Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Politica / Potenza, riprende la sosta a pagamento e nuovi orari ai cimiteri

Potenza, riprende la sosta a pagamento e nuovi orari ai cimiteri

In Basilicata, a Potenza, da domani, lunedì 25 maggio sarà riattivato il pagamento nelle aree di sosta tariffate, sospeso nel periodo di inizio emergenza “Covid19“.

Gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento a tariffa agevolata o a tariffa intera per la sosta all’interno delle strisce blu e che, per effetto della sospensione del pagamento nelle aree di sosta tariffate, non hanno potuto usufruire, in tutto o in parte, recupereranno il periodo non fruito prorogando la durata della validità, per un periodo pari al numero dei giorni di sospensione del pagamento della sosta, dal 19 marzo ad oggi, 24 maggio.

L’utente aggiungendo i 67 giorni di sospensione alla data di scadenza dell’abbonamento, potrà conoscere la nuova data di scadenza del titolo autorizzativo alla sosta.

Si chiarisce, in un comunicato stampa inviato dal Comune di Potenza, che gli utenti non dovranno richiedere un nuovo titolo con la scadenza aggiornata, ma dovranno limitarsi a esporre sul parabrezza del proprio veicolo l’abbonamento già in proprio possesso.

Gli ausiliari del traffico, verificheranno di volta in volta la validità di quanto esposto, prolungando la scadenza di 67 giorni rispetto alla data di scadenza.

Riguardo all’attivazione o al rinnovo per il servizio sosta all’interno delle strisce blu, a seguito dell’evolversi della situazione epidemiologica, secondo le attuali disposizioni relative alle misure adottate per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus, gli utenti potranno accedere agli sportelli esclusivamente previo appuntamento.

L’ingresso sarà disciplinato dal servizio di vigilanza posto all’ingresso della sede comunale che, in assenza di regolare appuntamento, non consentirà l’accesso allo sportello.

Pertanto le richieste di attivazione o rinnovo per la sosta nelle aree tariffate, utilizzando il modello scaricabile dal sito internet del Comune, allegato al presente comunicato, dovranno essere presentate esclusivamente attraverso l’invio telematico dell’istanza a uno degli indirizzi indicati di seguito, con indicazione di recapito telefonico:

posta certificata: protocollo@pec.comune.potenza.it
e-mail: mobilita@comune.potenza.it

Completata l’istruttoria, sarà cura dell’Ufficio Mobilità contattare telefonicamente l’utente per comunicare la data e l’orario in cui sarà possibile ritirare, presso il “Mobility Center“, di via Nazario Sauro, il titolo autorizzativo alla sosta.

Si raccomanda l’utenza di presentare l’istanza di rinnovo dell’abbonamento per la sosta almeno 15 giorni prima della scadenza del titolo, in difetto non sarà garantita la consegna del nuovo abbonamento entro la data di scadenza del vecchio titolo.

Per quanto riguarda l’ingresso ai due cimiteri del capoluogo lucano, il sindaco della città, Mario Guarente, con propria ordinanza ha disposto che da domani, il “Civico Cimitero Monumentale di Borgo San Rocco” e il “Nuovo Cimitero Giovanni Paolo II” osserveranno il seguente orario di apertura e accesso ai visitatori: nei giorni da lunedì a domenica, l’orario di apertura al pubblico è dalle ore 8.00 alle ore 17.00; il pomeriggio della domenica e dei giorni festivi, l’ingresso presso il “Civico Cimitero di Borgo San Rocco” sarà consentito solo dall’ingresso principale.

Sono garantiti i seguenti servizi essenziali: tumulazione delle salme aventi diritto; operazioni cimiteriali ordinarie e straordinarie; rilascio delle autorizzazioni al trasporto di salme fuori comune nei giorni dal lunedì al sabato,con orario dalle ore 8.00 alle ore 13.00, presso l’ufficio amministrativo del “Civico Cimitero di Borgo San Rocco”, oltre ad eventuali opere di manutenzione.

Inoltre, si dispone che l’accesso all’ufficio amministrativo nel “Civico Cimitero di Borgo San Rocco” sarà consentito ad una sola persona per volta e il personale addetto dovrà sorvegliare affinchè i visitatori indossino la mascherina protettiva, mantengano sempre la distanza di sicurezza e non si creino assolutamente assembramenti.

Redazione


DI Redazione