Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cronaca / Emergenza “Covid-19”, proseguono i controlli delle forze dell’ordine – Video

Emergenza “Covid-19”, proseguono i controlli delle forze dell’ordine – Video



In questi giorni sono stati intensificati i controlli della Polizia Stradale sia sulla viabilità ordinaria extraurbana che su quella autostradale, lungo la direttrice Nord-Sud, a partire dalla Lombardia, in collaborazione con le altre forze dell’ordine.

Tali verifiche sono dirette alla legittimità degli spostamenti in osservanza dei DCPM emanati per il contenimento dell’epidemia da “Covid19” e questo è il nuovo modello, il quarto per l’esattezza, utile all’autodichiarazione per chi è costretto ad uscire per lavoro o per esigenze strettamente necessarie.Intanto, in Basilicata, a Potenza, a fronteggiare questa situazione, anche le forze militari che hanno già eseguito diversi controlli sulle strade in collaborazione con la Polizia di Stato della locale Questura.

A Lavello, sorprese a viaggiare in auto, con 303 grammi di droga, di tipo hashish, tre persone, un 42enne ed un 34enne, residenti a Venosa, ed una 26enne, di origini ucraine, domiciliata a Rapolla, sono state tratte in arresto e poste ai domiciliari dai Carabinieri.

Sono ritenute responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità emessi in relazione alla diffusione del fenomeno epidemico.

Inoltre, i militari dell’Arma, hanno segnalato, alla Prefettura di Potenza, un 21enne per uso personale di droga e rinvenuto e sequestrato, durante alcune perquisizioni domiciliari, 4 coltelli a serramanico, intrisi di hashish, insieme a materiale utile per il confezionamento della droga.

Nei giorni scorsi, controlli anche a Matera e provincia.

Nella città dei Sassi, i Carabinieri della locale Compagnia, hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica, due persone, ritenute responsabili di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

In particolare, nel corso dei controlli, incentrati sopratutto sugli aspetti della prevenzione ed informazione, i Carabinieri hanno sottoposto a controllo una nota pizzeria dove hanno identificato un uomo del posto intento ad acquistare una pizza, in violazione delle prescrizioni che impongono di non vendere al banco i propri prodotti, ma solo con consegne a domicilio ed al cliente di non recarsi presso tale tipo di esercizio commerciale.

A Metaponto, frazione di Bernalda, due stranieri sono stati denunciati dalla Polfer per possesso di stupefacenti e inosservanza dei decreti governativi per l’emergenza sanitaria in corso.

Nel piazzale della Stazione, i 20enni gambiani, residenti a Pisticci, appena scesi da un pullman sostitutivo di Ferrovie dello Stato Italiane di ritorno da Taranto, hanno tentato di allontanarsi per sottrarsi al controllo.

Alla perquisizione personale, i poliziotti hanno rinvenuto due involucri di cellophane, contenenti 60 grammi di droga, di tipo marijuana, occultati in un calzino ed in una tasca dei pantaloni.

A Pisticci, uno straniero originario della Nuova Guinea è stato intercettato dagli agenti del locale Commissariato di P.S. all’arrivo con un autobus.

Il giovane, senza documenti, ha detto di essere partito in treno da Torino e di aver avuto la febbre nei giorni scorsi.

È stato fatto intervenire sul posto il personale sanitario che non ha rilevato sintomi associabili all’infezione in corso.

Sul posto è intervenuta anche la Polizia Scientifica per la rilevazione delle impronte digitali ai fini della sua identificazione e su disposizione dei medici e nel rispetto del protocollo previsto, il giovane è stato messo in quarantena, che dovrà rispettare in una struttura in corso di individuazione.

Sempre a Pisticci, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza di reato e condotto in carcere a Matera, un 19enne del posto per detenzione di sostanza stupefacente e spendita di monete falsificate.

Il giovane, controllato dai militari mentre circolava a bordo della propria autovettura nelle vie del centro storico, è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare che ha portato al ritrovamento di una somma di denaro in contanti di circa 4mila euro suddivisa in vari tagli, tra cui anche una banconota contraffatta, oltre ad una bustina contenente 45 grammi di marijuana, una con 5 grammi di hashish e del materiale per il confezionamento.

A Miglionico, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica, 14 persone, ritenute responsabili del reato di “inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”.

I militari della Stazione, al termine di specifici accertamenti, hanno identificato i componenti di un gruppo che lo scorso 14 marzo si sono riunite in quel centro storico, in via Santa Maria delle Grazie, improvvisando un flash mob, svoltosi in violazione delle speciali prescrizioni legislative introdotte che vietano qualsiasi forma di assembramento nei luoghi pubblici o aperti la pubblico.

Infine, a Policoro, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Matera, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Matera, su richiesta della locale Procura della Repubblica, apponendo i sigilli a tre opere edilizie realizzate, in assenza di titolo abilitativo, presso una nota attività di ristorazione situata sul litorale jonico e gestita da una famiglia originaria di Taranto, ma da anni stabilitasi nella città lucana.

Deferite in stato di libertà le due persone titolari delle concessioni, madre e figlio, quest’ultimo con precedenti penali.

Per tutte le altre informazioni e aggiornamenti su questa emergenza sanitaria mondiale potete andare sul link qui pubblicato del Ministero della Salute.

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Rocco Becce



DI Rocco Becce

Email: robexdj@gmail.com