Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (giovedì 10 giugno 2021)

La mia Rassegna Stampa – (giovedì 10 giugno 2021)

POLITICA Il Consiglio comunale di Matera è stato convocato per domani, alle ore 10.00 presso l’Aula Magna dell’istituto Tecnico Industriale “Pentasuglia”, con all’ordine del giorno il “Diritto alla salute, sanità e territorio del materano”. In considerazione dell’emergenza “Covid19“, la seduta si riunirà in audio-videoconferenza e sarà, comunque, consentita la partecipazione in presenza nel rispetto delle condizioni di sicurezza dei soli rappresentanti istituzionalmente invitati.

CRONACA Nel Lazio, i Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone hanno arrestato un 54enne albanese già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma. L’uomo è ritenuto responsabile del reato di tentata estorsione. Il provvedimento è scaturito al termine di un’attività investigativa, diretta dal pm del pool della Procura di Roma, coordinato dal Procuratore Aggiunto, dott.ssa Lucia Lotti, dopo la denuncia di un 72enne della provincia di Latina. Infatti, era il proprietario di un immobile situato in via Renato Simoni ed aveva commissionato al 54enne, di professione muratore, dei lavori di riparazione d’infiltrazioni di acqua all’interno dell’appartamento. Al termine della ristrutturazione, l’indagato ha incassato regolarmente il compenso pattuito ma, non contento, ha iniziato a pretendere ulteriori 8mila euro. Al rifiuto del proprietario dell’immobile, non ha restituito le chiavi ed ha locato l’abitazione, senza regolare contratto, ad una marocchina 40enne. Accortosi dell’appropriazione indebita, il proprietario ha provveduto a regolarizzare la locazione dell’immobile, stipulando un regolare contratto con l’inquilina. Dal mese di marzo scorso, il cittadino albanese si è continuamente presentato presso l’abitazione locata, pretendendo, indebitamente, mediante gravi minacce, il canone di affitto dalla 40enne, la quale ha denunciato, anche lei, la condotta illecita dell’uomo agli stessi Carabinieri di Roma Casalbertone che, la scorsa mattina, lo hanno rintracciato notificandogli il provvedimento. L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti in un appartamento di via Boccea, per una segnalazione di lite ed hanno arrestato un cittadino tunisino di 55 anni, ricercato dal mese di ottobre del 2020. Arrivati sul posto, i militari hanno indentificato i due, che poco prima avevano avuto una lite per futili motivi. Nel corso degli accertamenti, i militari hanno scoperto che sul conto dello straniero pendeva un’ordinanza di misura cautelare in carcere, per i reati di rapina e lesioni personali aggravate. L’uomo è risultato l’autore di una rapina commessa ai danni della titolare di un bar di circonvallazione Cornelia, commessa lo scorso 5 ottobre. Per il rapinatore si sono aperte le porte del carcere di Vasto, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un 46enne, originario della provincia di Napoli, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio per la prevenzione dei reati nel centro abitato di Torvajanica, i militari della locale Stazione, hanno fermato l’uomo che, accortosi della presenza dei Carabinieri, tentava di cambiare strada con atteggiamento sospetto. Nel corso della perquisizione personale, poi, è stato trovato in possesso di 42 gr. di hashish, un bilancino di precisione e 340 euro in contanti nascosti in una scarpa appoggiata dentro al cofano della macchina. Presso l’abitazione, inoltre, sono stati rinvenuti altri 4 gr. della stessa sostanza ed ulteriori 800 euro, probabile provento dello spaccio. Per lui, sono subito scattate le manette ed è stato ristretto presso il proprio domicilio in attesa di comparire dinanzi al Tribunale di Velletri per la celebrazione del rito direttissimo. I Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno arrestato un tunisino di 32 anni, in Italia senza fissa dimora e con pregiudizi specifici, con l’accusa di furto aggravato commesso all’interno di un noto esercizio commerciale nella città di Colleferro. Lo straniero, approfittando della presenza di molte persone, è entrato in azione ed ha rubato un monopattino, del valore di circa 800 euro. La vittima, accortasi del furto, ha chiesto subito aiuto tramite il “112” e si è messa all’inseguimento del ladro. I Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, impegnati nei quotidiani servizi di controllo e prevenzione del territorio, dopo aver ricevuto la segnalazione hanno raggiunto l’indirizzo indicato dalla vittima e sono riusciti a bloccare il malfattore nei pressi della stazione ferroviaria. Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto in caserma, mentre il monopattino e il meccanismo d’allarme del velocipede, rinvenuto nelle tasche dell’arrestato, è stato restituito al proprietario. L’indomani, all’esito del giudizio innanzi al Tribunale di Velletri, per il 32enne, in attesa di giudizio definitivo, è scattato il divieto di dimora nel comune di Colleferro. Si chiama B.S., un 35enne di Marina di Ginosa, in provincia di Taranto, finito in carcere nei giorni scorsi. L’uomo, accusato di evasione dai domiciliari, con il braccialetto elettronico, si era allontanato di casa ed è stato fermato, durante un controllo sul territorio, dai militari del locale Comando Stazione. Lo scorso 5 giugno, vogliamo ricordare che, il Comandante della Stazione, il Maresciallo Maggiore, Giulio Resta, insieme ai suoi militari, il Vice Brigadiere, Michele Iannicelli, l’Appuntato Scelto, Alessandro Lorusso e il Carabiniere Ivano Mazza, sono stati insigniti di “Elogio Scritto”, durante la celebrazione del “207° Annuale della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri“. Tra Taranto e provincia, nell’estate del 2019, in qualità di addetti a task force anti caporalato, hanno svolto una diffusa e prolungata azione di contrasto al fenomeno dell’illecita intermediazione e dello sfruttamento del lavoro, con particolare riguardo al settore produttivo agricolo, traendo complessivamente in arresto 27 persone, denunciandone in stato di libertà altre 24 ed elevando sanzioni amministrative e ammende per un importo di oltre 1 milione di euro. Una grande soddisfazione per i militari dell’Arma pugliese che, h24 sono sempre a disposizione della propria comunità, rischiando anche la vita.

