Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / Emergenza “Covid-19”, in Basilicata altri 3 contagi e Vito Bardi emana l’ordinanza n.32

Emergenza “Covid-19”, in Basilicata altri 3 contagi e Vito Bardi emana l’ordinanza n.32


La storia dei contagi prosegue tristemente nel mondo, in giro per l’Italia e in Basilicata.

Dopo gli ultimi casi registrati nelle ultime ore, altre tre persone sono risultate contagiate dal virus che circola ancora e ovunque.

Sono tre persone risultate positive al “Coronavirus” nella provincia di Potenza.

Si tratta di un pensionato di Castelluccio Inferiore, un abitante di Lauria, rientrato dal Nord e di una donna di Lagonegro.

Dopo i precedenti contagi, provenienti anche da viaggi di rientro dall’estero, questi ultimi casi e il pasticcio dei migranti provenienti dalla Sicilia, in una regione sino a pochi giorni addietro “Covid Free“, il presidente Vito Bardi ha emanato un’ennesima ordinanza, la n.32, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata n. 75 che reca “Disposizioni in materia di proroga dell’efficacia di misure regionali e ulteriori misure urgenti in materia di prevenzione dei contagi da Covid-19“.

Oltre a confermare le disposizioni già emanate in precedenza allo scopo di contenere la diffusione del virus, a fronte dello scenario epidemiologico da cui emerge la ripresa del contagio sopratutto in relazione ai viaggi da e per i Paesi esteri, nonchè in previsione degli assembramenti in vista delle prossime festività estive, l’ordinanza dispone la misura della permanenza domiciliare per 14 giorni per i residenti in Basilicata che rientrano da viaggi all’estero, compresi i rientri da Croazia, Grecia, Spagna e Malta.

Restano comunque valide le disposizioni introdotte in materia dal DPCM dello scorso 7 agosto e dall’ordinanza del Ministro della Salute del 12 agosto scorso, relativi alla quarantena dei viaggiatori provenienti da Paesi extra-Schengen nonchè la previsione dell’effettuazione del tampone per coloro che rientrano da viaggi dalla Croazia, Grecia, Spagna e Malta, che, sebbene inclusi nell’area Schengen, risultano Paesi ad alto rischio epidemiologico.

Inoltre, viene disposta la sospensione delle attività del ballo, sia all’aperto, così come disciplinate dall’ordinanza numero 27 del 14 giugno scorso, che al chiuso, che si svolgono in discoteche, sale da ballo, lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate e libere, e comunque in tutti gli altri luoghi aperti al pubblico,

Come informa un comunicato stampa inviato in redazione dall’Ufficio Stampa della Giunta Regionale, le disposizioni dell’ordinanza, si applicano dal 14 agosto al 7 settembre.

È possibile consultare il testo integrale del documento sul sito web della Regione Basilicata, collegandosi al seguente indirizzo:

http://burweb.regione.basilicata.it/bur/ricercaBollettini.zul

Redazione


DI Redazione