Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (giovedì 21 aprile 2022)

La mia Rassegna Stampa – (giovedì 21 aprile 2022)

CRONACACONTROLLI E ARRESTI ESEGUITI DAI CARABINIERI A ROMA E PROVINCIA – Nel pomeriggio di ieri, nel Lazio, a Roma, nell’area di piazza Vittorio Emanuele II, in particolare all’interno dei Giardini Nicola Calipari, recependo le indicazioni del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, sulla base dell’ordinanza del Questore, è stata effettuata una nuova operazione ad alto impatto, con un significativo dispositivo interforze, costituito da equipaggi della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Roma Capitale per gli aspetti legati alla “Sicurezza Urbana”, diretta alla verifica e al controllo di persone irregolari, al contrasto dell’abusivismo, alla prevenzione e repressione di fenomeni di spaccio di droga e al controllo amministrativo nei riguardi dei numerosi esercizi, ivi presenti. L’obiettivo specifico del servizio è stato quello di intensificare il controllo del territorio di quell’area, fronteggiare situazioni di degrado urbano che possano inficiare il senso di sicurezza della cittadinanza e di focalizzare l’attenzione su obiettivi precisi, già evidenziati e monitorati nel corso dei numerosi servizi ordinari e straordinari di controllo del territorio. Inoltre, a cura del personale della Polizia locale Roma Capitale è stata predisposta la provvisoria chiusura al traffico veicolare delle strade interessate ai controlli, predisponendo adeguati piani di viabilità per ripristinare la regolarità del traffico veicolare. Al termine del servizio sono state identificate 152 persone di cui 44 di origine straniera e 38 con precedenti di Polizia. 47 cittadini stranieri sono stati accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per essere sottoposti ad identificazione, 1 cittadino italiano è stato denunciato per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere ed 1 cittadino straniero è stato segnalato alla locale Prefettura per detenzione ed uso personale di modica quantità di sostanza stupefacente. Gli agenti del commissariato Esquilino hanno arrestato un 31enne, con precedenti di Polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, poiché durante un controllo all’interno di un marsupio hanno trovato 4mila euro in contanti, gr. 57 di marijuana contenuti in un marsupio, e durante la successiva perquisizione domiciliare sono stati trovati ulteriori 3 gr. di hashish. Nel corso dell’attività sono stati eseguiti controlli amministrativi presso 2 strutture ricettive di affittacamere e presso 15 esercizi commerciali, 6 le attività sanzionate. I servizi effettuati anche dai militari dell’Arma dei Carabinieri che hanno denunciato a piede libero il gestore di una struttura ricettiva per omessa comunicazione di dati relativi alle persone alloggiate. 2 le sanzioni amministrative elevate, la prima al titolare di un albergo per aver allestito 2 posti letto in più oltre il limite consentito e per questo multato per 1.330 euro circa e la seconda al titolare di un “B&B” per aver allestito un posto letto oltre al limite consentito e per questo multato per 666 euro circa. Al termine del servizio i militari hanno identificato 135 persone, di cui 91 cittadini stranieri e 47 con precedenti penali, controllato 46 veicoli e 6 attività commerciali. Ad informarlo è il Comando Provinciale CC di Roma. SALERNO, SPACCIO DI DROGA TRA GIOVANISSIMI, I CARABINIERI ARRESTANO PRESUNTO SPACCIATORE E SEGNALANO ASSUNTORE. Nei giorni scorsi i Carabinieri del N.O.R. di Salerno hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, A.S., un 21enne del posto, finito nel locale carcere, trovato in possesso di crack e hashish e contestualmente hanno segnalato alla locale Prefettura, quale assuntore, un coetaneo con cui era insieme. I due sono stati notati dai militari mentre passeggiavano, in modo sospetto, nei pressi di un esercizio commerciale, in una via del centro e dopo essersi appostati per osservarne i movimenti, hanno deciso di raggiungerli e di sottoporli a perquisizione. Il fermato è stato trovato in possesso di una dose di 1.76 gr. di hashish occultata nei pantaloni, mentre l’assuntore aveva con sé una dose di sostanza stupefacente, di tipo crack per 0.27 gr. Sotto sequestro anche una busta di plastica contenente ulteriori 46 dosi di crack identiche a quella trovata in possesso dell’assuntore, che l’arrestato, all’avvicinarsi dei Carabinieri, aveva gettato in terra nel tentativo di disfarsene. Durante le perquisizioni domiciliari dei giovani, sono stati rinvenuti e sequestrati ulteriori 3.90 gr. di crack che l’arrestato aveva occultato nel sottosella del proprio scooter, parcheggiato all’ingresso. TARANTO, AGGREDISCE UNA MINORE, I GENITORI ED I POLIZIOTTI INTERVENUTI, SORVEGLIATO SPECIALE ARRESTATO. In Puglia, a Taranto, il personale della Squadra Volante è intervenuto nella tarda serata di qualche giorno fa, in una via del centro città, per una lite violenta tra condomini, segnalata al “113” da alcuni inquilini preoccupati. Giunti sul posto, i poliziotti hanno notato in strada un individuo con abiti sporchi di sangue ed in evidente stato di alterazione psicologica, probabilmente dovuta all’assunzione