SALUTE In Italia, nelle ultime ore, 2.079 sono i nuovi casi e 88 i morti per “Coronavirus“, con il tasso di positività all’1%. Nel Lazio, 179 sono i nuovi contagi e 7 le vittime. In Campania, 209 le positività e 27 i deceduti. In Basilicata, 37 le infezioni e 0 i decessi. In Puglia, 123 i positivi e 8 le persone scomparse. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute. Intanto, dopo le varie polemiche sui vaccini, la corsa al “free pass” dei giovanissimi, agli “Open Day“, vede oggi una vittima. Si tratta della 18enne, Camilla Canepa. La ragazza, di Sestri Levante, dopo essersi vaccinata con “AstraZeneca“, lo scorso 25 maggio, era stata ricoverata domenica al “San Martino” di Genova, dopo una trombosi al seno cavernoso e successivamente operata. Qualcuno già dai giorni scorsi si era posto il quesito su queste inoculazioni, arrivate nel nostro Paese, ad ora, a 40.317.031 dosi, ma come sempre, si aspettano le vittime per approfondire l’argomento di grande attualità, in questa emergenza sanitaria che, ricordate, non è assolutamente finita, dopo il pericolo che incombe sulle varianti brasiliane e indiane. E, poi, se fate un giro in strada e davanti a bar, ovunque, da Nord a Sud, è sempre caos totale.

EVENTI In Basilicata, al “San Carlo” di Potenza, nella mattinata di oggi, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del lavoro condotto dalla struttura “Stroke Unit“, a 10 anni dalla sua istituzione, nel maggio del 2011. Nell’occasione, l’associazione “Alice Basilicata“, per la lotta all’ictus cerebrale, ha donato due monitor multiparametrici di ultima generazione utili alle attività di cura. Tra i presenti, il presidente dell’associazione, Luca Onofrio Scappatura, il dg dell’AOR “San Carlo”, Giuseppe Spera e il direttore sanitario, Angela Pia Bellettieri. Ad Oliveto Lucano, in provincia di Matera, è stato inaugurato oggi lo sportello ATM, di Poste Italiane, installato a fine maggio ed attivato nei giorni scorsi. Tra i presenti, alla cerimonia ufficiale, nel rispetto delle norme anti Covid, il sindaco della città lucana, Antonio Romano, l’assessore comunale, Maria Teresa Gigliobianco e il Direttore della Filiale di Matera, Loretano Di Gesù.

SPORT La squadra lucana, “Don Michele Botta Pallavolo Villa dAgri“, sale sul gradino più alto del podio lucano, conquistando il titolo regionale Under 17 maschile. La finale, articolata in un concentramento a tre squadre e disputata ieri pomeriggio nel palazzetto “PalaVejanum” di Viggiano, in provincia di Potenza, ha visto contrapposte “DMB Villa dAgri” e “Rinascita Lagonegro“, nella prima gara terminata con la vittoria per la formazione valligiana con i parziali di 25-15, 25-14, 25-17. La seconda gara, Volley Academy Matera vs Rinascita Lagonegro, è terminata 1-2 (18-25, 21-25, 25-23). Nella terza e decisiva gara la squadra si è imposta per 2-1 sul Volley Academy Matera (18-25, 25-10, 29-27). Questi mesi di pandemia sono stati difficili per tutti, in particolare per i ragazzi. Proprio pensando a loro, dopo l’incubo “Covid19“, la società “DMB Villa dAgri” ha voluto fortemente riprendere con le attività, riuscendoci solamente ad inizio maggio scorso. L’entusiasmo, la costanza negli allenamenti e la caparbietà, hanno fatto che si potesse raggiungere questo traguardo. Ora ad attenderli, già sabato e domenica, 12 e 13 giugno la fase Interregionale, che si disputerà sempre a Viggiano, contro i campioni regionale campani del “Volley Meta” e i pugliesi del “Frascolla Volley“. Come informato in un comunicato stampa, questi sono i nomi dei giocatori, allenati dai coach, Pinuccio Logiurato e Dino ViggianoBontempi Attilio, Bove Daniele, Celano Enrico, DArmiento Antonio, Galante Vincenzo, Iuorno Egidio, Langone Vincenzo, Pasquariello Augusto, Sanchirico Angelo, Sanchirico Fortunato e Sassano Nario.

METEO Per la giornata di domani, ancora possibili temporali in arrivo già dal pomeriggio specie in Appennino, localmente fin sul settore tirrenico. Temperature stabili, da Nord a Sud, con massime tra i 25 e 30 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Direttore Editoriale