Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (domenica 9 gennaio 2022)

La mia Rassegna Stampa – (domenica 9 gennaio 2022)

CRONACATRIESTE, PER LA MORTE DI UN 17ENNE, IN MANETTE UN 21ENNER.T., è questo il nome del 17enne straniero trovato morto strangolato, in un ostello situato, in via Rittmeyer, a Trieste. Sulla morte del giovane, su cui si indaga ancora, da fonti investigative, il presunto assassino, accusato di omicidio volontario, un 21enne, è stato fermato e, per ora, portato in carcere. SCOSSA DI TERREMOTO A PICERNO – Una leggera scossa di terremoto di magnitudo 2.0, ad una profondità di 22.3, si è verificata, in Basilicata, a Picerno, nel potentino, alle ore 11.30 di oggi, domenica 9 gennaio. L’evento sismico, non ha causato alcun problema ed è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) di Roma. Nelle scorse settimane, altri simili movimenti tellurici erano stati avvertiti ad Aliano, nel materano, ed a Brienza e Lauria, in provincia di Potenza. DUE ARRESTI ESEGUITI DAI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI MATERA – Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno tratto in arresto un 19enne del posto. Il giovane è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Dopo aver festeggiato con i propri genitori a Miglionico la fine dell’anno, in stato di forte alterazione psico fisica dovuta all’abuso di alcol, il fermato avrebbe picchiato i genitori, costringendo il padre a fuggire da casa per trovare riparo presso il locale pronto soccorso dell’ospedale dove è stato medicato, per lesioni al volto e ad un orecchio. Nel frattempo, la madre continuava a cercare di calmare il violento fino a quando è stata costretta a chiedere l’intervento dei Carabinieri. Sul posto, così, sono intervenute le pattuglie di Miglionico, Pomarico e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Matera. I militari, hanno sorpreso il figlio mentre era intento ad aggredire la madre. Bloccato dal personale dell’Arma è stato accompagnato presso la caserma dove continuava ad inveire contro i genitori e i militari presenti ed è, così, che è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, tradotto nel carcere di Trani. Nella mattinata seguente, i Carabinieri hanno tratto in arresto un 45enne di Matera, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal locale Tribunale, su richiesta della locale Procura, accusato di aver commesso atti persecutori nei confronti della moglie. L’uomo, già nel gennaio 2021, era stato colpito da un analogo provvedimento. Non appena rimesso in libertà, l’arrestato aveva ripreso con le stesse condotte, costringendo la donna a rivolgersi nuovamente agli investigatori. Le indagini svolte dal Comando Stazione Carabinieri di Matera hanno permesso di raccogliere gravi indizi sul conto del presunto violento in ordine ai fatti denunciati. Elementi che, infine, hanno permesso alla Procura materana di chiedere ed ottenere un nuovo provvedimento restrittivo nei suoi confronti che lo hanno portato in carcere. A segnalarlo è il Comando Provinciale CC di Matera. GROTTAGLIE, 39ENNE DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO – Vende su internet due bauletti delle moto della Polizia di Stato e viene denunciato. Si tratta di un 39enne di Grottaglie, nel tarantino. L’uomo, nei giorni scorsi, aveva messo in vendita, su un noto sito online, due bauletti in dotazione alle moto della Polizia di Stato, con i colori d’istituto coprendo in modo del tutto sommario la scritta “Polizia”. L’inusuale inserzione era diventata virale, finendo anche su più comuni social network. Il costante monitoraggio del web e dei social network da parte degli specialisti della Polizia di Stato ha dato avvio ad approfonditi accertamenti finalizzati all’individuazione del venditore. I poliziotti del Commissariato Borgo, fingendosi clienti, hanno, così, concordato un appuntamento per l’acquisto della merce. Colto sul fatto, il venditore si è mostrato sin da subito collaborativo, dando indicazioni sui modi ed i tempi in cui è venuto in possesso dei due bauletti. Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria competente, nella fase delle indagini preliminari, il grottagliese è stato denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione illecita di segni distintivi, contrassegni o documenti di identificazione in uso ai corpi di Polizia. Ad informarlo è la Questura di Taranto.

SALUTE In Italia, sono 155.659 i nuovi casi e 157 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività che scende al 15,7. Nel Lazio, 18.828 sono i nuovi contagi e 2 le vittime. In Campania,  11.815 sono le positività e 5 i decessi. In Basilicata, 1.098 le infezioni e nessun morto. In Puglia, 4.904 i casi e un morto. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute. Iniziato nelle giornate del 7, 8 e 9 gennaio scorso, nella Sala “Don Domenico Scavone”, si è concluso, oggi, lo screening “Covid19“, organizzato dal Comune di Tito per il rientro a scuola in sicurezza in vista della ripresa dell’attività didattica in presenza, rivolto a tutta la popolazione scolastica dell’Istituto Comprensivo di Tito e a tutti gli studenti e lavoratori residenti. Le attività, sono state condotte dalla Coop. “Insieme”, convenzionata con il Comune di Tito, grazie anche alla collaborazione di infermieri volontari, il supporto della Protezione Civile “Aquile Lucane” e della Polizia Locale che hanno garantito il corretto svolgimento delle operazioni. Nei giorni di screening sono stati 1.065 i tamponi antigenici rapidi somministrati che hanno portato alla rilevazione di 31 casi di positività, di cui 19 relativi all’Istituto Comprensivo di Tito e 12 ad alunni e docenti residenti e di istituti scolastici di altri comuni. L’attività di questi giorni si unisce al costante monitoraggio, di screening quindicinale, che viene svolto dall’inizio dell’emergenza sanitaria sulla popolazione scolastica di Tito, rivolto al personale docente e non e campagne specifiche nel caso di positività accertate tra gli alunni. Un’attenzione costante che in questi mesi di emergenza sanitaria è stata rivolta al mondo della scuola al fine di garantire quanto più possibile la didattica in presenza ed evitare la creazione di focolai all’interno delle classi. Da domani, 10 gennaio e fino al prossimo 31 marzo, scadenza dello stato d’emergenza nazionale, sono obbligatori “Green Pass” e mascherina “FFP2” per accedere a tutti i servizi di TPL (Trasporto Pubblico Locale). Inoltre, continueranno le corse bus aggiuntive per gli studenti, in affiancamento al programma ordinario dei trasporti. È quanto prevede l’ordinanza numero 2/2022, pubblicata sul “Bollettino Ufficiale Speciale” della Regione Basilicata, numero 3 del 2022, del Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

METEO Per la giornata di domani, nebbie in pianura tra Piemonte e Lombardia, soleggiato al Nordovest, nubi sparse sulla Romagna. Tempo instabile sulle Adriatiche con piogge e neve oltre i 100-400 m, in attenuazione entro sera. Stabile e soleggiato su Toscana e Lazio. A Sud, maltempo con piogge diffuse e neve tra i 600 e 800m. Più asciutto sulle coste tirreniche. Le temperature saranno ancora in calo, tra i 5 e 10 gradi, come informato da “3B Meteo“.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Direttore Editoriale