Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / Lauria, inaugurato l’hospice pediatrico

Lauria, inaugurato l’hospice pediatrico



Dalla Campania, in collegamento via Skype, la dott.ssa Anna Maria Minicucci, d.g dell’ospedale “Santobono” di Napoli, legata da profonda stima ed amicizia con il presidente della Regione Basilicata, dott. Vito Bardi, oltre a complimentarsi per la realizzazione della struttura ha fatto sapere che presto verrà a visitare in Basilicata, a Lauria, in provincia di Potenza, nel “Distretto della Salute“, l’hospice pediatrico “Il sentiero delle fiabe“, inaugurato nella mattinata di ieri, mercoledì 29 gennaio.

L’evento si è svolto alla presenza di diverse autorità politiche locali e regionali, associazioni di volontariato e varie forze dell’ordine.

Al taglio del nastro della struttura sanitaria, vi era l’assessore regionale alla Salute, Rocco Leone che, tra l’altro, ha dichiarato: “queste strutture devono servire per lasciare quell’attimo di speranza nei cuori di quei genitori che affrontano con dolore il calvario dei propri figli”.

Tra gli altri vi erano l’assessore alle Attività Produttive della Regione Basilicata, Francesco Cupparo, il sindaco della cittadina lucana, Angelo Lamboglia, il d.g dell’ASP, Lorenzo Bochicchio, il vescovo di Tursi-Lagonegro, Monsignor Vincenzo Carmine Orofino.

L’assessore regionale alla Salute, Leone, ha anche aggiunto che: “come medico pediatra non vorrei mai inaugurare strutture come questa perchè immagino i bambini sempre in perfetto stato di salute. Questa struttura può essere utile ad alleviare le sofferenze dei bambini, speriamo che ne vengano il meno possibile. Noi dobbiamo scontrarci con la realtà perchè ci sono bambini che si ammalano di patologie neoplastiche e, quindi, lo dico con tristezza, anche queste strutture hanno una valenza”.

L’assessore Leone ha, inoltre, raccontato l’esperienza vissuta per due anni in un reparto di oncologia pediatrica dell’Università di Bari tra bambini che purtroppo non ce l’hanno fatta ed altri che invece sono diventati grandi.

L‘hospice pediatrico è l’aspetto residenziale e semiresidenziale del progetto di presa in carico dei piccoli pazienti affetti da patologia inguaribile.

Il responsabile clinico dell’Hospice Pediatrico, dott. Rocco Orofino ha sottolineato che “l’’Hospice pediatrico, nel contesto nazionale, si colloca al sesto posto e nell’Italia meridionale siamo i secondi. Già da alcuni anni assicuriamo le cure pediatriche palliative domiciliari, quindi, la nascita di questa struttura va a completare questo percorso”.

“Le cure palliative pediatriche – ha aggiunto – rispondono all’esigenza di offrire il massimo di salute e di qualità della vita possibili, anche nella malattia, dal momento della diagnosi e per tutta la sua durata. Nella provincia di Potenza, nel corso dell’anno 2019, sono stati seguiti dall’equipe 54 tra lattanti, bambini e adolescenti con patologie complesse, pluri-problematiche ed inguaribili. Il centro che inauguriamo oggi è attivo dallo scorso novembre ed abbiamo già effettuato 4 sedute di day hospice con 8 bimbi”.

Il responsabile sanitario dell’hospice, dott. Vincenzo La Regina, ha detto che “il battesimo nazionale di questa struttura si terrà venerdì prossimo a Firenze, dove incontreremo esponenti delle strutture italiane d’eccellenza come il “Meyer“, il “Gaslini” e il “Santo Bono“, inizieremo un percorso come fratelli minori di queste grandi strutture pediatriche per acquisire best practice e trasferirle da noi e realizzeremo un comitato tecnico scientifico con esperti che ci guideranno per costruire percorsi terapeutici ed assistenziali”.

Redazione



DI Redazione