Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (giovedì 7 aprile 2022)

La mia Rassegna Stampa – (giovedì 7 aprile 2022)

POLITICAPOTENZA, IL CONSIGLIO COMUNALE AGGIORNATO AL PROSSIMO 13 APRILE – La seduta del Consiglio comunale svoltosi a Potenza lo scorso 5 aprile, ha deliberato di aggiornare i propri lavori al prossimo 13 aprile, alle ore 8.30. L’Assemblea, come sempre, si svolgerà, nella Sala consiliare, della sede municipale, in via Nazario Sauro, per il prosieguo della trattazione degli argomenti già iscritti all’ordine del giorno.

CRONACA CONTROLLI E ARRESTI ESEGUITI DAI CARABINIERI A ROMA E PROVINCIA – Nelle ultime 24 ore, nel corso dei quotidiani controlli, i Carabinieri del Gruppo di Roma, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, hanno arrestato 4 persone. In manette è finito un 30enne della Guinea, senza fissa dimora e con precedenti, bloccato dai Carabinieri della Stazione Roma San Sebastiano perchè gravemente indiziato di essere entrato in una tabaccheria e aver preteso dal titolare la somma contante di 700 euro, altrimenti avrebbe distrutto il locale. Al rifiuto del commerciante, il 30enne ha iniziato a danneggiare le apparecchiature elettroniche e due monitor, ma è stato interrotto dall’intervento dei militari che lo hanno arrestato per tentata rapina e danneggiamento. Un 47enne tunisino, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, è stato, invece, bloccato da un Carabiniere della Stazione Roma Piazza Dante, libero dal servizio e in abiti civili, che, transitando in via Merulana, lo ha sorpreso mentre derubava il cellulare ad un 79enne. La vittima si è accorta del furto subito e ne è nato un acceso diverbio nel corso del quale lo straniero ha richiesto all’anziano il pagamento di 50 euro per la riconsegna del telefono. L’azione è stata fermata dal Carabiniere che è intervenuto e, con l’ausilio dei colleghi in servizio di pattuglia, ha bloccato l’uomo e lo ha arrestato per furto aggravato e estorsione. I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due nomadi, di 21 e 25 anni, entrambe con precedenti e domiciliate presso il campo di via Anagnina, bloccate in via delle Muratte dopo aver derubato un 67enne del portafogli che custodiva in tasca. Tutti gli indagati sono stati condotti in udienza presso le Aule di piazzale Clodio e gli arresti sono stati convalidati. Il 30enne della Guinea, processato per direttissima, è stato condannato a 1 anno e 7 mesi di reclusione. Per il 47enne tunisino, al termine del processo con rito direttissimo, il Tribunale collegiale lo ha condannato alla di pena di 3 anni, 4 mesi e 20 giorni di reclusione e al pagamento di 1.000 euro di multa, oltre al pagamento delle spese processuali. La scorsa sera, i Carabinieri della Compagnia di Frascati con la collaborazione dei colleghi del NAS di Roma hanno effettuato mirati controlli agli esercizi commerciali della zona dei Castelli. Sono stati diversi i locali finiti nella rete dei controlli dei militari, ma solo in due occasioni sono state riscontrate violazioni che sono state sanzionate. Nello specifico i militari con la collaborazione del reparto speciale dell’Arma hanno elevato delle sanzioni di 2mila euro, ai rispettivi rappresentanti legali di due locali. I militari hanno riscontrato in entrambi i casi il mancato aggiornamento della documentazione per la somministrazione di generi alimentari nonchè inadeguatezze strutturali che sono state anche segnalate all’Asl competente. Infine sono state identificate un centinaio di persone ed una trentina di auto. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Roma. ROMA, LA GDF ARRESTA 5 PERSONE PER ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE E RICICLAGGIO, SEQUESTRA 1,6 MLN DI EURO. Il Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di finanza, su richiesta della Procura della Repubblica di Roma, ha dato esecuzione ad una ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale capitolino della misura cautelare personale nei confronti di cinque indagati. L’indagine, coordinata dalla locale Procura, riguarda un’ipotesi di riciclaggio internazionale delle somme che sarebbero provento dei reati ipotizzati di corruzione e di appropriazione indebita di fondi pubblici venezuelani, destinati all’attuazione di un programma di sussidi alimentari, per i quali un
imprenditore colombiano risulta imputato di fronte all’Autorità Giudiziaria statunitense. Recentemente arrestato all’aeroporto dell’isola di Capo Verde ed estradato in esecuzione del mandato emesso dagli Stati Uniti d’America, avrebbe, inoltre, costituito numerose società attraverso le quali riciclare i proventi illeciti. In tale contesto investigativo, su delega della Procura capitolina, nell’ottobre 2019 il Nucleo Speciale aveva già sottoposto a sequestro un appartamento di pregio situato nel centro storico di Roma, in via Condotti, del valore di circa euro 4,8 milioni, oltre ad 1,8 milioni di euro, giacenti su di un conto corrente acceso presso una banca italiana. In base agli elementi finora raccolti dalle Fiamme Gialle, sono emersi indizi secondo i quali l’imprenditore colombiano avrebbe fittiziamente intestato le società di diritto estero a quattro cittadini italiani che avrebbero, quindi, agito in qualità di prestanomi. Sulla base del quadro accusatorio delineatosi nel corso delle investigazioni, il GIP ha ora disposto la custodia in carcere dei 2 indagati. MELFI, AGGRESSIONE IN PIZZERIA, TRE DENUNCIATI DALLA POLIZIA DI STATO. Per un’aggressione avvenuta lo scorso 3 aprile, in una pizzeria di Melfi, nel potentino, nella mattinata di oggi, tre giovani, di cui due minorenni, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria competente per tentato omicidio nei confronti del gestore e di un suo dipendente. Ad indagare, il personale della Polizia di Stato in servizio nel locale Commissariato di P.S. I tre, in compagnia di altri amici, dopo aver ordinato e consumato, al momento del pagamento hanno aggredito prima il titolare e, poi, il pizzaiolo, giunto in soccorso del proprio datore di lavoro. Gli aggressori, accanendosi contro il lavoratore, dopo, averlo colpito con un pugno, lo hanno afferrato alle spalle stringendogli una corda al collo nel tentativo di soffocarlo e, contestualmente, hanno proseguito a colpirlo con calci e schiaffi. Solo il provvidenziale intervento di un altro ragazzo, appartenente ad un gruppo estraneo ai fatti, ha permesso di allentare e liberare dalla morsa, la vittima. Gesto poco apprezzato dagli assalitori al punto che uno di loro ha estratto un coltello e lo ha colpito sotto l’ascella, indirizzando un secondo fendente al pizzaiolo. Nonostante fosse ferito, il ragazzo intervenuto in soccorso è riuscito a frapporsi tra l’accoltellatore e la sua vittima, mandando a vuoto il colpo. Gli aggressori sono immediatamente fuggiti, mentre le vittime sono state trasportate e curate al pronto soccorso del locale ospedale, dove sono state raggiunte dagli operatori di Polizia che, assunte le prime informazioni, si sono subito messi alla ricerca degli aggressori ponendo in essere una capillare attività di Polizia Giudiziaria conclusasi con l’individuazione dei componenti del gruppo. Ad informarlo è la Questura di Potenza.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 69.596 i nuovi casi e 150 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività al 14,8%. Nel Lazio, 7.591 sono le nuove positività e 15 le vittime. In Campania, 7.435 le infezioni e 6 i morti. In Basilicata, 842 i contagi e 3 i decessi. In Puglia, 5.578 i casi e 14 le persone scomparse. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute.

EVENTI CONTRASTO ALLE INFILTRAZIONI CRIMINALI, LADIAE LADM SIGLANO UN PROTOCOLLO DINTESA. Nella mattinata di oggi, nel Lazio, a Roma, la “DIA” (Direzione Investigativa Antimafia) e l’ADM (Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli) hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa che si inquadra nelle iniziative discendenti già siglate tra le due amministrazioni lo scorso 18 gennaio. L’accordo bilaterale, che prevede la cessione in comodato d’uso gratuito alla “DIA” da parte di “ADM”, di due autovetture confiscate nell’ambito delle proprie attività di Polizia Tributaria e Giudiziaria, è espressione dell’incisiva collaborazione già da tempo avviata che amplifica le sinergie finalizzate al contrasto del crimine organizzato. LAPT DELLA BASILICATA ALLA BIT DI MILANO – L’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, con la compartecipazione dei comuni di Matera, Maratea e Potenza, oltre che del gruppo di azione costiera Flag, sarà presente alla prossima edizione della Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a Milano presso “Fieramilanocity” dal 10 al 12 aprile prossimo, con un’area espositiva di 260 mq. All’interno dello stand, un’area dedicata esclusivamente al programma “Ambiente Basilicata” e alla promozione delle bellezze territoriali, paesaggistiche e naturalistiche lucane, a partire dai cinque Parchi di Basilicata, frutto dell’accordo con la Direzione Generale dell’Ambiente, del Territorio e dell’Energia. La prima giornata sarà aperta al pubblico e le successive ai professionisti del settore. POTENZA, PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER LA CANDIDATURA ALMICFUS DELLORCHESTRA SINFONICA 131DELLA BASILICATA. Nella mattinata di oggi, presso la Sala degli Specchi del “Teatro Comunale Stabile” di Potenza si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto per la candidatura al “MICFUS dellOrchestra Sinfonica 131” della Basilicata per il riconoscimento quale Istituzione Concertistico Orchestrale (ICO). Il progetto vede la partecipazione di Regione Basilicata, Comune di Potenza, Provincia di Potenza, Anci Basilicata, Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, Università degli Studi della Basilicata, Conservatorio “G. da Venosa” di Potenza, Liceo Musicale e Coreutico “W. Gropius” di Potenza, Liceo Musicale “Q.O. Flacco” di Venosa, Liceo musicale T. Stigliani di Matera, GAL “Lucus”, GAL “Percorsi”, GAL “La Cittadella del Sapere”. “Una grande opportunità – ha dichiarato il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi – per le produzioni culturali lucane. Un appuntamento epocale per la nostra regione che avrà finalmente a disposizione uno strumento fondamentale per fornire nuove attrazioni culturali e una risposta decisiva alla creazione di nuove opportunità di lavoro per le maestranze lucane”. “Un progetto culturale nel quale ho creduto fortemente – ha dichiarato il consigliere regionale, Dina Sileo, promotrice del comitato Istituzione concertistico orchestrale – perchè strategico per la nostra regione. I giovani lucani avranno la possibilità di affermarsi nella propria Terra e, allo stesso tempo, la Basilicata potrà diventare più attrattiva e dare vita a quel processo di scambio culturale che è presupposto di crescita per la società”. La conferenza stampa, tra i tanti ospiti, ha visto la partecipazione del direttore artistico, maestro Marco Renzi, del Soprano Katia Ricciarelli e del sindaco della città, Mario Guarente.