di alcool o sostanze psicotrope. Il giovane, dopo essere entrato all’interno del palazzo dove abitava, ha rifiutato di fornire le proprie generalità agli agenti che cercavano invano di calmarlo, minacciando di utilizzare la pistola che custodiva in casa. I poliziotti hanno faticato non poco a contenere le intemperanze del giovane che ha continuato ad ingiuriarli e ad aggredirli. Sul posto è giunto anche il personale sanitario del “118” che con molta difficoltà lo hanno trasportata a bordo dell’ambulanza e condotto presso il locale nosocomio del “SS. Annunziata“. Dalle prime informazioni raccolte dai condomini presenti, sembrerebbe che il 32enne, già conosciuto nel palazzo per i suoi atteggiamenti molesti, aveva, poco prima, minacciato sul pianerottolo una minore che stava rincasando accompagnata da due sue amiche. La ragazza, spaventata, aveva telefonato alla madre per chiederle aiuto. I genitori della ragazza, giunti in soccorso, hanno tentato invano di calmarlo, ma si è scagliato anche contro di loro, facendo cadere dalla scale l’uomo, infierendo sullo stesso con calci e pugni. Sorte migliore non è capitata alla moglie che è stata vittima di un tentativo di strangolamento da parte dell’esagitato. Provvidenziale è stato l’intervento di altri inquilini che sono riusciti a liberare la donna dalla sua stretta ed a chiedere l’intervento al “118” della Polizia, giunta sul posto poco dopo. Dai controlli, è emerso che lo stesso era già sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di dimora e da una successiva perquisizione domiciliare è stato appurato che in casa non occultava armi. Gli atti sono stati trasmessi all’Autorità Giudiziaria competente per la convalida e l’individuo arrestato in flagranza per il presunto reato di violenza, resistenza, minaccia e lesione a pubblico ufficiale e lesioni personali e successivamente tradotto presso il carcere di Taranto. Ad informarlo è la Questura di Taranto. BARLETTA, ESECUZIONE DI DECRETO DI PERQUISIZIONE E SEQUESTRO DELLA GDF NEI CONFRONTI DI 13 PERSONE. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Barletta su delega della Procura della Repubblica di Trani, hanno eseguito un decreto di perquisizione personale, locale e sequestro nei confronti di 13 persone, nei territori della Provincia Bat, Provincia Bari e Provincia di Salerno. Le perquisizioni hanno riguardato sia abitazioni, che uffici pubblici e sedi aziendali. L’indagine ha ad oggetto le ipotesi di reato di cui agli artt. 640 bis (truffa aggravata), 318 – 321 (corruzione impropria), 319 – 321 (corruzione propria) del codice penale e art. 21 L. 646/82 (subappalti non autorizzati). L’operazione prende le mosse da un’altra indagine condotta dalla Procura di Trani a carico dei due legali rappresentanti di una discarica indagati per inquinamento ambientale e omessa bonifica. Le articolate e complesse indagini svolte sinora hanno consentito di acquisire elementi a supporto, per la fase in cui ci si trova, dell’ipotesi investigativa, un’operazione fraudolenta perpetrata da parte di pubblici ufficiali apicali dell’Ente Provincia Bat, finalizzata a chiedere ed ottenere un finanziamento da parte del MI.T.E. pari ad euro 4.200.000,00, finalizzato alla chiusura definitiva e post-gestione di una discarica sita nel comune di Canosa di Puglia (BT) avendo rappresentato, attraverso omissioni e condotte illecite, una realtà diversa, inducendo in errore il Ministero competente ed eseguendo opere non necessarie ed, in tal modo depauperando fondi pubblici e lucrando sugli incentivi correlati all’appalto. Le indagini hanno, inoltre, consentito di raccogliere dati probatori relativi alla probabile concessione di appalti e subappalti non autorizzati, con la compiacenza dei pubblici ufficiali responsabili delle opere, e a diverse ipotesi, in corso di compiuto accertamento, di corruzione e truffa aggravata ascrivibili a pubblici ufficiali, imprenditori e professionisti. A segnalarlo è il Comando Generale della Guardia di Finanza.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 75.020 i nuovi casi e 166 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività che sale al 16,8%. Nel Lazio, 8.202 sono le nuove positività e 17 le vittime. In Campania, 8.714 le infezioni e 7 i morti. In Basilicata, 964 contagi e 2 decessi. In Puglia, 5.860 le persone contagiate e 11 quelle decedute. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute.

METEO Per domani, tempo instabile con piogge quasi ovunque al mattino, poi, parziale miglioramento a partire dal Nord Ovest, con schiarite sul Piemonte. Molte nubi con precipitazioni sparse e a carattere intermittente, non esclusi locali rovesci, specie tra Toscana e Umbria, neve in Appennino dai 1.800 m. Tempo generalmente instabile con piogge sparse e qualche temporale in Campania. A Potenza, nubi sparse alternate a schiarite con tendenza a graduale aumento della nuvolosità  fino a cieli coperti con piogge e rovesci anche temporaleschi in serata. I venti saranno al mattino forti e proverranno da Sud-Sud Ovest, al pomeriggio forti e proverranno da Sud Ovest. Le temperature, come informato da “3B Meteo“, saranno in diminuzione, massime tra 15 e 19 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale