Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (sabato 19 marzo 2022)

La mia Rassegna Stampa – (sabato 19 marzo 2022)

CRONACACONTROLLI ESEGUITI DAI CARABINIERI A ROMA E PROVINCIA – Proseguono i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma al rispetto delle norme per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da “Covid19” presso le attività commerciali nel Centro Storico e nei comuni alle porte della Capitale. I Carabinieri della Stazione Roma Quirinale, insiene ai colleghi del NAS di Roma, hanno sanzionato il gestore di un ristorante, in zona Colosseo, per carenze igieniche e strutturali dei locali, per la mancata attuazione delle procedure H.A.C.C.P. e per violazioni in materia di tracciabilità, procedendo al sequestro amministrativo di 20 kg. di alimenti. Elevata multa per 4.500 euro e avanzata la segnalazione all’Asl Roma 1 per eventuale provvedimento di chiusura dell’attività. A Tivoli, i Carabinieri della locale Compagnia hanno eseguito verifiche presso il capolinea dei bus in arrivo da Roma e presso le attività commerciali. Controllate 172 persone, 23 delle quali sanzionate per mancato utilizzo della mascherina “FFP2” e 9 per mancato possesso del “Green Pass“. I Carabinieri della Stazione di Albano Laziale hanno sanzionato, per complessivi 1.000 euro, due cittadini del Bangladesh, rispettivamente titolare e dipendente di un minimarket, il primo per omesso controllo della prevista certificazione cerde e il secondo per non esserne in possesso. A Sacrofano, invece, i Carabinieri del locale Comando Stazione insieme ai militari specializzati del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno ispezionato un’attività di ristorazione di via Sacrofanese. All’esito degli accertamenti, i Carabinieri hanno elevato sanzioni per 400 euro per la mancata predisposizione del piano di antidiffusione del contagio da “Covid19” e un’altra sanzione dell’importo di 2.500 euro perché il 10% dei lavoratori svolgeva attività lavorativa irregolare. Disposta anche la sospensione dell’attività. Nei comuni di Anzio, Nettuno e Ardea, i Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno controllato 24 persone e 4 attività commerciali. Denunciata e sanzionata la titolare di un bar per aver impiegato, come dipendente, sua figlia 14enne, sprovvista anche di “Green Pass“. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Roma. OPERAZIONE CON ARRESTI ESEGUITI DAI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI POTENZA – All’alba di oggi, sono finite in manette tre persone residenti in Puglia, a San Severo, in provincia di Foggia. Questi sono i loro nomi: 1) L.P.M., di anni 62, 2) M.I.V., di anni 31, 3) L.P.L., di anni 40. I primi due sono finiti in carcere e il  terzo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. I tre, sono indiziati di essere inseriti in contesti di criminalità organizzata di Orta Nova (FG) e accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio in concorso. L’operazione antidroga è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Procura della Repubblica di Potenza e condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Acerenza, nella fase esecutiva anche dai reparti del Comando Provinciale di Potenza e dalla Compagnia Carabinieri di San Severo e Foggia. Le  misure cautelari rappresentano la fase conclusiva di un’indagine avviata nel marzo del 2021, a seguito degli sviluppi scaturiti da un procedimento. Infatti, aveva consentito di documentare e disvelare, sempre a livello di gravità indiziaria, l’operatività di un sodalizio composto da persone di Palazzo San Gervasio, con base logistica operativa nel comune lucano, in grado procurarsi e trafficare cospicui quantitativi di stupefacenti, ricorrendo agli arrestati che di fatto costituivano le fonti di approvvigionamento del sodalizio di cocaina e marijuana, anche in altri comuni, pugliesi e lucani, tra Potenza, Venosa, Tolve, Genzano di Lucania, Acerenza, Ripacandida, San Chirico Nuovo, Avigliano, Banzi, Rionero in Vulture e Spinazzola. Le indagini hanno permesso di evidenziare l’esistenza di una stabile organizzazione, con al vertice D.N.F., dedita al traffico di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti fornite, in via principale, da appartenenti alla criminalità organizzata di Orta Nova. Agli arrestati, è stato contestato, sulla base del materiale indiziario raccolto dagli investigatori, di avere posto in essere condotte stabili e coordinate al fine di rifornire, in via esclusiva, il sodalizio, di cui facevano parte con appartenenti ad organizzazioni criminali. Le attività di indagine, oltre ai fermi eseguiti oggi, hanno consentito, in totale, 9 arresti in flagranza di reato, 5 fermi di indiziato di delitto e un sequestro preventivo finalizzato alla confisca di beni, riconducibili alla famiglia D.N. Si tratta di 2 abitazioni situate a Palazzo San Gervasio; 1 immobile per attività commerciale situato a Palazzo San Gervasio; 1 autoveicolo Suzuki Vitara; 1 autoveicolo Renault Clio; 2 terreni situati a Banzi, la somma contante di euro 268.300,00, in banconote di vario taglio, ritenuti, sulla base di gravi indizi, profitto, prodotto o cose che servirono o furono destinate a commettere il reato, già sequestrati durante un’operazione eseguita nel marzo 2021 con finalità probatorie all’esito delle perquisizioni eseguite a carico degli indagati ed il cui valore è stato stimato di circa 548mila euro. Dall’analisi dei traffici monitorati e documentati nel corso delle investigazioni è emerso, a livello di gravità indiziaria, come il gruppo criminale acquistasse ogni mese,
complessivamente, circa 2 chili di cocaina e 4 chili di marijuana, garantendosi un introito annuo di oltre 900mila euro. È quanto segnalato dal Comando Provinciale CC di Potenza.

SALUTE  In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 74.024 i nuovi casi e 85 i morti per “Coronavirus” con il tasso di positività stabile al 15,5%. Nel Lazio, 8.986 sono le nuove positività e 5 le vittime. In Campania, 7.903 le infezioni e 2 i decessi. In Basilicata, 1.007 i contagi e 1 morto. In Puglia, 7.392 i casi e 4 i deceduti. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute.

METEO Per domani, giornata stabile con nubi sparse e schiarite sulle pianure. Spiccata variabilità con precipitazioni sparse su Adriatiche, medio-basso Lazio e Sardegna e neve in Appennino, oltre i 7-800 m. Instabilità sparsa con precipitazioni su Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia, nevose dai 600 m. Le temperature, come informato da “3B Meteo“, saranno in calo, tra gli 8 e 15 gradi.

Rocco Becce


DI Rocco Becce

Direttore Editoriale