Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (mercoledì 9 giugno 2021)

La mia Rassegna Stampa – (mercoledì 9 giugno 2021)

CRONACA Nel Lazio, anche nella giornata di ieri sono proseguiti, senza sosta, i controlli dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca nel noto quartiere della periferia Est romana. In serata, infatti, altre due persone sono finite in manette. Un 39enne romano, senza occupazione, già noto alle forze dell’ordine, tenuto d’occhio dai militari nel corso di una mirata attività, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri hanno individuato la sua abitazione in via Agostino Mitelli e hanno eseguito una verifica rinvenendo, nella camera da letto, 28 dosi di hashish per un peso complessivo di 69 gr. e denaro contante, ritenuto provento di attività illecita. Sequestrato anche materiale per il confezionamento e peso della droga. Il fermato è stato sottoposto a detenzione domiciliare, in attesa di rito direttissimo. Arrestato dagli stessi Carabinieri anche un 30enne di Frascati in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 7 giugno dal Tribunale ordinario di Cassino – Ufficio esecuzione penale, dovendo scontare la pena di 8 mesi di reclusione per guida sotto l’influenza dell’alcool e di stupefacenti. I Carabinieri hanno rintracciato il 30enne nella sua abitazione in via Giovanni Battista Scozza e dopo la notifica del provvedimento lo hanno portato nel carcere di Spoleto, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Questa mattina, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno dato esecuzione al decreto di confisca di beni, emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Roma su richiesta della DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) della locale Procura della Repubblica, nei confronti di F.D. Il provvedimento trae origine da una complessa indagine, convenzionalmente denominata New Line”, condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma tra il mese di aprile 2017 e quello di febbraio 2018, che aveva consentito di disarticolare un sodalizio criminale dedito al narcotraffico nella Capitale, promosso e diretto dallo stesso, interessato al rifornimento di sostanza stupefacente, di tipo cocaina, hashish e marijuana, nei quartieri romani del Trullo, Monteverde e Montespaccato e con un’espansione dell’interesse criminale nell’area del comune di Pomezia; appurare come nel tempo, avesse reinvestito i proventi illecitamente acquisiti dal narcotraffico in società, attività commerciali e immobili nel comune di Roma, beni fittiziamente intestati a terze persone al fine di eludere eventuali misure di prevenzione. Tra i beni in oggetto dell’odierna confisca figurano 2 società, una operante nel settore dei trasporti su gomma, l’altra avente a oggetto la vendita di prodotti ortofrutticoli, nonchè due appartamenti siti nel quartiere romano del Trullo e 2 rapporti finanziari, per un valore complessivo stimato in circa 6 milioni di euro. Per il destinatario del provvedimento è stata anche disposta la misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno per 3 anni nel comune di residenza. Nonostante lo scorso mese di aprile sia stato immortalato dalle telecamere di una nota trasmissione satirica, che lo aveva trovato a spacciare in zona Quarticciolo, un 28enne romano, già noto alle forze dell’ordine, ha continuato imperterrito a stazionare nelle aree dello smercio della droga del quartiere. Infatti, ieri pomeriggio, l’uomo è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno notato in atteggiamento sospetto all’incrocio di via Manfredonia con via Ostuni e lo hanno fermato per un controllo approfondito. Nelle tasche del giovane, i Carabinieri hanno trovato 5 involucri contenenti cocaina e 260 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. Il pusher, nel momento di salire sull’autovettura dei Carabinieri, perchè come disposto dall’Autorità Giudiziaria doveva essere tradotto agli arresti domiciliari, si è rifiutato fermamente opponendo resistenza e venendo, per questo, anche denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale. A comunicarlo è il Comando Provinciale CC di Roma. Due persone, un uomo ed una donna, a bordo di una Fiat Tipo, sono rimaste coinvolte in un incidente stradale autonomo, avvenuto nel primo pomeriggio di oggi. È accaduto sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza, nei pressi dell’uscita di Tito Scalo. Sul posto, sono intervenuti immediatamente i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Potenza, guidato dall’Ing. Romeo Panzone, due pattuglie della Polizia Stradale, il “118 Basilicata” che precauzionalmente, ha trasportato al “San Carlo“, la coppia, uscita autonomamente dal veicolo, che si è capovolto, e i vari mezzi di soccorso. Nel potentino, per truffe online, i  Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, guidato dal Colonnello Nicola Albanese, nei giorni scorsi, hanno denunciato, all’Autorità Giudiziaria competente, 6 persone, residenti in altre regioni. Gli ignari cittadini, di età compresa tra i 20 ed i 49 anni, sono stati truffati della somma totale di 2.300 euro e le località lucane interessate sono Corleto Perticara, Montemurro, Picerno, Vietri di Potenza e Viggiano. A scoprire quanto accaduto, i Carabinieri dei locali Comandi Stazione. Ad informarlo è il Comando Provinciale CC di Potenza. In Puglia, a Taranto, è incessante l’attività di controllo ai circoli ricreativi del personale della Squadra Amministrativa della Divisone di Polizia Amministrativa. All’interno di un circolo in via Cannata, nel quartiere Paolo Sesto, nonostante le prescrizioni imposte dalla vigente normativa anti Covid, erano presenti quattro avventori, oltre al gestore. Trovati e sequestrati anche 14 apparecchi videopoker in funzione nonostante fossero privi delle previste autorizzazioni di settore. I poliziotti, nel corso del successivo controllo, hanno avuto modo di accertare che il gestore del club aveva disattivato la connessine internet in modo tale da avere la gestione diretta degli apparecchi che permetteva un illecito guadagno, accertato al momento di circa 1.000 euro. Al termine del controllo, i soci presenti nel circolo sono stati sanzionati per le violazioni alla normativa sanitaria vigente. Tutte le apparecchiature, compresa la somma di denaro indebitamente guadagnata, sono stati sequestrati ed elevate sanzioni amministrative a carico del gestore per un ammontare di quasi 20mila euro. Sempre a Taranto, nel pomeriggio di oggi, un equipaggio della Polizia di Stato è intervenuto in viale Virgilio, in ausilio ad una pattuglia della Guardia di Finanza nel tentativo di bloccare un uomo in evidente stato di alterazione il quale, come segnalato da alcuni cittadini, stava lanciando delle bottiglie di vetro all’indirizzo di passanti e automobilisti. Dopo una violenta colluttazione con i militari, l’uomo, di origini slave, si è dato alla fuga sul lungomare dove, all’altezza di via Cavallotti, è stato intercettato da un altro equipaggio della Squadra Volante, coadiuvato da altri poliziotti in servizio di ordine pubblico, nel frattempo allertati dalla Sala Operativa della Questura. Soccorso dai sanitari del “118 Puglia“, è stato, poi, ricoverato presso il pronto soccorso del “S.S. Annunziata” ed arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Presso l’ospedale, sono ora in corso gli accertamenti sanitari per valutare le lesioni subite dai militari delle Fiamme Gialle e le lievi contusioni degli agenti intervenuti. Ad informarlo è l’Ufficio Stampa della locale Questura.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 2.199 i nuovi casi e 77 i morti per “Coronavirus“, con un tasso di positività che sale all’1%. Nel Lazio, 179 sono i nuovi contagi e 7 le vittime. In Campania, 257 le positività e 20 i deceduti. In Basilicata, 36 le infezioni e 0 decessi. In Puglia, 185 i positivi e 8 gli scomparsi. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute. Intanto, proseguono le vaccinazioni, arrivate a 39.709.216 inoculazioni, che proseguiranno anche durante le vacanze, nelle località turistiche italiane.

EVENTI Un lucano, di Pietrapertosa, in provincia di Potenza, un’eccellenza della fisica e dei brevetti nel mondo, alla guida della “Ferrari” di Maranello. Si tratta del fisico 62enne, Benedetto Vigna, nuovo Amministratore Delegato Ferrari, attualmente responsabile del “Gruppo Analogici, MEMS e Sensori“, che prenderà servizio dal prossimo 1° settembre e sostituirà Louis Camilleri. A comunicarlo è stato John Elkann, presidente della grande industria automobilistica italiana. “Il G20 non sarà soltanto una vetrina, è già l’occasione per la nostra città per intensificare la rete di relazioni istituzionali e diplomatiche, grazie alla quale incrementare il turismo e gli scambi economici”. A dichiararlo è il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, che in mattinata ha ricevuto la visita di Sergey Razov, ambasciatore straordinario e plenipotenziario della “Federazione Russa” che ha visitato Palazzo Lanfranchi e i rioni Sassi, e successivamente nel Palazzo Comunale. Nel corso dell’incontro, il sindaco e l’ambasciatore hanno avuto modo di parlare della possibilità di aprire un canale di relazioni da permettere alle aziende materane di fare della Russia un importante mercato di sbocco dei propri prodotti, di avviare progetti di internazionalizzazione ed attivare un flusso di turisti verso la città dei Sassi. Il sindaco ha dato disponibilità a supportare la delegazione russa dal punto di vista logistico nel corso del vertice del G20 in programma il prossimo 29 giugno. “Matera oggi ha la possibilità di dialogare con il mondo intero – ha spiegato il sindaco – dobbiamo utilizzare questa posizione di vantaggio per consentire ai nostri imprenditori di lavorare in altri mercati, in aree geografiche strategiche per sviluppare la propria economia. Con l’ambasciatore Razov abbiamo condiviso l’opportunità di individuare un percorso che rafforzi le reciproche relazioni per creare nuove opportunità di sviluppo”.

METEO Ancora tempo in peggioramento per la giornata di domani. Nubi sparse e temporali pomeridiani su parte della Campania, Calabria, Basilicata e Sicilia, con temperature, però, in lieve rialzo, tra i 25 e 28 gradi.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Direttore Editoriale