Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Eventi / Sant’Angelo di Avigliano, “La Passione di Cristo” in streaming

Sant’Angelo di Avigliano, “La Passione di Cristo” in streaming

In un momento di grande particolarità, quella di oggi, giornata della “Domenica delle Palme“, anche la fede cattolica ci avvicina con la preghiera e la riflessione.

In Basilicata, dalla “Parrocchia Santa Maria del Carmelo“, di Sant’Angelo di Avigliano, in provincia  di Potenza, è stata promossa un’idea originale, “La Passione di Cristo” in diretta streaming.

Di fronte al Decreto Ministeriale emanato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il “Gruppo Eventi” della comunità aviglianese si è trovato costretto ad annullare l’evento in piazza.

Ed è per questo, che, attraverso la piattaforma “Facebook“, le nostre case diventeranno delle piazze virtuali.

Infatti, comodamente si potrà assistere all’evento, al via dalle ore 17.00.

La celebrazione, di carattere religioso e culturale, si è concretizzata gli scorsi anni in una magnifica esperienza, come informano gli stessi organizzatori.

Quest’anno, in modo particolare, la comunità di Sant’Angelo è pronta a far vivere l’atmosfera della Santa Pasqua, ancor più sentita in questa triste emergenza.

Sarà un momento di grande commozione e immedesimazione nella Gerusalemme, ma sarà sopratutto un momento di riscoperta del senso più autentico della “Santa Pasqua“, attraverso le scene che hanno portato Gesù alla sua morte.

Il tutto si svilupperà intorno alla rappresentazione della Passione di Gesù, secondo la lettura del testo Sacro.

La narrazione, calata nel contesto della piccola comunità lucana, aiuterà a ripercorre le ultime ore di vita di Gesù.

Per seguire la manifestazione, che non prevede assembramenti di persone, basterà accedere alla pagina Facebook “SantAngelo Eventi” al seguente link https://www.facebook.com/S.AngeloEventi/, mettere mi piace e seguire la diretta.

Verranno rappresentate le scene della Condanna Morte del Cristo sino a raggiungere il “Golgota”, luogo di esecuzione della pena della Crocifissione.

Lungo il percorso, ad attendere il corpo flagellato ci saranno, Maria, madre di Gesù, Simone di Cirene, la Veronica, pronta a raggiungere Gesù e tergere il suo volto con un candido lino, e alcune pie donne che lo compassionavano e piangevano per lui.

Carico dei nostri peccati, umiliato e sopraffatto dal peso delle tante iniquità, Gesù affronterà anche il grande peso della croce, cadendo al suolo come un agnello innocente.

Quindi, sarà possibile rivivere la Passione di Cristo dal suo prologo, nell’ultima Cena e nel tradimento di Giuda, sino alla sua Crocifissione.

La rappresentazione, verrà riproposta, ancora una volta, sempre in diretta, venerdì prossimo 10 aprile.

Intanto, un augurio a voi tutti, per queste festività, vi giunge dalla nostra testata giornalistica online “Robex News“.

Redazione


DI Redazione