Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / Potenza, al rinnovato “Don Bosco” spettacolo di grande solidarietà

Potenza, al rinnovato “Don Bosco” spettacolo di grande solidarietà


Una serata di beneficenza è in programma per la serata di oggi, domenica 17 novembre, in Basilicata, al Cine Teatro “Don Bosco” di Potenza, in piazza Don Bosco 11, con i seguenti recapiti: 0971/445921 – http://www.cineteatrodonbosco.com.

L’evento è organizzato, per una raccolta fondi, dalla “Croce Rossa Italiana” della sede potentina, presieduta da Michele Quagliano.

La serata di spettacolo, con ingresso alle ore 18.30, e sipario alle ore 19.00, vedrà la partecipazione delle tre compagnie teatrali locali “DuemilaCr3dici“, “La Salesiana” e “La Risata” e sarà preceduta da un video informativo sulla storica associazione, con la sua sede nel capoluogo lucano.

Gli attori dei gruppi, dal palco potentino, con scene allegre, porteranno un sorriso ai presenti, sicuramente tanti, per uno spettacolo di grande solidarietà.

Il noto locale, dopo alcuni lavori di restyling eseguiti all’interno, è stato riaperto al pubblico in occasione della nuova stagione teatrale che proseguirà nei prossimi giorni con altri spettacoli e proiezioni grazie alla giovane startup potentina “Metropolis Srls” che nelle scorse settimane ha avviato l’insediamento in qualità di gestore della sala, con l’obiettivo di rilanciare e riqualificare la struttura e portarla a diventare un centro culturale di riferimento per l’intero territorio cittadino e i vari comuni limitrofi.

Nuove poltrone, ora più comode e spaziose, un nuovo schermo per migliorare la qualità della proiezione digitale, l’ammodernamento degli spazi interni e l’allestimento di un accogliente foyer, hanno reso la sala più accogliente e fruibile da parte degli spettatori amplificando il rapporto di conoscenza con il cinema e la sua storia.


Gli arredi, le bobine, le vecchie poltrone e i proiettori, posizionati all’ingresso, e l’esposizione di vecchie locandine di film che hanno fatto la storia del cinema, accompagnano lo spettatore lungo tutto il percorso che dalla biglietteria porta alla sala principale.

Per promuovere la cultura del rispetto, dell’integrazione e dell’inclusione e consentire anche alle persone con disabilità sensoriali di fruire degli spettacoli cinematografici, all’interno, è stato, inoltre, installato il sistema digitale “Fidelio” che consentirà agli utenti con disabilità di tipo visivo di ascoltare l’audiodescrizione del film attraverso un ricevitore wireless con cuffia collegato direttamente al sistema di proiezione e ai non udenti di visualizzare i sottotitoli del film su un display a tre righe con paraluce, da posizionare sul bracciolo della poltrona.

Il luogo di spettacolo, è ora una monosala, multiprogrammazione, non più un modo statico di pensare il cinema e lo spettacolo dal vivo, ma una struttura dinamica in cui trovano spazio le svariate forme di linguaggio audiovisivo e non solo.

Il progetto si pone come risposta reale e concreta alla crescita della domanda di cultura del territorio e in relazione al bisogno di miglioramento e sviluppo della qualità della vita che in maniera imprescindibile passa anche attraverso il lavoro degli operatori economici operanti nel settore dell’intrattenimento.

La programmazione cinematografica, musicale e teatrale è affidata a qualificate figure professionali e questo è il prossimo evento di grande interesse fissato per venerdì 22 novembre.

Redazione



DI Redazione