Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (martedì 12 aprile 2022)

La mia Rassegna Stampa – (martedì 12 aprile 2022)

CRONACAMAXI SEQUESTRO, IN DIVERSE REGIONI ITALIANE, DI OLTRE 400MILA ACCESSORI, PARTI DI RICAMBIO PER AUTO E RELATIVI IMBALLI RECANTI MARCHI DI NOTI BRAND CONTRAFFATTI – Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza di Torino ha concluso, con il costante coordinamento della Procura della
Repubblica presso il Tribunale del capoluogo piemontese, una vasta operazione a contrasto della contraffazione. In particolare, oltre 400mila articoli, tra accessori, parti di ricambio per auto e relativi imballi, oltre a 92 macchinari industriali sono stati sequestrati dai “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego Torino nel corso di numerose perquisizioni effettuate in varie località tra le province di Torino, Milano, Mantova, Teramo, Roma, Brindisi, Rimini, Trieste, Matera, Reggio Emilia, Bari, Foggia e Potenza, con il supporto dei Reparti del Corpo territorialmente competenti. Si tratta di componenti che riguardano carrozzeria per auto e moto, tra i quali carene, parafanghi, coprimotori, coprisedili e spazzole tergi cristallo, tutti risultati riportare marchi di note case automobilistiche abilmente contraffatti. I ricambi e gli imballi ritenuti, nell’ambito dell’indagine, non originali, erano prodotti da una vera e propria industria del tarocco, al cui interno plotter e stampanti erano in piena produzione. Sono stati sequestrati circa 20mila metri quadrati di carta per stampe in alta definizione, in quanto potenzialmente utilizzabili per la realizzazione di ulteriori illecite produzioni, da destinare anche alla grande distribuzione organizzata. Sono 25, le persone indagate, ritenute responsabili di quanto accaduto, che dovranno rispondere innanzi all’Autorità Giudiziaria competente dei reati di produzione e detenzione di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio. Le operazioni, sulla base del quadro accusatorio delineatosi nel corso delle investigazioni, hanno consentito di ricostruire quella che può essere ritenuta, a tutti gli effetti, la filiera produttiva e distributiva, radicata su ampie aree del territorio nazionale.
Il mondo dei ricambi contraffatti continua, purtroppo, a confermarsi un business fiorente e redditizio in quanto i consumatori sono, sempre più, attratti dai prezzi vantaggiosi praticati, anche sul mercato dell’e-commerce, sottovalutando, tuttavia, i notevoli rischi, in tema di sicurezza stradale, cui si espongono a causa dei carenti standard qualitativi che caratterizzano tali articoli rispetto a quelli originali. È quanto segnalato dal Comando Generale della Guardia di Finanza. LA DIA CONFISCA BENI PER DUE MILIONI DI EURO PER MATERIALE ESPLODENTE UTILIZZATO IN PUGLIA E BASILICATA. La “DIA” (Direzione Investigativa Antimafia) ha dato esecuzione ad un decreto di confisca di prevenzione emesso dalla Corte d’Appello di Bari – Quarta Sezione Penale – Misure di Prevenzione avente per oggetto beni del valore di oltre due milioni di euro, riconducibili a V.D.B. un pregiudicato 50enne di Minervino Murge, arrestato nel giugno del 2018, dopo una rapina commessa ad un bancomat, a Rionero in Vulture, dove venne utilizzato dell’esplosivo. L’esecuzione del provvedimento rappresenta l’epilogo della complessa attività investigativa finalizzata alla ricostruzione del profilo di pericolosità sociale dell’indagato e all’individuazione degli asset patrimoniali e finanziari riconducibili allo stesso ed ai componenti del suo nucleo familiare. Il destinatario del provvedimento di prevenzione è stato riconosciuto come presunta persona connotata da pericolosità sociale in relazione al suo coinvolgimento in articolate indagini che avrebbero disvelato l’esistenza di un sodalizio criminale dedito alla commissione di remunerativi reati contro il patrimonio con il frequente utilizzo di materiale esplodente nelle regioni di Puglia e Basilicata. Alla luce del quadro probatorio acquisito in sede penale, nei confronti del proposto è stata valutata la sussistenza di indizi su cui fondare un giudizio prognostico sfavorevole circa la pericolosità, in ragione della propensione a delinquere apparsa strutturata e costante in un lungo arco temporale. Le conseguenti indagini patrimoniali eseguite sotto la direzione della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, hanno permesso agli inquirenti di accertare l’ampia sproporzione tra il patrimonio e la capacità reddituale dell’interessato e dei suoi familiari. L’odierno provvedimento di confisca ha coinvolto 46 unità immobiliari, in prevalenza appezzamenti di terreno seminativi e una fiorente azienda zootecnica sedenti nella BAT. Questo risultato, come informato in redazione dagli investigatori, si inserisce nelle attività istituzionali della Direzione Investigativa Antimafia finalizzate all’aggressione delle illecite ricchezze acquisite e riconducibili, direttamente o indirettamente, a contesti delinquenziali, agendo, così, a tutela e salvaguardia della parte sana del tessuto economico nazionale. VENOSA, INCIDENTE AUTONOMO CON UNA FERITA. Nel pomeriggio di oggi, intorno alle ore 17.00, in un incidente autonomo, con cause da accertare, avvenuto sulla SP 10, strada che collega Venosa a Ginestra, nel potentino, una 36enne, a bordo di una Seat Leon, è rimasta ferita. A soccorrere la donna, i “Vigili del Fuoco” del Comando Provinciale di Potenza e il personale in servizio nelle sedi distaccate di Melfi e Palazzo San Gervasio. Sul posto, oltre al “118 Basilicata” e ai vari mezzi di soccorso, per i rilievi del caso e il controllo della viabilità, erano presenti i militari dell’Arma.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 83.643 i nuovi casi e 169 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 14,8%. Nel Lazio, 9.056 le infezioni e 17 i morti. In Campania, 9.248 i contagi e 13 i deceduti. In Basilicata, 879 casi e 0 decessi. In Puglia, 7.780 positivi e 21 persone scomparse. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute. IN BASILICATA, DA OGGI, AL VIA ALLE SOMMINISTRAZIONI DELLA QUARTA DOSE DI VACCINO – In riferimento ad una nota dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), nell’ottica di un ulteriore consolidamento della protezione conferita dai vaccini e nel rispetto del principio di massima precauzione, si raccomanda la somministrazione di una seconda dose di richiamo (second booster) secondo le linee guida prestabilite dal Ministero della Salute, per gli over 80, per gli ospiti delle Rsa e per gli over 60 immunodepressi con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti /preesistenti, purchè siano trascorsi almeno quattro mesi dalla somministrazione del primo booster. Da oggi, le aziende sanitarie lucane dando seguito alla raccomandazione ministeriale, rendono noto il calendario delle aperture degli hub regionali consultabili sui siti istituzionali di riferimento. Il vaccino, inoltre, potrà essere somministrato anche a domicilio per le persone impossibilitate a muoversi, dai medici di famiglia, se vaccinatori, nei punti vaccinali dei vari comuni o negli hub competenti dei vari territori, dopo aver consultato il proprio medico. “È fondamentale continuare a mantenere alta l’attenzione sull’importante tema della vaccinazione – afferma l’Assessore alla Salute e alle Politiche delle Persona, Francesco Fanelli – e invitare i potenzialmenti coinvolti ad una pronta risposta alla campagna, poichè possiamo continuare a difenderci dal virus e ottenere un graduale ritorno alla normalità. Con l’occasione, rinnovo il ringraziamento al personale medico e sanitario, ai volontari e alla “Protezione Civile” per il costante e continuo supporto alla campagna vaccinale”.

EVENTOOGGI, CELEBRATO IL 170° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO” – In tutta Italia, da Nord a Sud, nella mattinata di oggi, è stato festeggiato il “170° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato“, con il tema celebrativo “esserci sempre” che ben
identifica lo scopo dell’iniziativa, che condivide la ricorrenza con i cittadini ai quali è rivolto l’operato quotidiano delle donne e degli uomini della Polizia di Stato. A Potenza la cerimonia si è tenuta alle ore 11.00, presso il Teatro Comunale “Francesco Stabile“, alla presenza delle massime autorità locali, provinciali e regionali e provinciali, oltre che di numerosi studenti, dove sono stati consegnati
riconoscimenti ai poliziotti che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio.

METEO Per domani, tempo stabile e asciutto con cieli da poco nuvolosi a velati per il transito di nubi medio-alte e stratificate. Cieli da poco nuvolosi a velati per il transito di nubi medio-alte. Verso sera piogge sparse sul cagliaritano. Cieli poco nuvolosi o velati con stratificazioni a tratti più spesse tra Basilicata, Puglia e Calabria. Le temperature, come informato da “3B Meteo” saranno ancora in lieve aumento, tra i 18 e 22 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale