Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (mercoledì 5 maggio 2021)

La mia Rassegna Stampa – (mercoledì 5 maggio 2021)

POLITICA “Dopo l’avvio, lo scorso 3 maggio, dei cantieri forestali nei comuni del P.O. Val d’Agri, da domani inizieranno, lungo la fascia jonica, i lavori di manutenzione della viabilità e delle opere idrauliche e loro pertinenze direttamente connesse con le infrastrutture turistiche. Inoltre, entro la fine di maggio, saranno avviati gli altri cantieri su tutta la regione, con un’attenzione particolare alla manutenzione ed alla riqualificazione delle aree di uso collettivo, al fine di riqualificare l’offerta turistica e promuovere sin da subito l’attività di promozione, con l’auspicio del rilancio di un settore fortemente penalizzato dall’emergenza pandemica”. Ad annunciarlo è l’assessore regionale alle Politiche Agricole e Forestali, Francesco Fanelli. “In quest’ottica – poi, aggiunge – nel mese di giugno, si attiverà anche una falegnameria per la realizzazione di componenti e materiali di arredo urbano da collocare nei siti di maggior interesse turistico e di fruizione collettiva. Inoltre, nei prossimi mesi è prevista, un’ulteriore dotazione di mezzi e attrezzature che possano garantire una più proficua produzione. Rispetto agli anni passati è evidente il cambio di passo nella programmazione e gestione delle attività forestali, per la quale abbiamo puntato su azioni mirate, concrete, tempestive, privilegiando, come sempre, i fatti piuttosto che gli annunci”. “Non solo, abbiamo avviato in anticipo i cantieri per ottimizzare il servizio reso ai territori – conclude l’assessore Fanelli – ma abbiamo deciso di spalmare le attività nell’arco dell’intero anno, attivando, di volta in volta, il personale necessario e competente in relazione alle diverse lavorazioni da compiere e mantenendo gli attuali livelli occupazionali. C’è ancora tanto da fare, per cui continueremo ad impegnarci e a lavorare strenuamente per raggiungere obiettivi sempre migliori, convinti di aver intrapreso la strada giusta”.

CRONACA All’alba di oggi, è stata eseguita un’imponente operazione antimafia internazionale che ha visto impegnate Autorità Giudiziarie e Forze di Polizia d’Italia, Germania, Spagna e Romania, in un’azione comune contro la ‘ndrangheta e le sue proiezioni in Europa. In Italia, Germania, Romania e Spagna, sono state eseguite 33 misure cautelari in carcere, emesse dai Tribunali di Torino e Costanza, nei confronti di altrettante persone, accusate, a vario titolo, di gravi delitti, tra i quali associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, riciclaggio, intestazione fittizia di beni, estorsione ed altri reati, aggravati dalle modalità mafiose. Sono stati perquisiti, oltre alle persone arrestate, altri 65 indagati, e sottoposti a sequestro preventivo beni costituiti da compendi aziendali, immobili, autoveicoli, conti correnti bancari e postali, per un valore di diversi milioni di euro. Ad operare è stato un dispositivo composto da 200 tra donne e uomini della DIA (Direzione Investigativa Antimafia) ed un centinaio di unità della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, con il supporto di unità cinofile, elicotteri e militari del Reggimento Genio Guastatori di Caserta, 500 agenti tedeschi della Polizia Criminale, della Polizia Economico Finanziaria e della SEK, nonchè uomini delle Polizie spagnola e rumena. L’operazione, denominata “Platinum DIA“, va ad inserirsi nell’attività di contrasto alla criminalità organizzata di matrice ‘ndranghetista posta in essere dalla Procura Distrettuale di Torino e dalle diverse articolazioni investigative che operano sul territorio nazionale, e trae origine dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia, discendente di due delle famiglie più influenti della ‘ndrangheta aspromontana, “AgrestaMarando“, egemoni anche in Piemonte e Lombardia, rilasciate alla Procura Distrettuale di Torino a partire dall’autunno del 2016. Tutti i dettagli sono stati illustrati durante una conferenza stampa tenutasi alle ore 11.00 di questa mattina presso la Sala “Consiglio Giudiziario” del Palazzo di Giustizia “Bruno Caccia” di Torino e in diretta streaming. Tra i presenti, il Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, dott. Federico Cafiero De Raho, il membro nazionale italiano ad EUROJUST, dott. Filippo Spiezia, il Procuratore Capo di Costanza, dott. Johannes George Roth, il Procuratore Capo di Torino, dott.ssa Anna Maria Loreto, il Capo ESOCC European Serious organised crime center di Europol, dott. Jari Liukku, il Direttore della Direzione Investigativa Antimafia, dott. Maurizio Vallone e il Vice Direttore della Direzione Investigativa Antimafia, Generale di Brigata della GdF, Nicola Altiero. Nel Lazio, ieri pomeriggio, i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia hanno denunciato a piede libero un 51enne romano, senza occupazione e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato. L’uomo è stato riconosciuto quale autore del furto denunciato ai Carabinieri lo scorso 3 maggio dal portiere di un hotel di via dei Pastini. La vittima aveva riferito che durante il cambio turno, intorno alle ore 23.00, si era assentato temporaneamente dalla hall dell’albergo e al suo ritorno, pochi istanti dopo, si è accorto che ignoti ladri avevano rubato il suo portafogli e avevano forzato un cassetto della reception, portando via il denaro contenuto, circa 1.500 euro in contanti. I militari hanno iniziato ad indagare e hanno visionato le telecamere di videosorveglianza dell’hotel, riconoscendo l’uomo che furtivamente si era introdotto per consumare il furto. Il ladro, già noto per i suoi precedenti specifici, è stato rintracciato, in circonvallazione Gianicolense, mentre camminava in strada con lo stesso abbigliamento utilizzato durante il furto e immortalato dalle telecamere. Non  non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità, ed è stato deferito in stato libertà all’Autorità Giudiziaria. I Carabinieri della Stazione Roma piazza Farnese hanno denunciato a piede libero una 56enne, cittadina tedesca, senza fissa dimora, con le accuse di minacce aggravate e porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere. Nella serata di ieri, i militari sono intervenuti in piazza Benedetto Cairoli dove tre ragazze, di 21, 20 e 18 anni, avevano segnalato di essere state minacciate di morte da una donna armata di coltello che avevano incrociato, qualche istante prima, mentre stavano camminando in strada. Stando al racconto, alla loro vista e senza alcun valido motivo, è andata in escandescenze ed ha iniziato ad inveire contro di loro, poi, ha estratto un coltello dalla tasca e le ha minacciate. I Carabinieri, insieme ai colleghi della Stazione Roma Aventino e dell’8° Reggimento Lazio, in servizio di vigilanza dinamica nell’area della Sinagoga, a seguito di una ricerca scattata nelle vie limitrofe, hanno rintracciato e identificato la presunta colpevole che, sottoposta a perquisizione personale, è stata trovata in possesso di un coltello e di un taglierino, entrambi di 22 cm. di lunghezza. Gli oggetti sono stati sequestrati, mentre l’aggressore è stata deferita all’Autorità Giudiziaria competente. In Basilicata, ennesima morte sul lavoro, la terza vittima in Italia, nel giro di circa 24 ore. A morire oggi pomeriggio, Antonio Leone, un 54enne. L’uomo, un imprenditore agricolo di Irsina, in provincia di Matera, si trovava, in contrada Lame, quando, per cause in fase di accertamento, è deceduto a seguito del ribaltamento del trattore che stava guidando sul terreno di proprietà. Nel tragico incidente, inoltre, è rimasto ferito un altro uomo, di 75 anni, trasportato con l’eliambulanza del “118 Basilicata“, al “San Carlo” di Potenza. Sul posto, per i soccorsi e i rilievi del caso erano presenti i militari dell’Arma e i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Matera. I Carabinieri della Stazione di Lavello, in provincia di Potenza, in flagranza di reato, hanno tratto in arresto un pregiudicato 31enne residente a Canosa di Puglia. L’uomo è ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nella notte di domenica scorsa, poco dopo la mezzanotte, all’esito di alcuni accertamenti condotti nel proprio territorio di competenza, hanno raggiunto l’abitazione dell’uomo, dove hanno eseguito una perquisizione domiciliare. Con l’ausilio dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Andria, hanno rinvenuto e sequestrato all’interno della testata del letto, gr. 11,20 di cocaina, già suddivisa in 29 dosi, e gr. 5 di marijuana, oltre a 1 bilancino di precisione nascosto in un armadio e materiale vario per il confezionamento delle sostanze stupefacenti. In Puglia, a Massafra, in provincia di Taranto, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, è finito in carcere un pregiudicato 46enne del posto. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nella serata di ieri, allertati dalla Centrale Operativa, hanno eseguito il fermo, in flagranza di reato, dopo che l’indagato aveva picchiato e ferito, la sua compagna. La donna, soccorsa dai sanitari, è stata visitata e medicata dopo alcuni punti di sutura ed una prognosi di 10 giorni.

SALUTE In Italia, nelle ultime 24 ore, sono 10.585 i nuovi casi, su 327.169 tamponi effettuati e 267 i deceduti per “Coronavirus“. Nel Lazio 838 sono i nuovi positivi e 39 i morti. In Campania 1.447 le nuove infezioni e 38 le vittime. In Basilicata 175 i nuovi contagiati e 1 deceduto. In Puglia 1.171 le positività e 12 i decessi. È quanto riportato oggi dal bollettino epidemiologico del Ministero della Salute. “La Basilicata ha da subito puntato a vaccinare le persone più fragili, partendo dagli Over 80. Ad oggi la nostra Regione ha immunizzato (doppia dose) oltre l’80% degli Over80 e ricordo che chi rientra in tale classe anagrafica e non ha ancora ricevuto il vaccino – parliamo ormai di sole 5mila persone in tutta la Regione – può recarsi presso tutti i punti vaccinali  senza prenotazione. Siamo, invece, con la prima dose al 58% degli “Over 70”, al 36% degli “Over 60” e al 25% degli “Over 50”. La campagna vaccinale in Basilicata procede a gonfie vele, siamo sopra il target Figliuolo e la scelta del Portale Poste ha premiato, dato che proprio ieri abbiamo superato le 200mila somministrazioni e dal 6 aprile a oggi abbiamo avuto oltre 200mila prenotazioni. Ringrazio tutti gli operatori sanitari, la “Protezione Civile” e i volontari per questo grande sforzo corale che è stato definito dalla stampa nazionale il “modello Basilicata”. Sono numeri che miglioreremo ulteriormente, con mirate iniziative della Regione appena saranno incrementate le dosi a disposizione”. Ad affermarlo è il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

VIABILITÀ In Basilicata, a Potenza, l’assessore alla Viabilità, Giuseppe Pernice, tramite una nota stampa, fa sapere che “a partire da oggi, 4 ditte sono al lavoro per il ripristino della sede stradale attraverso il riempimento con bitume di tutte le buche presenti in città”. “Il maltempo, che ha caratterizzato l’ultimo scorcio del mese di aprile – poi, aggiunge – ha ritardato di qualche giorno le operazioni, ma oggi, finalmente, iniziamo questo ciclo di lavori che consentirà, nel giro di pochi giorni, di porre fire ai tanti disagi ai quali sono stati sottoposti automobilisti e pedoni”. “Subito dopo – conclude l’esponente politico comunale – si comincerà con i lavori di completa asfaltatura delle arterie cittadine, a partire da viale Marconi, via Vaccaro, corso Umberto I, via Isca del Pioppo e Macchia Romana”.

AMBIENTE In Basilicata, a Palazzo San Gervasio, in provincia di Potenza, per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l’erogazione dell’acqua potabile sarà sospesa da stasera, sino alle ore 7.00 di domani mattina, salvo imprevisti. Ad informarlo è “Acquedotto Lucano SPA“.

METEO Per domani, una maggiore instabilità interesserà i confini alpini, specie di Val d’Aosta e Piemonte, anche con qualche breve precipitazione. Cielo poco o parzialmente nuvoloso sul resto delle regioni. Mari calmi, venti deboli. Valori massimi compresi tra i 19 gradi di l’Aquila e i 22 di Cagliari e Ancona. Giornata con nubi in aumento su Sicilia e Calabria, ma senza precipitazioni associate. Sul resto delle regioni il bel tempo sarà prevalente con temperature tra i 19 gradi di Potenza e i 25 di Bari, come informato da Il Meteo.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Direttore Editoriale