Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (lunedì 1 agosto 2022)

La mia Rassegna Stampa – (lunedì 1 agosto 2022)

CRONACAROMA E FIUMICINO, CONTROLLI ESEGUITI DAI CARABINIERI, 8 PERSONE DENUNCIATE E 5 SANZIONATE – I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno eseguito un servizio straordinario di controllo presso l’area della stazione ferroviaria di Termini e in quella che si estende tra piazza dei Cinquecento e piazza Indipendenza, frequentata da numerose persone, tra cui turisti e pendolari. L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per prevenire e reprimere reati di natura predatoria e contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Il bilancio dell’attività è di 6 persone denunciate a piede libero e altre 5 sanzionate amministrativamente. I Carabinieri hanno denunciato un 25enne algerino trovato in possesso di un coltello a serramanico e alcune dosi di hashish. Deferite altre 3 persone per l’inosservanza al divieto di ritorno nel comune di Roma, con foglio di via obbligatorio, emesso nei loro confronti dalla Questura capitolina e altri due stranieri, senza fissa dimora, responsabili dell’inosservanza al divieto di accesso all’area urbana della stazione ferroviaria Termini. I Carabinieri hanno, poi, sanzionato 5 persone per la violazione del divieto di stazionamento nei pressi della stazione. A loro carico è stato emesso contestuale un ordine di allontanamento per 48 ore dall’area. Nel fine settimana sono proseguiti i controlli dei Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma anche nello scalo aeroportuale internazionale “Leonardo Da Vinci” a Fiumicino, dove il personale dell’Arma ha denunciato 2 persone per tentato furto e sanzionato due autisti NCC per violazioni amministrative. FRASCATI, PROSEGUONO I CONTROLLI DELLA LOCALE COMPAGNIA CARABINIERI. Ancora controlli dei Carabinieri della Compagnia di Frascati, con il rinforzo di decine di militari provenienti dalle Compagnie Roma Casilina, Velletri, Palestrina, Castel Gandolfo, Colleferro, Tivoli e Subiaco, nelle zone di Tor Bella Monaca e Rocca Cencia mirati a prevenire fenomeni di illegalità diffusa e di degrado. Sotto lo stretto coordinamento della Procura della Repubblica di Roma, i Carabinieri hanno arrestato 5 persone, ne hanno identificato 97 e controllato 55 veicoli. I militari hanno notato un 36enne italiano, già noto per precedenti reati, aggirarsi con fare sospetto nei pressi della sua abitazione in via della Fontana Corvia e hanno deciso di fermarlo per una verifica. L’eccessivo nervosismo mostrato dall’uomo durante l’identificazione ha portati i militari ad approfondire gli accertamenti. La successiva perquisizione nella sua abitazione ha permesso di rinvenire, occultate nel camper a lui in uso parcheggiato all’interno del terreno di sua proprietà, una pistola a tamburo marca “Franchi”, calibro 38 special, risultata denunciata rubata il 9 agosto 2019 presso la Stazione Carabinieri di Venosa (PZ), una pistola a tamburo marca “Smith & Wesson” calibro 38 special, risultata denunciata rubata il 21 ottobre 2014 presso la Stazione Carabinieri di Lugo (RA), 11 proiettili calibro 38 special, 26 proiettili calibro 9×21, oltre a 11 gr. di crack, 50 gr. di cocaina, e 13.050 euro, ritenuti provento di attività illecita. L’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e munizioni e ricettazione. Per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono finiti in manette anche una 31enne e un 35enne, cittadini italiani già noti alle forze dell’ordine, trovati, rispettivamente, in possesso di 13 e 9 dosi di cocaina, all’interno di una nota piazza di spaccio nel quartiere Tor Bella Monaca. Arrestati con l’accusa di evasione, invece, una 41enne etiope che, nonostante fosse sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati inerenti agli stupefacenti, è stata sorpresa dai Carabinieri in via dell’Archeologia, senza giustificato motivo, e un 17enne romano che, nonostante fosse sottoposto alla messa alla prova ex art. 168 bis c.p. per reati inerenti agli stupefacenti, si era allontanato dalla comunità di Alatri (FR), dove si trovava sottoposto ad espiare la misura in atto e trovato mentre passeggiava in strada a Tor Bella Monaca. COLLEFERRO, A FUOCO TRE AUTO, I CARABINIERI FERMANO UN 30ENNE DI ROMA GRAVEMENTE INDIZIATO DELL’INCENDIO. In poche ore i Carabinieri della Compagnia di Colleferro sono risaliti a un uomo di 30 anni, gravemente indiziato dell’incendio di tre auto, avvenuto nel pomeriggio del 29 luglio in largo Biagio della Rosa. La risposta dell’Arma locale ha subito ridato serenità alla cittadinanza rimasta scossa di fronte ad un evento insolito per la comunità colleferrina, anche perchè accaduto in pieno giorno. A giungere per primi sul posto i Carabinieri e la Polizia Locale che, dopo aver posto in sicurezza l’area, si sono adoperati per circoscrivere le fiamme in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco. Fiamme che avrebbero prima coinvolto una Alfa Mito per, poi, propagarsi a due Fiat Panda parcheggiate adiacenti, danneggiandole irreparabilmente. Nella circostanza, un Carabiniere del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Colleferro, libero dal servizio, notando l’incendio, è accorso sul posto e, prima dell’arrivo dei vigili del fuoco, si è prodigato, tramite l’utilizzo di un idrante di una struttura adiacente, provvedendo a ultimare le operazioni di spegnimento ed evitare più gravi conseguenze, rimanendo anche intossicato dai fumi inalati. Sotto il piano investigativo, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Colleferro con il supporto immediato dei Carabinieri delle Stazioni di Gavignano, Artena e Valmontone, dopo aver svolto i primi accertamenti e raccolto sul posto le preliminari informazioni, sono stati in grado di formulare nell’immediato una prima ipotesi investigativa, poi, rivelatasi congruente, che ha indirizzato le indagini su un 30enne di Roma e sul movente, di tipo passionale, che lo avrebbe spinto a compiere il gesto. Il giovane è indiziato di aver dato fuoco alla vettura del compagno della sua ex convivente per il fatto di non aver mai accettato la fine della loro relazione. Oltre alle testimonianze raccolte, attraverso ulteriori accertamenti, e visionando tutte le telecamere della zona, i militari hanno potuto stabilire che la vettura dell’uomo romano si trovasse a Colleferro ad un’ora compatibile con l’evento delittuoso ed in particolare sul luogo dell’incendio. Alla luce degli elementi raccolti, il pubblico ministero ha disposto il fermo a carico del giovane, ordinandone la traduzione presso il carcere di Velletri, in attesa dell’udienza di convalida del GIP del Tribunale di Velletri che stabilirà l’eventuale sottoposizione dell’uomo a misure cautelari. Anche in questo caso si è avuta la conferma di come la prontezza della risposta dei Carabinieri sia conseguente alla fondamentale importanza della denuncia da parte delle vittime che subiscono tali reati o delle persone che sono più vicine a queste ultime, così, da consentire alla Procura della Repubblica di Velletri di intervenire rapidamente a loro tutela. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Roma.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, secondo i dati degli ultimi bollettini regionali, sono 18.813 i nuovi casi e 121 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 17,8%. Nel Lazio, 1.853 sono le nuove positività e 15 i morti. In Campania, 1.602 i contagi e 4 le vittime. In Basilicata, 208 i casi e 2 i decessi. In Puglia, 1.114 i positivi e 5 le persone scomparse.

METEO Come informato da “3B Meteo“, in Italia, per la giornata di domani le temperature saranno in ulteriore rialzo, da Nord a Sud, tra i 30 e 37 gradi.

Rocco Becce


DI Rocco Becce

Direttore Editoriale