Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (giovedì 11 agosto 2022)

La mia Rassegna Stampa – (giovedì 11 agosto 2022)

POLITICAPOTENZA, CONVOCATO IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA – A Potenza, nuova riunione straordinaria, del Consiglio regionale della Basilicata, fissata alle ore 10.30 di sabato prossimo, 13 agosto. All’ordine del giorno dell’incontro, diversi saranno gli argomenti da trattare, come sempre in via Vincenzo Verrastro 4, nell’Aula Dinardo, situata al piano terra del Palazzo della Giunta regionale. I lavori saranno tradotti nella lingua dei segni italiana, per tutta la durata della seduta. L’Assemblea, come sempre, sarà trasmessa in web streaming, su pc, smartphone e tablet, dai siti internet www.consiglio.basilicata.it e www.regione.basilicata.it e, inoltre, potrà essere seguita attraverso il profilo Twitter @CRBasilicata.

CRONACA ROMA, A SAN PIETRO, CONTROLLI ANTIDEGRADO E ILLEGALITÀ DEI CARABINIERI. Per tutta la giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro hanno eseguito un’attività di controllo del territorio a largo raggio per accertare l’osservanza delle prescrizioni finalizzate a garantire lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali. Il bilancio dei controlli è di 4 arresti, un denunciato, 70 identificati, 17 veicoli controllati ed 8 attività commerciali ispezionate. Tre persone sono state bloccate dai Carabinieri subito dopo aver rubato un marsupio ad una coppia di turisti seduta ad un tavolo esterno di un ristorante. Un’altra persona è stata tratta in arresto mentre stava rovistando all’interno di un vano di uno scooter parcheggiato in strada. Nei pressi di Piazza San Pietro, i militari hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria competente, per esercizio molesto di accattonaggio, un uomo in stampelle che simulava di essere claudicante. MENTANA, I CARABINIERI ARRESTANO UNA DONNA GRAVEMENTE INDIZIATA DI AVER ACCOLTELLATO IL CONVIVENTE DOPO UNA DISCUSSIONE TRA LE MURA DOMESTICHE. Lo scorso 8 agosto i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo, coordinati dalla Procura della Repubblica di Tivoli, hanno arrestato una 55enne di origini romene, residente a Mentana, gravemente indiziata del reato di tentato omicidio nei confronti del convivente, suo connazionale di 57 anni. Per quanto accertato allo stato, nel tardo pomeriggio, al rientro dell’uomo in casa, sarebbe scoppiata tra i due una lite per futili motivi. La donna, avrebbe accusato il compagno per lo scarso contributo che fornirebbe nella gestione dei figli e per la poca attenzione alle dinamiche familiari. Quello che sembrava essere un diverbio come tanti è degenerato precipitosamente con la donna che, non vistasi presa sul serio, sarebbe passata ai fatti, afferrando un coltello da cucina e colpendo l’uomo con un fendente all’altezza del torace. La stessa, poi, ha allertato i soccorsi e i Carabinieri della Stazione di Mentana e il personale sanitario, che sono immediatamente giunti presso la loro abitazione. La vittima, trovata accasciata a terra in cucina, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Monterotondo dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico per una ferita toracica e ricoverata in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. I Carabinieri hanno, quindi, arrestato la 55enne ed hanno sequestrato il coltello con lama di 20 cm. utilizzato per il ferimento. L’arrestata è stata sottoposta agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso, sotto la direzione della Procura, le indagini per accertare la dinamica dei fatti e le ragioni per cui è avvenuta l’aggressione. Ad informarlo è il Comando Provinciale CC di Roma. BELLA, 35ENNE AGGREDISCE LA MOGLIE, ARRESTATO DAI CARABINIERI. Ancora violenza su di una donna e a pensarci, questa volta, i Carabinieri di Bella, in provincia di Potenza. Il fatto di cronaca si è verificato nella mattinata di domenica scorsa. Intorno alle ore 9.00, la signora, del posto, di origine straniera, dopo essere stata picchiata, per l’ennesima volta dal marito, un 35enne, è fuggita dalla propria casa, passando dalla finestra, con l’aiuto di un passante, si è rifugiata, ferita, dai Carabinieri della locale Stazione raccontando la sua triste storia. I militari, sono intervenuti immediatamente. Accertato quanto avvenuto, con l’ausilio dei sanitari del “118 Basilicata” e con un sopralluogo nell’abitazione della coppia, i Carabinieri hanno rinvenuto due bastoni di scope rotti, compreso il cellulare della sfortunata, distrutto. A quel punto, hanno tratto in arresto l’uomo, accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie, poi, condotto nel carcere “Antonio Santoro” di Potenza. A segnalarlo è il Comando Provinciale CC di Potenza. LATERZA, COLTIVAZIONE DI DROGA, TRE PERSONE ARRESTATE DAI CARABINIERI. Nel corso di un blitz a sorpresa, in un terreno di circa un ettaro, nelle campagne di Laterza, tre persone, già note alle forze dell’ordine, di 51, 50 e 46 anni, accusate di coltivazione di stupefacenti a fini di spaccio, sono state tratte in arresto ieri pomeriggio a Laterza, dai Carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Operativo della Compagnia di Castellaneta. I tre, sotto un tendone di uva da tavola, che serviva loro anche da copertura per l’attività illecita,  erano intenti a coltivare, in una vigna, non solo uva, ma anche cannabis indica. Infatti, stavano estirpando le piante di marijuana presenti in mezzo ai filari della vigna, riponendole sul cassone di un trattore per trasportarle nel luogo idoneo alla loro essiccazione. Nel corso dell’operazione, sul posto, i militari hanno anche individuato un container al cui interno sono state rinvenute altre 400 piantine di marijuana già poste ad essiccare con un sistema semplice ma efficace di ventilazione artificiale per velocizzare l’eliminazione della parte umida, oltre a 2 chili di marijuana sistemata in alcune cassette, il tutto destinato probabilmente al mercato locale e alle vicine località balneari. La piantagione, di circa 600 arbusti, alti oltre un metro, è stata estirpata e sequestrata insieme a tutto il resto che sarà sottoposto anche agli accertamenti tecnici del LASS (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale di Taranto. Durante le fasi iniziali, uno dei tre presunti coltivatori ha addirittura tentato la fuga a piedi per le campagne circostanti, venendo inseguito e bloccato dopo alcune centinaia di metri. Su disposizione della Procura jonica, gli indagati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, e nei prossimi giorni compariranno davanti al GIP del Tribunale di Taranto per il giudizio di convalida dell’arresto. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Taranto.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, secondo i dati degli ultimi bollettini regionali, sono 28.433 i nuovi casi e 130 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 15%. Nel Lazio, 2.361 sono le nuove positività e 14 i morti. In Campania, 2.571 i casi e 6 le vittime. In Basilicata, 219 i contagi e nessun morto. In Puglia, 2.092 i positivi e 3 i morti.

METEO Per la giornata di domani, in Italia, come informato da “3B Meteo“, nuvolosità in aumento, con locali piogge e temporali, con temperature in calo tra i 27 e 33 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale