Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (venerdì 25 febbraio 2022)

La mia Rassegna Stampa – (venerdì 25 febbraio 2022)

CRONACACONTROLLI E ARRESTI ESEGUITI DAI CARABINIERI A ROMA E PROVINCIA – I Carabinieri del Nucleo Roma Scalo Termini hanno eseguito un servizio nei pressi dello scalo ferroviario finalizzato alla verifica del rispetto della vigente normativa per il contenimento dell’epidemia da “Covid19” e al contrasto di ogni forma di illegalità e degrado. Il bilancio delle attività è di 85 persone controllate, 4 denunce a piede libero e 11 sanzioni. I primi a finire nella rete dei controlli dei militari sono due soggetti, un cittadino nigeriano di 43 anni e un 54enne di origini campane, risultati inosservanti del divieto di ritorno nel comune di Roma, già emesso nei loro confronti. Un 43enne pugliese è stato denunciato dai Carabinieri poichè sorpreso presso le biglietterie automatiche mentre arrecava disturbo agli utenti, offrendo con insistenza ausilio per l’emissione titoli di viaggio e chiedendo poi un’offerta. Infine un 30enne di Crotone è stato denunciato per il reato di lancio di oggetti pericolosi, perché è stato pizzicato dai militari in viale Einaudi, mentre scagliava bottiglie di vetro al passaggio delle auto. Nel corso delle verifiche sono state identificate 85 persone, una delle quali è stata sanzionata per il mancato utilizzo del dispositivo di protezione “FFP2” delle vie respiratorie a bordo della metropolitana linea “A”. Un 55enne originario della Romania, invece, è stato sanzionato per 400 euro poichè è stato controllato dai Carabinieri sulla banchina della metro linea “B”, ed è risultato privo di certificazione verde. Altre 9 persone sono state sanzionate, per complessivi 900 euro, per la violazione del divieto di stazionamento. I Carabinieri hanno anche emesso a loro carico un ordine di allontanamento per 48 ore dall’area della stazione Termini. Per tutta la giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno svolto un’intensa attività di controllo del territorio in tutto il quadrante nord-ovest della Capitale, avvalendosi di decine di Carabinieri dei Comandi Stazione dipendenti. Il bilancio dell’attività, finalizzata al contrasto dei fenomeni di illegalità diffusa e di degrado, è di 2 persone arrestate e altre 5 segnalate. Nello specifico, i Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio hanno identificato un cittadino romeno di 45 anni, in Italia senza fissa dimora e già conosciuto alle forze dell’ordine, per un ordine di esecuzione pena, emesso il 25 gennaio scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, per il reato di rapina. L’uomo, condannato a 8 anni, 7 mesi e 16 giorni di reclusione, è stato portato nel carcere di Rebibbia. Stessa sorte per un altro cittadino romeno di 45 anni, anche lui in Italia senza fissa dimora, con precedenti e gravato da un ordine di esecuzione pena, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, che è stato notificato dai Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio. L’uomo è stato condannato a scontare 9 anni, e 2 mesi di reclusione, sempre per rapina nel carcere di Rebibbia. Una persona che si aggirava con atteggiamento sospetto tra le auto in sosta, in via Romano, è stata segnalata dai Carabinieri della Stazione Roma Flaminia, trovata in possesso di arnesi per lo scasso. Una persona trovata con un coltello e altre 4 trovate con dosi di droga sono state segnalate in Procura. I Carabinieri della Stazione Roma Santa Maria del Soccorso hanno arrestato un 38enne nigeriano, senza fissa dimora e con precedenti, gravemente indiziato di tentata rapina ai danni di un giovane. Nella tarda mattinata del 18 febbraio scorso, un 23enne romano si trovava nei pressi della fermata metro “Santa Maria del Soccorso” quando è stato aggredito alle spalle da un uomo che lo ha prima colpito con un pugno al volto e, poi, sotto la minaccia di un coltello, ha tentato di strappargli la borsa che portava a tracolla. Il giovane è però riuscito a divincolarsi e a fuggire attirando l’attenzione della pattuglia dei Carabinieri che transitava in quel momento. I militari hanno, quindi, acquisito la descrizione dell’uomo fornita dalla vittima e hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo che, una volta fermato, ha opposto ferma resistenza nei confronti dei militari che hanno dovuto utilizzare lo spray urticante in dotazione, per bloccarlo definitivamente. La vittima della rapina è stata medicata sul posto dal personale medico intervenuto, per le lievi contusioni riportate, mentre l’arrestato, trovato in possesso di due coltelli, è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza. Condotto nelle Aule di piazzale Clodio, il suo arresto è stato convalidato ed è stato disposto il suo trasferimento in carcere in attesa del giudizio. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Roma. ANGRI, SEQUESTRATI 30 UCCELLI DETENUTI ILLECITAMENTE – I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni, nell’ambito di servizi di controllo mirati alla tutela della fauna selvatica condotti con l’ausilio di guardie zoofile “WWF Italia” Nucleo di Salerno, hanno scoperto una detenzione illecita di avifauna. In località Orta longa, nel comune di Angri, i militari, nel corso della perlustrazione hanno individuato in un fondo agricolo di pertinenza di una abitazione, rinchiusi in 14 gabbie di contenimento, 30 esemplari, di diverse specie protette, di frosoni, cardellini, pettirossi, fanelli, lucherini, veroni e verzellini. Individuato il detentore e richiesta l’esibizione di titoli giustificativi del possesso, non è stato in grado di produrne ed infatti tutti gli esemplari erano privi di anelli identificativi e, quindi, di dubbia provenienza. Verificate le condizioni di vitalità degli esemplari e constatato il buono stato di mantenimento, i militari hanno provveduto a sequestrarli ed a farli trasportare al centro recupero animali selvatici dell’ASL per le opportune verifiche veterinarie propedeutiche alla liberazione. L’uomo, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente, responsabile del reato di illecita detenzione di fauna protetta previsto dalla legge 157 del 1992 che disciplina le norme per la protezione della fauna selvatica. POTENZA, APPROPRIAZIONE INDEBITA, AUTORICICLAGGIO E RICICLAGGIO PER DUE SORELLE – In Basilicata, a Potenza, la locale Compagnia della Guardia di Finanza, su ordine della locale Procura della Repubblica, ha dato corso all’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP, con riferimento alle disponibilità finanziarie di due sorelle, E.M. ed E.L., accusate a vario titolo di appropriazione indebita, autoriciclaggio e riciclaggio. Le attività sviluppate dalle Fiamme Gialle, come informato in redazione, sono scaturite dalla denuncia di C.T., vedova di E.V. che, dopo il decesso del marito, si era resa conto che non vi era più alcuna disponibilità, all’atto delle procedure di successione, dei risparmi accumulati con il defunto. I riscontri investigativi effettuati attraverso escussioni testimoniali ed analisi documentali, hanno consentito, così, di ricostruire le condotte penalmente rilevanti attribuibili alle due nipoti, ora indagate. Infatti, approfittando della particolare fiducia derivante dal legame di parentela, una delle due sorelle, E.M., cointestataria con lo zio di un rapporto finanziario, aveva prelevato oltre 90mila euro, poche ore dopo dalla morte dell’anziano, omettendo di dare preventivo avviso all’operatore finanziario dell’avvenuto decesso, in vista dell’apertura della successione ereditaria. Subito dopo il prelievo, la somma è stata trasferito dalla donna su di un altro conto corrente cointestato con la sorella L., procedendo, poi, alla sottoscrizione di un buono della somma di 80mila euro. MARSICO NUOVO, LEGGERA SCOSSA DI TERREMOTO DI MAGNITUDO 2.3 – Una leggera scossa di terremoto, di magnitudo 2.3, è stata registrata poco fa, alle ore 21.07, in Basilicata, a Marsico Nuovo e dintorni, nel potentino, ad una profondità di 17.9. L’evento sismico che, sembra, non ha causato alcun problema, è stato localizzato dall’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) di Roma.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 40.948 i nuovi casi e 193 i   morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 9,3%. Nel Lazio, sono 5.029 le nuove positività e 8 le vittime. In Campania, 3.536 sono le infezioni e 9 i morti. In Basilicata, 501 i contagi e nessun morto. In Puglia, 3.437 i casi e 7 i decessi. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute.

EVENTOCONTRO IL CARO CARBURANTE, MANIFESTAZIONI DEGLI AUTOTRASPORTATORI NELLE PIAZZE E STRADE ITALIANE – Da circa 24 ore, gli autotrasportatori da Nord a Sud, hanno incominciato a manifestare contro il caro carburante, molti lontani anche dai sindacati di categoria, considerato tutto ciò che accade già da tempo in Italia, dove per completare il tutto, ci voleva anche la guerra tra la Russia e l’Ucraina.

METEO Per domani, residua instabilità sull’Appennino Emiliano, con neve sui 200-400 m., a seguire rapido miglioramento. Forte maltempo con piogge, rovesci e locali temporali sul versante adriatico. Neve dai 200-400 m. Più sole sul versante tirrenico. Tempo in peggioramento con piogge e rovesci diffusi nel pomeriggio-sera e neve su Appennino dai 400-600 m. Le temperature saranno in lieve calo, tra i 9 e 14 gradi, come informato da “3B Meteo“.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale