Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cronaca / Accettura, disavventura per una coppia bloccata per ore nella neve – Video

Accettura, disavventura per una coppia bloccata per ore nella neve – Video

“Strade piene di neve e ghiaccio da pulire!”.

Era questo l’allarme lanciato da alcuni giorni, dagli abitanti della zona, sui social network, ma anche tramite telefonate e mail, al comune di competenza.

Purtroppo, a nulla sono servite le richieste di aiuto.

E così, una jeep Toyota, 4×4, con gomme tacchettate, a causa della neve e ghiaccio, è finita fuori strada, e, fortunatamente, non a pochi metri più avanti, nella parte opposta, in un burrone.

Il fatto è accaduto in Basilicata, in territorio di Accettura, in provincia di Matera, nei pressi del bivio Altarello, sulla Strada Statale 103, intorno alle ore 13.00 di ieri, lunedì 7 gennaio.

Alla guida del mezzo vi era R.G., un 77enne del posto, ascoltato al telefono subito dopo, che insieme alla moglie di 68 anni, ammalata di tumore, cercavano di fare rientro nella loro abitazione, a circa 5 chilometri da quel posto, dopo essersi recati in farmacia per ritirare dei medicinali, su di un percorso ad ostacoli.

Ad aiutare la coppia, che aveva tentato in quei momenti di chiedere soccorso a più parti, rimasta al freddo per diverse ore, non gli amministratori comunali o le forze dell’ordine, ma un amico con un trattore gommato contattato al proprio cellulare.

“Pensavo di non farcela – ha confessato alla nostra redazione il soccorritore – perchè sono state tantissime le difficoltà”.

Cosa sarebbe potuto accadere se ciò non fosse stato possibile?

È una risposta che ora in tanti attendono e pretendono, sopratutto, dall’amministrazione comunale competente con una richiesta inviata anche alla Prefettura di Matera.

Siamo nel 2019, non in luoghi sconosciuti e non frequentati, ma dove vivono moltissime persone e, quindi, una strada di passaggio che, invece, doveva essere percorribile tranquillamente a proprio piacimento, e, al contrario, ha causato questa storia vergognosa che non dovrebbe assolutamente accadere in nessuna città del mondo, considerato le tasse che paghiamo anche per questi servizi indispensabili.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Email: robexdj@gmail.com