Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (domenica 1 maggio 2022)

La mia Rassegna Stampa – (domenica 1 maggio 2022)

POLITICAPOTENZA, CONVOCATO, PER DOMANI, IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA – Il Consiglio regionale della Basilicata, presieduto da Carmine Cicala, già convocato alle ore 15.30, per domani, lunedì 2 maggio 2022, è anticipato, per sopravvenute esigenze istituzionali, alle ore 11.30, nell’Aula Dinardo, situata al piano terra del Palazzo della Giunta regionale, in via Vincenzo Verrastro 4, per completare l’iter di elezione del Presidente del Consiglio e dell’Ufficio di Presidenza. I lavori, saranno tradotti nella lingua dei segni italiana, per tutta la durata della seduta. La riunione, come sempre, sarà trasmessa in web streaming, su pc, smartphone e tablet, dai siti internet www.consiglio.basilicata.it e www.regione.basilicata.it e, inoltre, potrà essere seguita attraverso il profilo Twitter @CRBasilicata.

CRONACALATINA, BANCAROTTA FRAUDOLENTA E REATI FISCALI, DUE ARRESTI ESEGUITI DALLA GDF. Sotto la direzione e il coordinamento della locale Procura della Repubblica, personale del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza ha dato esecuzione ad una misura cautelare personale disposta dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina nei confronti di due persone sottoposte alle indagini per bancarotta fraudolenta, documentale e patrimoniale, calunnia, occultamento o distruzione di libri contabili e sottrazione fraudolenta di beni al pagamento di imposte attraverso la pianificazione e l’attuazione di operazioni societarie strumentali al conseguimento di finalità illecite. Le indagini degli investigatori hanno riguardato la cessione di un ramo d’azienda da parte di una società di capitali di Aprilia, in grave stato di dissesto, a favore di una società neocostituita, entrambe operanti nel settore della raccolta e smaltimento dei rifiuti. All’esito delle investigazioni espletate, l’operazione societaria appare priva di ragioni economiche e risulterebbe pianificata per celare il tentativo di trasferimento delle autorizzazioni utili alla gestione dei rifiuti di cui la società cedente, essendo in grave stato di decozione, era titolare. Gli inadempimenti fiscali e previdenziali, uniti al depauperamento conseguente alle numerose cessioni
fraudolente di beni aziendali, tali da rendere inefficace la riscossione coattiva nei confronti della società gravata da ingenti debiti tributari, ne hanno aggravato il dissesto, determinandone lo stato d’insolvenza. Gli autori dell’operazione di cessione del ramo d’azienda sono stati individuati, tra gli amministratori di fatto delle due società, i quali, dopo aver nominato persone di mera rappresentanza esterna, in qualità di prestanome, hanno successivamente provveduto a sottrarre dal patrimonio della società titolare le autorizzazioni alla gestione dei rifiuti a favore della “newco” appositamente costituita, divenendo, così, soci occulti. Alla luce dei gravi indizi di colpevolezza, sussistendo il rischio di inquinamento probatorio e di reiterazione dei reati, il Giudice per le Indagini Preliminari, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto la custodia cautelare in carcere nei confronti di due persone. LA GDF DI NAPOLI SEQUESTRA 1 TONNELLATA DI SIGARETTE DI CONTRABBANDO E ARRESTA QUATTRO PERSONE. l Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso di tre distinti interventi, ha sequestrato circa 1 tonnellata di sigarette e tratto in arresto 4 contrabbandieri. Due di essi sono stati denunciati anche perchè percettori del reddito di cittadinanza. In particolare il Gruppo di Nola, tra Melito di Napoli e il Rione Don Guanella, area alla periferia Nord del capoluogo, ha individuato tre soggetti napoletani già conosciuti dalle stesse Fiamme Gialle per precedenti episodi di contrabbando. Grazie a prolungati pedinamenti, i finanzieri hanno individuato un box a Melito di Napoli, dove sono stati sequestrati 410 kg. di sigarette di contrabbando ed è stato tratto in arresto un responsabile. Nel corso di un ulteriore intervento, le stesse Fiamme Gialle hanno riconosciuto due contrabbandieri e, al termine di un complesso servizio di osservazione, li hanno colti in flagranza mentre caricavano su un’autovettura 50 kg. di “bionde”. Il servizio è, poi, proseguito con la perquisizione di un appartamento a Scampia, dove i finanzieri hanno rinvenuto oltre 310 kg. di sigarette di varie marche. Nel corso di una terza operazione, eseguita a Ercolano, il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha sequestrato 3 quintali di sigarette arrestando un cittadino incensurato di Boscoreale. I militari hanno notato una persona che a forte velocità viaggiava con il suo furgone nei pressi dell’autostrada A3 Napoli-Salerno. Ne è seguito un inseguimento, al termine del quale il veicolo commerciale è stato fermato e sottoposto a controllo in prossimità del casello autostradale “Ercolano Scavi”. Questo, ha consentito di rinvenire, al suo interno, ben 300 kg. di sigarette di contrabbando “Marlboro Rosse” con indicazioni in inglese. Il conducente del veicolo è stato, quindi, arrestato in flagranza di reato e denunciato per detenzione abusiva di armi, in quanto presso la propria abitazione sono state rinvenute e sequestrate 240 cartucce per fucile, modello Winchester 12/16, detenute senza alcun titolo. È quanto segnalato dal Comando Generale della Guardia di Finanza. TARANTO, PRETENDE SOLDI DALLA SORELLA E l’AGGREDISCE, 47ENNE ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO. In Puglia, il personale della Squadra Volante di Taranto, allertato dai colleghi della Sala Operativa, è intervenuto nei pressi di un appartamento al quartiere Tamburi per la segnalazione di un uomo che, in preda ad una crisi d’ira, aveva prima aggredito la sorella, poi, le aveva versato sul corpo una bottiglia di alcool etilico. I poliziotti hanno rintracciato la vittima, una donna di 55 anni, insieme al figlio ed all’anziana madre, erano ancora davanti allo stabile di residenza, con gli indumenti intrisi del liquido. La vittima, in evidente stato di agitazione e dolorante in varie parti del corpo causati dalle percosse del fratello, è stata soccorsa dai sanitari del “118” arrivati sul posto ed accompagnata presso il locale pronto soccorso. Dalle prime informazioni assunte dalla vittima e dalle altre persone presenti, si sono acquisiti elementi utili per una prima ricostruzione della vicenda. Il 47enne, pregiudicato in regime degli arresti domiciliari, si era presentato sotto casa della sorella, pretendendo 2mila euro per far fronte alle imminenti spese processuali. La donna, dopo aver discusso animatamente dal balcone, accompagnata dal figlio e dalla madre, è scesa in strada per affrontare il fratello, solo che il litigio è passato ben presto alle vie di fatto. Infatti, l’uomo, non essendo riuscito nel suo intento, ha fatto ritorno nella sua abitazione distante qualche decina di metri, dove è stato rintracciato dai poliziotti che hanno anche recuperato una maglia ancora intrisa dell’alcool. Dopo aver trasmesso gli atti all’Autorità Giudiziaria competente, per la convalida, è stato fermato perchè presunto responsabile di evasione e tentata estorsione, e denunciato per presunte lesioni aggravate. L’arrestato è stato accompagnato presso il locale carcere. A comunicarlo è la Questura di Taranto. MASSAFRA, I CARABINIERI RECUPERANO GLI STRUMENTI MUSICALI RUBATI IN UNA SCUOLA. I Carabinieri della Compagnia di Massafra, nella mattinata di ieri, hanno restituito, alla dirigente dell’Istituto Comprensivo “De Ruggeri” gli strumenti musicali ed altri materiali rubati nella notte tra il 27 e il 28 marzo scorso, dall’Aula multimediale della scuola, quando qualcuno aveva forzato una porta antipanico del complesso ed aveva portato via amplificatori, tastiere e chitarre del valore di circa 10mila euro. Indagini rapidissime ed una perquisizione hanno consentito ai militari dell’Arma di recuperare la refurtiva nella città di Massafra e denunciare per ricettazione un uomo del posto. La Dirigente dell’Istituto, chiamata dai Carabinieri, ha riconosciuto la refurtiva e ha manifestato tutto il suo entusiasmo, anche perchè il furto aveva creato un grave disagio allo svolgimento dell’attività didattica. Per ringraziare i militari, la dirigente ha promesso che le prime note che intoneranno gli alunni con gli strumenti recuperati, saranno quelle della “fedelissima”, marcia d’ordinanza dell’Arma dei Carabinieri. È quanto riportato in un comunicato stampa inviato in redazione dal Comando Provinciale CC di Taranto.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 40.757 i nuovi casi e 105 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 14,1%. Nel Lazio, 4.133 sono le nuove positività e 5 le vittime. In Campania, 4.786 le infezioni e 4 i decessi. In Basilicata, 444 casi e 0 decessi. In Puglia, 2.830 contagi e 10 morti. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute.

METEO Per domani, schiarite e nubi sparse, più dense su Triveneto e Alpi Marittime con qualche rovescio dal pomeriggio. Schiarite al mattino, poi maggiore instabilità con qualche rovescio o temporale su dorsale e zone interne. Schiarite e nubi sparse, in intensificazione dal pomeriggio sulle aree peninsulari con qualche rovescio o temporale su zone interne, Calabria e Salento. Le temperature, come informato da “3B Meteo“, saranno calo, tra i 15 e 20 gradi. A Potenza, nubi in progressivo aumento con possibili deboli piogge durante il pomeriggio.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale