e alle vostre famiglie”.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale