Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cultura / “L’angolo della poesia” con Cesira Ambrosio

“L’angolo della poesia” con Cesira Ambrosio


Pace” di Cesira Ambrosio.

La pace, una bellezza gioiosa,

un dono dal cielo, in questo sonoro silenzio:

Vedo!

È luce d’amore la pace vera,

ha color qual di Primavera:

è fresco alito di vento,

è fruscio di venti nel cielo:

è tenersi per mano,

nel silenzioso incanto dell’aurora,

pace, patrimonio di ogni cuore,

della vita che è l’amore.

Oh! pace,

sentimento profondo,

che si spinge oltre il pensiero,

sfiora orizzonti di speranza

sui viali della fratellanza.

Sento: non sono più sola,

non ha voce la pace,

ecco, una mano stringe la mia,

l’anima si rasserena, è perla di rugiada

lungo la nostra via!

Questo è il primo appuntamento con “Langolo della poesia“, dedicato ai poeti e scrittori che vogliono far conoscere la loro arte e cultura, nella nostra testata giornalistica online “Robex News” che da oggi si arricchisce di una nuova rubrica.

Per poter partecipare, potete contattare i seguenti recapiti della redazione: 330/659672 – 0971/445220 – mail robexdj@gmail.com.

Oggi ci siamo occupati della poetessa lucana Cesira Ambrosio, nella foto di qualche anno fa, alla sua quarta pubblicazione, che sarà una nostra ospite periodica, nata a Balvano, in provincia di Potenza.

Ha vissuto e compiuto gli studi a Napoli.

Sin da giovanissima coltiva un forte interesse per la poesia e, già in età adolescenziale, compone le sue prime liriche.

Vive, ed opera nel settore, a Potenza, dove ha anche insegnato ed è alla sua quarta pubblicazione.

Nel dicembre del 1991 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie dal titolo “Aprendo lanima”.

Vincitrice del primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Poesia “Amici dell’Umbria”, nel giugno del 1995 ha pubblicato la seconda raccolta “Il ricordo è poesia”, ottenendo il primo premio al Concorso letterario “Premio Biancospino”.

Una terza raccolta, “Sogni senza avvenire”, è stata pubblicata nel 2005.


Per quest’opera le sono stati assegnati riconoscimenti e premi in molte manifestazioni culturali.

Molte sue liriche sono state inserite in diverse antologie, quali “Cinque Terre”, “Canzoniere Italiano”, “Pagine Nostre”, “Pagine di Poesia”, “I Delfini d’Argento”, “Parole e Immagini”, “I Nuovi Itinerari Poetici”, “Come Brezza tra i Rami” ed “Il Silenzio del Pesco”, antologia, quest’ultima, intitolata come l’omonima sua poesia, vincitrice del primo premio presso l’Accademia Poetica “La Conca” di Roma.

Al concorso “Un Messaggio d’Amore” di Terni sono state premiate alcune sue liriche con medaglia, diploma d’onore e iscrizione nell’Albo d’Oro dei Poeti Italiani.

Molti altri premi sono stati ottenuti ai concorsi “Gioacchino Belli”, “Golfo di Napoli”, primo premio assoluto “Orazio Flacco” e “Città di Potenza”.

Nel maggio del 1996, al “Concorso Internazionale di Belle Arti, Lettere e Scienze dell’Accademia Universale Neapolis”, è stata premiata con trofeo personalizzato “I Delfini d’Argento” con nomina di “Gran Dama dell’Arte”, seguito nel 1997 dal Premio Internazionale di Professionalità “Il Veliero Partenope”.

Nel 1998 e nel 2000, dall’Accademia “La Conca”, è stata insignita dei Premi alla Cultura, omaggio a Luigi Capuana.

Nell’ottobre del 2001, nel Circolo dei Canottieri di Napoli, la poetessa lucana è stata insignita del “Premio Speciale alla Poesia di Totò” con la lirica “A’ Nustalgia”, premiata dalla figlia dell’artista con targa d’argento, diploma ed opere del grande artista napoletano.

Premiata, poi, nel 2002, per la sua professionalità con “Lo scugnizzo del Mediterraneo”.

Nel 2003, dalla Edizioni Universum di Trento, è stata nominata “Letterato del XXI secolo” e nel Circolo Nautico di Posillipo è stata insignita una seconda volta del Premio Speciale alla Poesia di Totò con la lirica “Mare”.

Nel 2004 è risultata vincitrice del Premio alla cultura “Eugenio Cinese” con la lirica “Pezzi di Cielo” e nel 2006 è stata insignita della nomina “Ambasciatore della Letteratura nel Mondo”.

Primo premio nel 2006 in lingua dialettale dedicato ad Albino Pierro, nel 2008 insignita del Premio alla Cultura “Giosuè Carducci” e al concorso nazionale dedicato alla poetessa Isabella Morra di Valsinni due sue liriche a tema “Rinata per Incanto” e “Canto Notturno” sono state premiate; in agosto del 2009, la poetessa, allo stesso concorso, con la lirica “Silenziosi Palpiti”, ha vinto il premio speciale dedicato alla grande Isabella.

Nel dicembre del 2009, nella città di Rocca Imperiale, al concorso letterario “Il Federiciano” è stata premiata per la poesia “Romantica Fontana” e la stessa è stata inserita nell’Antologia “Il Federiciano”.

Infine, ad aprile 2010, è uscito il suo quarto, ed, al momento, ultimo libro, intitolato “Momenti Di Grazia“, che, con molta educazione ed eleganza, ha voluto regalare alla nostra redazione.

È prossima la pubblicazione delle sue liriche in vernacolo napoletano nell’Enciclopedia della Canzone Napoletana, curata dal dott. Pietro Gargano, caporedattore del “Mattino” di Napoli, che, così, ha voluto premiare i suoi alti meriti umani, anche nel campo della cultura napoletana.

Redazione



DI Redazione