Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (lunedì 3 ottobre 2022)

La mia Rassegna Stampa – (lunedì 3 ottobre 2022)

CRONACA PORDENONE, UN ARRESTO DELLA GDF CHE SEQUESTRANO 2 CHILI DI HASHISH, 123 GRAMMI DI COCAINA E 39.051 EURO IN CONTANTI – La Guardia di Finanza di Pordenone ha tratto in arresto un soggetto di nazionalità afgana che deteneva nella propria abitazione quasi 2 chili di hashish e 123 grammi di cocaina. L’operazione ha tratto spunto dall’attività di monitoraggio che i militari del Gruppo di Pordenone hanno organizzato per verificare l’anomalo andirivieni di persone che, da qualche tempo, stava interessando uno stabile della città, peraltro vicino alla sede del Reparto. Dopo un periodo di osservazione, i militari hanno controllato una persona uscita dall’immobile in questione, trovandola in possesso di una dose di hashish. È, quindi, scattata la perquisizione di un appartamento utilizzato da un cittadino afghano, con precedenti per droga, dove è stata rinvenuta una vera e propria centrale di spaccio. I finanzieri, infatti, hanno trovato e sequestrato, occultati tra confezioni di cibo, effetti personali, bagagli e indumenti, 24 panetti e 70 dosi confezionate di hashish, per un totale di circa 2 chilogrammi, 130 dosi e 2 sacchetti di cocaina del peso di 123,9 grammi, oltre a contanti, in banconote di vario taglio, per 39.051 euro, probabile provento dello spaccio. Stupefacenti e contanti sono stati sottoposti a sequestro e l’uomo, tratto in arresto, è stato condotto, su disposizione della Procura della Repubblica di Pordenone, presso il carcere di Udine. Dagli accertamenti eseguiti, l’uomo risulta aver percepito, fino a luglio 2022, anche il reddito di cittadinanza, beneficio sulla cui spettanza verranno ora fatti i necessari approfondimenti. Le indagini proseguono per la ricostruzione dell’intera filiera di approvvigionamento e spaccio. È quanto segnalato dal Comando Generale della Guardia di Finanza. ROMA, DENUNCIATE 4 PERSONE E SEGNALATI 8 GIOVANI QUALI ASSUNTORI DI DROGHE. I Carabinieri della Stazione Roma piazza Bologna e quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Parioli hanno effettuato un servizio straordinario di controllo nel quartiere della movida di piazza Bologna, mirato al contrasto di ogni forma di illegalità e degrado. Nel corso dell’attività sono state identificate 175 persone, controllati 58 veicoli ed eseguite verifiche in diversi locali. 4 persone sono state denunciate a piede libero, un 60enne trovato in possesso di un coltello a serramanico, un 33enne ed un 26enne romano, sorpresi alla guida delle rispettive auto con tasso alcolemico superiore al consentito e un 18enne che, nel tentativo di sottrarsi al controllo, ha spintonato i militari cercando di fuggire e disfarsi di alcune dosi di hashish, immediatamente recuperate. I Carabinieri hanno, inoltre, identificato e segnalato, quali assuntori, 9 giovani all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, trovati in possesso di modica quantità di sostanze stupefacenti. Nel corso delle verifiche presso i locali del quartiere, i militari hanno identificato anche i numerosi clienti. ARDEA, I CARABINIERI ARRESTANO UN 40ENNE. I Carabinieri della Tenenza di Ardea hanno arrestato un 40enne romano gravemente indiziato di evasione e danneggiamento. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha avuto una violenta discussione con la compagna, talmente impaurita da uscire di casa insieme ai figli minori per rifugiarsi dalla vicina. L’arrestato, nonostante fosse sottoposto al regime della detenzione domiciliare per un cumulo di pene dovuto a una serie di reati commessi nel territorio di Roma e provincia a decorrere dal 2012, è uscito di casa, per continuare la lite e, non potendo accedere all’abitazione della vicina, ha appiccato un incendio al portone d’ingresso, minacciando anche i suoi familiari, se non fossero usciti e tornati a casa. Il pronto intervento dei Carabinieri ha evitato che l’azione criminosa degenerasse e portato all’arresto che è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria. VELLETRI, ARRESTO PER COLTIVAZIONE DI MARIJUANA. Nella mattinata dello scorso 30 settembre, i Carabinieri della Compagnia di Velletri hanno eseguito una perquisizione domiciliare nei confronti di un uomo di 35 anni, residente nella campagna veliterna ed hanno scoperto una coltivazione di marijuana di considerevoli dimensioni. I militari, nel corso delle operazioni, hanno controllato sia i locali dell’abitazione sia l’adiacente terreno coltivato sequestrando un ingente quantità di canapa indiana. Con un totale di kg. 53,150, sono state sequestrate 30 piante di marijuana, già tagliate, pronte per essere pulite ed essiccate, 41 piante, alte oltre 2 metri, ancora a dimora occultate tra i filari di una coltivazione di pomodori e 310 infiorescenze, ricche di principio attivo, già essiccate, pronte per essere suddivise e confezionate. L’uomo arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti, è stato successivamente portato presso il carcere di Velletri in attesa del giudizio direttissimo. Ad informarlo è il Comando Provinciale CC di Roma. TARANTO, FERISCE UN CARABINIERE PER EVITARE IL CONTROLLOPUSHER ARRESTATO. I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Taranto mentre stavano svolgendo un normale servizio di prevenzione serale nell’ambito cittadino, durante il controllo di alcuni ragazzi, uno di loro improvvisamente ha aggredito un ufficiale dell’Arma, spintonandolo e facendolo rovinare a terra, dandosi, poi, a precipitosa fuga a piedi. L’inaspettata reazione del giovane ha reso necessario l’intervento del “118” che ha trasportato il militare presso il pronto soccorso dell’ospedale “S.S. Annunziata“, dove gli venivano diagnosticate fratture a un polso e ad una gamba. Nel frattempo, gli altri colleghi sono riusciti a rintracciare il ragazzo che, sottoposto a perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di circa 70 gr. di marijuana, suddivisa in varie bustine, 250 gr. di hashish, parte dei quali già suddivisi in dosi pronte allo spaccio al dettaglio, 1.000 euro in banconote di vario taglio, oltre a del materiale per il confezionamento della sostanza. La droga sequestrata, sarà analizzata presso il LASS (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto mentre le banconote saranno depositate su un conto corrente infruttifero. L’uomo, è stato arrestato e tradotto presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, secondo i dati degli ultimi bollettini regionali, sono 13.316 i nuovi casi e 47 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 15,5%. Nel Lazio, 1.437 nuovi casi e 8 vittime. In Campania, 768 positività e 2 morti. In Basilicata, 139 infezioni e nessun morto. In Puglia, 442 positivi e 0 morti.

METEO In Italia, per la giornata di domani, come informato da “3B Meteo“, nubi basse in Val Padana con locali foschie o nebbie e schiarite nelle ore più calde, soleggiato sulle Alpi. Poco nuvoloso, salvo qualche addensamento diurno in Appennino e locali foschie mattutine nei fondovalle. In prevalenza soleggiato, pur con addensamenti nuvolosi tra bassa Calabria e Sicilia jonica associati ancora a isolati piovaschi. Le temperature saranno in lieve calo, tra i 22 e 26 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale