Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (lunedì 9 gennaio 2023)

La mia Rassegna Stampa – (lunedì 9 gennaio 2023)

CRONACAVICENZA E LONGARE, SLOT MACHINES ATTIVESANZIONATI DALLA GDF 2 ESERCIZI E CONTESTATE SANZIONI PER DIVERSE MIGLIAIA DI EURO. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza nei giorni scorsi, in concomitanza delle scorse festività, hanno intensificato le specifiche attività operative nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio e di concorso nel mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica. In tale contesto, la Guardia di Finanza del Gruppo Vicenza ha portato a termine due operazioni di servizio che hanno consentito di sanzionare due pubblici esercizi per aver tenuto accesi 14 apparecchi da intrattenimento fuori dagli orari consentiti dalla legge regionale. Più in dettaglio, nei comuni di Vicenza e di Longare, in due differenti giornate, pattuglie del Gruppo di Vicenza, valorizzando alcune segnalazioni pervenute da semplici cittadini durante le festività, hanno individuato, all’interno di due pubblici esercizi, il primo riconducibile ad una nota catena del settore del gioco e l’altro gestito da un cinese, che gli apparecchi da intrattenimento erano accessi in violazione di quanto stabilito dalla Regione Veneto con propria legge che non consente l’esercizio del gioco online presso i pubblici esercizi nelle fasce orarie protette, vale a dire dalle 07.00/09.00 – 13.00/15.00 – 18.00/20.00). L’intervento eseguito ha permesso di sanzionare i titolari dei pubblici esercizi che ora dovranno versare ai rispettivi Enti comunali di 500 euro per ogni apparecchio rimasto acceso oltre l’orario consentito, per un totale rispettivamente di 6.000 e 1.000 euro. A segnalarlo è il Comando Generale della Guardia di Finanza. ROMA, A TOR BELLA MONACA I CARABINIERI PASSANO AL SETACCIO IL QUARTIERE ALLA PERIFERIA EST DELLA CAPITALE. Questa mattina, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno passato al setaccio il quartiere di Tor Bella Monaca, periferia est della Capitale, per contrastare ogni forma di criminalità. L’attività nel quartiere ha preso forma con numerose perquisizioni e posti di controllo. I Carabinieri hanno cercato armi e droga nei luoghi e nelle abitazioni ritenute possibili focolai di attività illecite. Hanno partecipato alle operazioni circa 50 Carabinieri, con l’assistenza di Unità Cinofile. Appartamenti, cantine, garage e aree comuni tra le palazzine popolari sono state perquisite e il bilancio delle attività è di un arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di centinaia di dosi di droga, tra hashish, marijuana e cocaina e di oltre 1.000 euro in contanti, ritenuti provento di attività illecite, sequestrati. I militari hanno anche identificato due giovani trovati in possesso di modica quantità di hashish che sono, poi, stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quali assuntori. Eseguiti numerosi posti di controllo lungo le vie del quartiere che hanno portato ad attente ispezioni su 48 veicoli e all’identificazione di 104 persone. Elevate 5 contravvenzioni al “Codice della Strada”, 3 per mancanza di copertura assicurativa e 2 per mancanza della prevista revisione. I risultati ottenuti rientrano in una serie più ampia di controlli mirati a contrastare ogni forma di illegalità e degrado nel quartiere, dove i Carabinieri vigilano quotidianamente. ACILIA, I CARABINIERI ARRESTANO 29ENNE INDIZIATO DI UNA RAPINA AI DANNI DI UN MINIMARKET – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina, a seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno arrestato un 29enne romano, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma il 28 dicembre scorso, poichè gravemente indiziato di essere l’autore, insieme ad altre persone in corso di identificazione, di una rapina consumata in esercizio commerciale. L’indagato è stato fermato dai militari nel corso di un normale controllo eseguito in strada, in via delle Palme, ed è risultato gravato dal provvedimento in ordine ad un colpo messo a segno in un market di Acilia lo scorso 15 dicembre. Nella tarda serata di quel giorno, il titolare e un dipendente dell’esercizio commerciale, entrambi cittadini del Bangladesh, furono picchiati e derubati da un gruppo di persone che poco dopo si sono allontanati dal market con varie bottiglie di alcolici. Le vittime non chiesero l’intervento sul posto delle forze dell’ordine, ma l’attività d’indagine è comunque scattata quando hanno presentato, il giorno successivo, la denuncia in caserma. I militari, dopo aver verificato l’esatta dinamica degli eventi tramite i filmati delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti a raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’indagato, richiedendo all’A.G. l’emissione di un provvedimento di custodia cautelare a suo carico. L’arrestato è stato portato nel carcere “Regina Coeli“, come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria. FIUMICINO, CONTROLLI DEI CARABINIERI NELLO SCALO AEROPORTUALE INTERNAZIONALELEONARDO DA VINCI”. Nel corso dell’ultimo ponte festivo, i Carabinieri hanno eseguito una serie di controlli nello scalo aeroportuale internazionale “Leonardo Da Vinci” a Fiumicino, affollato dai numerosi turisti in transito. Ad esito delle attività, i militari della Compagnia Aeroporti di Roma hanno denunciato un uomo per tentato furto e sanzionato un autista sopreso a procacciare clienti senza alcun titolo. Presso un duty free situato al Terminal 3 – Partenze, i Carabinieri hanno fermato un 56enne italiano che, in attesa di imbarcarsi su un volo, ha tentato di superare le casse senza pagare alcune stecche di sigarette che aveva occultato all’interno del suo bagaglio a mano. L’uomo, poi, segnalato all’Autorità Giudiziaria competente, è stato notato dal personale di vigilanza che ha subito allertato i militari. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata al negozio. Presso l’uscita dei Terminal 1 – Arrivi, invece, tra i viaggiatori in cerca di un trasporto in direzione Roma, i Carabinieri della Stazione Aeroporto di Fiumicino hanno sorpreso un autista intento a procacciarsi clienti senza averne titolo. Per lui è scattata la sanzione amministrativa e il contestuale ordine di allontanamento per 48 ore dallo scalo aeroportuale. Ad informarlo è il Comando Provinciale CC di Roma.

METEO In Italia, per domani, come segnalato da “3B Meteo“, cielo sereno o poco nuvoloso salvo residue nubi su Alpi di confine, specie tra Valle d’Aosta, alto Piemonte e Valtellina, velature entro sera al Nord Ovest. Stabile e soleggiato sulle tirreniche, residua instabilità sul versante adriatico. Ancora spiccata instabilità fino al pomeriggio con rovesci e locali temporali su Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. Temperature in calo, tra i 10 e 16 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale