Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / “Rendiconto 2019”, i dati presentati al San Carlo di Potenza – Video

“Rendiconto 2019”, i dati presentati al San Carlo di Potenza – Video


In Basilicata, a Potenza, nella sala convegni dell’AOR San Carlo, nella mattinata di oggi, martedì 28 gennaio, è stato presentato il rendiconto del 2019 della Direzione Generale.

Tra i tanti presenti vi erano il Presidente della Regione Basilicata, dott. Vito Bardi, il Dirigente Generale del Dipartimento Politiche della Persona, dott. Ernesto Esposito, il Direttore Generale, dott. Massimo Barresi, insieme alla Direzione Strategica.

In una puntuale disamina dei dati relativi all’attività della Direzione Generale, come informa una nota stampa inviata in redazione, il Presidente della Regione Basilicata ed il Dirigente Generale del Dipartimento Politiche della Persona hanno illustrato come la Direzione nei primi mesi del mandato ha svolto prevalentemente lavoro di conoscenza e approfondimento degli Ospedali di Potenza – Lagonegro – Melfi – Villa D’Agri e Pescopagano, al fine di individuare le eventuali criticità e sviluppare un piano di azione volto ad un netto e deciso  miglioramento.

“A tale scopo – ha dichiarato Esposito – nel 2019 sono state compiute diverse significative azioni operative, quali l’assunzione di circa 270 dipendenti, 139 a tempo indeterminato e 130 a tempo determinato, tra cui 52 unità di Dirigenza Medica, la rimodulazione dell’offerta di prestazioni ambulatoriali finalizzata al contenimento delle liste di attesa che dall’11 aprile del 2019 al 31 dicembre hanno avuto una netta riduzione ed evidenziando, anche dove rimangono delle criticità, un netto miglioramento con un conseguente  incremento dei ricavi ambulatoriali di quasi 2 milioni di euro, il contenimento della spesa farmaceutica attraverso la razionalizzazione delle procedure di approvvigionamento con un miglior utilizzo delle scorte di magazzino e l’ottimizzazione dell’uso dei farmaci biosimilari la cui percentuale di consumo è passata dal 48,82% al 75,69%. Inoltre, è stato evidenziato come, in perfetta discontinuità col passato, si è riusciti anche nell’ardua impresa di ridurre la franchigia dell’assicurazione RC da 400 mila euro 300 mila euro, riuscendo contestualmente a mantenere il medesimo costo della polizza per l’Aor. Lusinghieri sono stati i risultati anche per il contenimento della mobilità passiva, a partire anche dai positivi dati riguardanti la delicata area della Cardiologia. Anche l’indice di tempestività dei pagamenti (ITP) ha visto un significativo risultato passando dai circa 109,46 a soli 30,25 giorni. Nei primi 9 mesi del 2019 il monitoraggio e la verifica costante degli indicatori di appropriatezza clinica ed organizzativa ha fatto registrare eccellenti risultati, insieme alla valorizzazione e l’incremento delle risorse umane dei presidi spoke ospedalieri, atto a garantire l’adeguamento agli standard minimi di personale necessario a consentire la continuità delle attività assistenziali”.


“L’insieme di tali significative azioni operative – ha, infine, sottolineato Esposito, plaudendo all’operato dell’attuale Direttore Generale Massimo Barresi – sono state effettuate mantenendo un perfetto equilibrio di bilancio”.

“Sono felice di vedere tantissimi operatori presenti oggi perchè ritengo che grazie a loro questa struttura continua a essere punto di riferimento territoriale”.

Ha iniziato, così, il suo intervento, il presidente Bardi che ha aggiunto “è di oggi la Delibera n. 90 dove sono stati stabilizzati 40 OSS che restano a tempo determinato ed altri 33 che non avevano i requisiti per le stabilizzazioni, più 6 infermieri ed altri 9 in attesa della verifica dei requisiti, oltre a 3 ostetriche ed altre 3 per le quali sono in atto le verifiche”.

“Quello a cui tengo molto – ha proseguito – è rivolgermi a voi operatori perchè il clima in cui bisogna lavorare per portare a casa i risultati deve essere distensivo. Ho pensato, in accordo con i Direttori, ad un tavolo tecnico da convocare in brevissimo tempo, in cui si terrà conto di tutte le indicazioni di chi materialmente opera. I suggerimenti che tutti voi potrete dare porteranno a mettere in campo un nuovo piano sanitario che verrà redatto con il contributo di tutti”.

Un ringraziamento particolare, infine l’ha rivolto, al Direttore Generale dell’AOR San Carlo, dott. Barresi e al Direttore del Dipartimento Politiche della Persona, dott. Esposito, per quanto hanno fatto sino ad oggi per il San Carlo e per la sanità Lucana.

Redazione


DI Redazione