Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Primo piano / La mia Rassegna Stampa – (martedì 8 gennaio 2019)

La mia Rassegna Stampa – (martedì 8 gennaio 2019)

ESTERO Giovanni Francesco Asperti, cittadino italiano, di Bergamo, è morto in Siria. La notizia, che era stata diffusa dalle milizie curde dello Ypg, è stata confermata dalla Farnesina. Il consolato a Erbil sta seguendo il caso con la massima attenzione ed è in contatto con i familiari. I miliziani curdi, hanno reso noto sul loro sito che, l’uomo, conosciuto con il nome di battaglia “Hiwa Bosco”, è rimasto vittima di un incidente mentre si trovava in servizio a Derik, lo scorso 7 dicembre.

POLITICA È uscita in queste ultime ore la bozza del decreto del nuovo governo, riguardante il reddito di cittadinanza che andrà a circa 1,7 milioni di famiglie e le pensioni quota 100, che sarà ufficializzata nei prossimi giorni e qualcosa sembra davvero muoversi all’orizzonte dopo alcuni mesi di lavoro da parte della Lega e M5s, ma approfondiremo l’argomento quando tutto sarà molto più chiaro. Intanto sulla violenza negli stadi si è tenuto un vertice su un problema grave che deve essere risolto quanto prima, non possiamo lasciare gli stadi italiani in mano ai delinquenti. Nel frattempo, il nuovo governo continua ad essere contestato da tutta l’opposizione sul decreto sucurezza, grazie anche a quotidiani e tv di parte, in un sistema dove l’informazione nazionale l’ha fatta da padrona negli ultimi decenni ed è, forse, bene che sia data una regolata quanto prima ad alcuni editori senza scrupoli che sottopagano o addirittura non paghino  i propri giornalisti nonostante i tanti contributi per l’editoria che partono dai 2 milioni e 500mila euro e che arrivano sino ai 6 milioni di euro. “Abbiamo raggiunto una sintesi con il Comune e Fal affinchè la città di Matera sia collegata nella maniera più soddisfacente possibile. Implementeremo le corse domenicali e la frequenza dei collegamenti su gomma con l’aeroporto di Bari, e delle navette per i parcheggi di scambio di Serra Refusa e Ferrandina. A proposito del cantiere della stazione di piazza della Visitazione, ci sono stati evidenti progressi, e per questo devo ringraziare Fal e sopratutto le maestranze che hanno lavorato anche durante le scorse festività per avanzare velocemente. Matera sarà pronta per l’inaugurazione del prossimo 19 gennaio, un evento al quale certamente parteciperò”. Questa è stata la dichiarazione del ministro per il Sud, Barbara Lezzi del M5s, incontrando la stampa al termine del tavolo istituzionale su “Matera 2019” che si è tenuto nella giornata di ieri, presso la sede della Prefettura del capoluogo lucano. “Ci siamo dati dei tempi da rispettare per le altre opere che non saranno pronte per l’inaugurazione e che saranno terminate più avanti, la conferenza dei servizi sarà anticipata all’inizio di febbraio e stiamo recuperando del tempo. Voglio essere ottimista, perchè Matera è già una città bella di suo. Si poteva fare di più – ha aggiunto – si farà di più, intanto accogliamo questo 19 gennaio come la partenza di una nuova Matera”. A proposito dei collegamenti viari con la Puglia e i lavori sulla Strada Statale 99 Bari-Matera, il ministro ha assicurato che per il prossimo mese di febbraio saranno pronti due tratti, quelli nel territorio di Altamura, mentre per il tratto della Bradanica si dovrà attendere giugno. Comunque sarà pronto per l’estate, quando sono previsti i maggiori flussi turistici.

CRONACA Salgono a 4 i casi di neonati deceduti a Brescia e si indaga su una situazione che non lascia tranquillo nessuno. Lo Stato ha chiesto 2 milioni di euro alla famiglia Riina per spese carcerarie. Ad attivare la procedura di recupero del credito sarebbe stato il carcere di Parma, ultimo istituto carcerario in cui il capo mafioso è stato detenuto. Sono state tratte in arresto dai Carabinieri e poste ai domiciliari, tre maestre e una collaboratrice scolastica ritenute responsabili di maltrattamenti su bambini, dai 3 ai 5 anni. Un ennesimo fatto accaduto questa volta all’interno di un asilo dell’area dei Castelli Romani, alle porte di Roma. Da quanto accertato dalle indagini, attraverso intercettazioni ambientali e riprese video delegate dall’autorità giudiziaria, le arrestate avrebbero strattonato i bambini, colpito alla testa e insultati. Nei giorni scorsi, in Basilicata, a Marconia, frazione di Pisticci, in provincia di Matera, S.L., un preguidicato del posto di 27 anni, è stato tratto in arresto dagli agenti della Polizia di Stato per una tentata rapina commessa in un supermercato ed un’aggressione in famiglia. Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha soccorso una coppia di turisti disorientati che, nel tentativo di raggiungere con la propria auto la città di Matera, a causa della fitta nevicata in atto, che aveva coperto le strade, occultandone anche i bordi e rendendo difficoltosa la visibilità, avevano imboccato una strada rurale, nei pressi di Contrada Santa Lucia, ove erano rimasti bloccati. Gli agenti delle volanti della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine di Bari hanno raggiunto i coniugi e, dopo averli tranquillizzati, sono riusciti a liberare la macchina e metterla in condizioni di sicurezza. La coppia quindi, grazie all’aiuto della Polizia, ha ripreso il viaggio verso la città di Matera. Un tossicodipendente 40enne, dopo un malore, è stato soccorso nella serata di ieri a Potenza, in via Siena, dagli operatori del “118 Basilicata Soccorso”, giunti immediatamente sul posto insieme ad alcune pattuglie della Polizia di Stato. La Polizia di Stato di Lecce sta eseguendo in queste ore numerosi arresti per associazione a delinquere di stampo mafioso, nonchè per traffico di sostanze stupefacenti e spaccio. Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile in collaborazione con quelli della Squadra Mobile di Ravenna, dei Reparti Prevenzione Crimine di Lecce, Potenza e Pescara, del Reparto Cinofili di Brindisi e del Reparto Volo di Bari hanno accertato che gli arrestati sono tutti facenti parte di un gruppo criminale  che aveva acquisito il controllo di parte del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, nel capoluogo leccese attraverso una serie di sodali storicamente legati alle loro persone. Il procedimento, avviato a seguito di attività di indagine finalizzate ad individuare gli autori di una serie di atti intimidatori posti in essere nei confronti di congiunti di un collaboratore di giustizia, è stato, poi, ulteriormente implementato dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia il quale ha, di fatto, riscontrato l’intero quadro probatorio acquisito nell’ambito dell’attività investigativa. Gli elementi acquisiti hanno dimostrato come il gruppo criminale avesse ormai raggiunto nel territorio leccese, approfittando anche dello stato di detenzione delle figure di riferimento dei menzionati clan della S.C.U., una relativa autonomia  criminale mantenendo peraltro trasversali rapporti con personaggi di rilevante spessore criminale i quali, in più occasioni, si sono posti da intermediari nella vendita di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente. L’attività investigativa, protrattasi per oltre un anno e supportata anche dalle preziose dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, ha consentito di ricostruire centinaia episodi di spaccio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti di tipo cocaina, eroina, hashish e marijuana, posti in essere dai vari indagati sul territorio della provincia. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà nella mattinata di oggi, alle ore 11.30, presso gli uffici della Questura.

EVENTO Nel corso della mattinata di oggi, martedì 8 gennaio, alle ore 10.00, si svolgerà a Potenza, nella sala degli Atti accademici dell’Unibas, nel Palazzo del Rettorato, al rione Francioso, in via N. Sauro, la conferenza stampa di presentazione della convenzione tra l’Università della Basilicata e i Collegi dei Geometri e Geometri Laureati delle provincie di Potenza e Matera, finalizzata all’istituzione del corso di laurea sperimentale a orientamento professionale in “Tecniche per l’edilizia e la gestione del territorio” (classe L-23 “Scienze e tecniche dell’edilizia”). Alla conferenza stampa saranno presenti la Rettrice, Aurelia Sole, il Direttore della Scuola di Ingegneria, Ignazio M. Mancini, il coordinatore della Commissione Ordinatrice, Vito Telesca e i presidenti dei Collegi dei Geometri e Geometri Laureati delle province di Potenza e Matera, Giuseppina Bruzzese e Giovanni Cotrufo. La proposta di istituzione, a partire dall’anno accademico 2019-2020, del nuovo corso di laurea è stata avanzata dal Consiglio della Scuola di Ingegneria e approvata dal Senato Accademico e dal Consiglio di amministrazione dell’Unibas, nello scorso dicembre. Il corso di laurea prevede un percorso formativo teorico, di laboratorio e applicato, ed è caratterizzato da un tirocinio curriculare di almeno 50 cfu (crediti formativi universitari), svolto in collaborazione con i collegi provinciali dei Geometri di Potenza e Matera.

SANITÀ “In riferimento alla vicenda relativa alla nomina del d.g. dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo, che ha interessato di recente i mezzi di informazione, una dichiarazione inviata in redazione dall’ing. Giuseppe Spera, direttore della U.O.C. Gestione Tecnico Patrimoniale dell’A.O.R. “San Carlo”. “Sento l’esigenza di fornire alcune precisazioni, volendo scongiurare la possibilità che passi l’errato messaggio di una battaglia per una “poltrona”. Di battaglia si tratta, ma per principi e valori. Innanzi tutto la trasparenza. In qualità di titolare di funzioni pubbliche, quotidianamente impegnato a garantire detto valore, non posso tollerare che si calpestino le più elementari regole di correttezza amministrativa  e si faccia di tutto per impedire la tutela di diritti: una deliberazione di Giunta che, presumibilmente datata 28.12.2018, non risulta tuttora disponibile nell’albo pretorio regionale per evitarne l’impugnazione, una stipula di contratto già programmata senza la preventiva pubblicazione dei presupposti provvedimenti (DGR e Decreto Presidenziale), un accesso agli atti consentito soltanto un’ora dopo la sottoscrizione del contratto con il prescelto. In secondo luogo la meritocrazia. Risulta incomprensibile che in una Regione in cui la Sanità è sempre stata riconosciuta dal mondo politico come virtuosa – è di questi giorni l’inaugurazione della Risonanza Magnetica del Presidio di Villa d’Agri e del Centro Risvegli di Pescopagano, con parole di elogio spese dal Presidente ff Franconi – si decide di orientare la scelta del nuovo management delle Aziende del SSR verso nominativi esterni alla Basilicata, con requisiti pari se non inferiori rispetto ad aspiranti interni, quasi a voler far credere che il nostro territorio non sia in grado di autogestirsi e di governare la sanità. E che ciò venga fatto da un Presidente f.f. che lucano non è, pur inspiegabilmente supportato da quattro assessori locali, rende ancor più umiliante la situazione. È uno schiaffo non soltanto nei miei confronti, ma anche nei confronti delle professionalità che quotidianamente operano nel Sistema Sanitario regionale per garantire ad ogni cittadino il sacrosanto diritto alla salute. E le sorprendentemente numerose manifestazioni di stima, di affetto, di solidarietà e di condivisione, ma anche le incitazioni a non demordere, che ho ricevuto negli ultimi giorni sono una dimostrazione evidente del desiderio di riscatto diffuso. È per me, ma anche per tutti costoro, che ho deciso di oppormi con tutte le mie forze a questo sconcertante disegno, pur consapevole di possibili ritorsioni, e che porterò fino in fondo, nelle sedi opportune, le mie recriminazioni”.

AMBIENTE In Basilicata, a Picerno, in provincia di Potenza, a causa di un guasto improvviso, l’erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15.00 di oggi fino al termine dei lavori. A Grumento Nova, invece, a causa di un guasto improvviso, l’erogazione idrica nelle contrade San Giuliano e Santo Stefano resterà sospesa fino alle ore 18.00, salvo imprevisti. Per tutte le maggiori informazioni, potete contattare i seguenti recapiti dell’Ufficio Stampa dell’Acquedotto Lucano che ne ha diramata la notizia: ufficiostampa@acquedottolucano.it –
0971/392233 – 0971/392314.

SPORT Il “Potenza Calcio Srl”, tramite una nota stampa inviata in redazione, ha reso noto di aver ceduto al “S.S. Monopoli 1966”, a titolo temporaneo con diritto di riscatto a favore della società acquirente, l’attaccante classe ’96, Francesco Salvemini. Arrivato in estate Salvemini ha racimolato con la maglia rossoblu 12 gettoni di presenza con un gol all’attivo, prima di salutare il capoluogo lucano per far ritorno in terra pugliese. La società, nella persona del Presidente Salvatore Caiata, ha ringraziato Francesco Salvemini per la professionalità dimostrata e l’impegno profuso, augurando al calciatore le migliori fortune sportive.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Email: robexdj@gmail.com