CULTURA ALLA COSTITUENDA BIBLIOTECA DEL COMUNE DI AVIGLIANO, DONATI I VOLUMI DI PIETRO SOLDI. Intellettuale meridionalista, profondamente legato alla sua Terra d’origine, Pietro Soldi, nato ad Avigliano, ha trascorso la maggior parte della sua vita a Napoli, partecipando anche a numerosi dibattiti nell’Università Federico II e nella Fondazione Banco Napoli. Ha collaborato con la SVIMEZ ed organizzato un ciclo di incontri sul liberismo. Gianluca Soldi, il figlio, di comune accordo con la famiglia, dopo aver appreso del progetto relativo alla costituzione di una biblioteca all’interno del Comune ha deciso di raccogliere i molteplici libri culturali della biblioteca paterna e di metterli a disposizione della comunità aviglianese. Ad informarlo è un comunicato stampa inviato in redazione dal sindaco Giuseppe Mecca.

 

 

METEO Per domani, un pò di nubi in Liguria, con qualche piovasco serale, variabilità altrove con fenomeni sui settori alpini e localmente su quelli prealpini. Nel complesso soleggiato salvo maggiore nuvolosità sulla Toscana, locali piovaschi diurni lungo l’Appennino. Come informato da “3B Meteo“, a Potenza, in prevalenza, il tempo sarà sereno o poco nuvoloso, per l’intera giornata.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale