Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Rassegna Stampa / La mia Rassegna Stampa – (3 – 4 – 5 – 6 – 7 dicembre 2018)

La mia Rassegna Stampa – (3 – 4 – 5 – 6 – 7 dicembre 2018)

ESTERO Erano stati bloccati in Kuwait per una controversia societaria ed ora potranno ripartire e tornare a casa, i dipendenti Cmc, l’italiano Andrea Urcioli e il portoghese Riccardo Pinela. È ancora alta la tensione in Francia, a Parigi, dopo un’ultima manifestazine tenuta dai gilet gialli.

POLITICA Al via oggi, alle dichiarazioni di fiducia alle ore 17.30 e alle ore 18.50, alla manovra in governo e al voto, sino alla mezzanotte, con tensioni sull’ecotassa, per le auto inquinanti, tra Lega e M5s. Il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio nomina Daniele Discepolo, Commissario straordinario di Alitalia, in sostituzione del dimissionario Luigi Gubitosi. Il Consiglio regionale della Basilicata è stato convocato a Potenza per martedì 11 dicembre, alle ore 10.30, nell’Aula Dinardo, al piano terra del palazzo della Giunta regionale, in viale Verrastro 4. All’ordine del giorno, come informa una nota, l’esame di alcune integrazioni al disegno di legge della Giunta sulle “Disposizioni in materia di agricoltura sociale” e seguirà l’attività ispettiva, con l’esame di alcune interrogazioni. La riunione sarà trasmessa in web streaming, su pc, smartphone e tablet, dai siti internet www.consiglio.basilicata.it e www.basilicatanet.it e; potrà, essere seguita attraverso il profilo Twitter @CRBasilicata.

CRONACA Chiusura pesante per la Borsa con l’indice Ftse Mib che ha ceduto il 3,54% a quota 18.643, dopo l’arresto della figlia del fondatore di Huawei, mentre affonda Wall Street e va in rialzo a 296 punti lo Spread tra Btp e Bund. In Piemonte, a Torino, 10 anni e 11 mesi di carcere sono stati inflitti al santone 70enne Paolo Meraglia, che con la scusa di curare le donne abusava sessualmente di loro. Sono stati condannati a pene minori due suoi seguaci e altri tre sono stati assolti. In Toscana, a Firenze, tre operai sono rimasti feriti gravemente la scorsa notte tra le stazioni di Campo Marte e Statuto dopo un urto con una piattaforma su rotaia. Nel Lazio, è stata identificata la seconda vittima coinvolta nell’esplosione di un’autocisterna, avvenuta lo scorso 5 dicembre, davanti ad un distributore di carburante sulla via Salaria, dove sono rimaste ferite 11 persone, mentre si continua ad indagare sulle probabili cause. I morti sono Andrea Maggi e il Vigile del Fuoco, che non era in servizio, Stefano Colasanti. In Campania, a Napoli, un salumiere, Antonio Ferrara, di 64 anni, è stato stroncato da un infarto durante una rapina avvenuta ieri sera nel suo negozio situato in piazza Montesanto. Ad Acerra, in provincia di Napoli, la Guardia di Finanza ha scoperto la prima fabbrica clandestina di sigarette di contrabbando, con all’interno circa 30 tonnellate di tabacco lavorato estero, e arrestate 12 persone, tradotte in carcere. In Basilicata, a Cancellara, in provincia di Potenza, un 57enne del posto è stato tratto in arresto e condotto in carcere nel capoluogo lucano dopo che l’uomo non ha rispettato alcuni obblighi del Tribunale. Nei giorni scorsi, 5 persone sono state scoperte e denunciate dai Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza per truffe ad anziani ed online. Nell’ambito dei servizi straordinari predisposli dal Questore di Potenza, Alfredo Anzalone, per prevenire e contrastare episodi di illegalità diffusa in occasione delle prossime festività natalizie, nella serata di ieri, personale della Questura di Potenza, in collaborazione con il personale del reparto Prevenzione Crimine Basilicata e della Polizia Locale, ha attuato un articolato servizio di controllo del territorio nel centro storico e nelle zone periferiche della città, che ha consentito di identificare 94 persone, controllare 20 autoveicoli e 6 esercizi pubblici. Nel corso dei servizi, inoltre, sono state contestate infrazioni al Codice della Strada e sanzioni relative ad irregolarità ammiinistrative riscontrate nella gestione dei locali pubblici. A Matera, durante un’operazione contro i furti di auto sono stati arrestati due pugliesi di Bitonto, in provincia di Bari, C.F., di 25 anni e S.M., di 24, che avevano rubato diversi mezzi tra la Basilicata e Puglia. A Ferrandina, in provincia di Matera, i Carabinieri scoprono capi contraffatti in un furgone e denunciano due persone di origine rumena. In Puglia, a Lecce, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari, presso il Tribunale di Potenza, nell’ambito di un’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica del capoluogo lucano, svolta in circa 4 mesi e delegata al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza del capoluogo pugliese, su favori e prestazioni sessuali, sono finiti in carcere nella mattinata di ieri, il pm Emilio Arnesano, in servizio presso la locale Corte d’Appello e il Dirigente dell’ASL di Lecce, Carlo Siciliano. Nello stesso procedimento sono finiti agli arresti domiciliari i tre dirigenti dell’Asl di Lecce, Ottavio Narracci, direttore generale, i due dirigenti, Giorgio Trianni e Giuseppe Rollo e l’avvocato Benedetta Martina, mentre è stato ordinato il divieto di dimora a Lecce all’avvocato Salvatore Antonio Ciardo, tutti accusati di corruzione in atti giudiziari, induzione a dare o promettere utilità a pubblico ufficiale e abuso di ufficio. Inoltre, è stato disposto il sequestro di un’imbarcazione, di 18mila e 400 euro e di una piscina, oggetto di un procedimento penale, di pertinenza di Giorgio Trianni, e di probabile mercimonio tra Arnesano e Trianni. In Puglia, a Bari, per la morte di un bambino di 6 anni, avvenuta ieri mattina nell’ospedale Pediatrico Giovanni XXIII, a causa di una polmonite, la locale Procura ha aperto un’inchiesta. 6 nomadi che vivevano in un campo in Puglia, a Foggia, e facevano prostituire delle minorenni e messo in vendita per 28mila euro un nascituro che portava in grembo una rumena, sono stati fermati durante un’operazione condotta dalla Polizia di Stato.

SALUTE Entro il 2050 tutti i tumori potranno essere battuti o almeno bloccati, grazie all’immunoterapia, ossia le difese del sistema immunitario come armi di cellule malate. Lo ha annunciato ieri a Stoccolma il Premio Nobel per la Medicina 2018, Tasuku Honjo, dell’Università di Tokyo. Sul fronte influenza stagionale, rischio del picco durante le prossime festività natalizie a cavallo tra fine dicembre e gennaio. Dallo scorso 26 novembre al 2 dicembre sono rimaste a letto già 152mila persone in Italia, per un totale di 647mila casi dall’inizio della sorveglianza. A segnalarlo è l’ultimo bollettino pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità.

AMBIENTE In Basilicata, a Calvello, in provincia di Potenza, per consentire l’esecuzione di lavori di riparazione, lunedì 10 dicembre prossimo dalle ore 8.30, nella zona alta dell’abitato potrebbero verificarsi cali di pressione idrica o sospensione dell’erogazione. Per tutte le maggiori informazioni, potete contattare i seguenti recapiti dell’Acquedotto Lucano: ufficiostampa@acquedottolucano.it –
0971/392233 – 0971/392314.

EVENTI Presieduta dal Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, si è tenuta oggi, nella sede del Palazzo del Governo, una riunione tecnica di coordinamento delle forze di Polizia, con la partecipazione dei Presidenti di Assostampa e dell’Ordine dei Giornalisti della Basilicata, rispettivamente Umberto Avallone e Mimmo Sammartino, per l’esame della problematica relativa al fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti. Nel corso dell’incontro, il Prefetto ha illustrato i contenuti sull’argomento, della circolare diramata il 27 novembre scorso, dal Ministero dell’Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza. A seguito degli episodi di aggressione e intimidazione registrati recentemente a danno dei giornalisti in tutto il Paese, è stato reso noto che presso il Gabinetto del Ministro dell’Interno sono stati istituiti Centri di monitoraggio e relativi Organismi di supporto, quali sedi privilegiate di confronto tra mondo dell’informazione e forze di Polizia, con il compito di individuare, a livello operativo, gli interventi più idonei per prevenire o contrastare il fenomeno che si sta sviluppando nei confronti dei giornalisti. I Presidenti di Assostampa e dell’Ordine dei giornalisti della Basilicata hanno sottolineato che, pur in assenza di fenomeni eclatanti delle fattispecie delittuose, non sono mancati in regione episodi e segnali che hanno provocato qualche preoccupazione per la possibile evoluzione negativa delle azioni poste in essere. I rappresentanti dei giornalisti hanno, per questo, manifestato apprezzamento per l’invito del Prefetto, teso a porre le basi per arginare da subito le possibili ripercussioni negative del fenomeno denunciato. I vertici delle forze dell’ordine, confermando l’assenza allo stato di particolari criticità in merito a tale fenomeno in provincia di Potenza, hanno comunque assicurato la massima attività di controllo dei propri Uffici. Dopo un proficuo confronto, è stata demandata al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, l’analisi ulteriore di eventuali elementi di problematicità relativi al fenomeno in questione e l’individuazione di interventi mirati alla prevenzione delle predette attività delittuose. In particolare, è stata prevista la creazione in ambito provinciale di una rete di cooperazione tra il mondo della stampa e le forze di Polizia anche attraverso l’attivazione di un punto operativo di contatto per favorire un tempestivo flusso informativo sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti, tenuto conto del rilievo costituzionale della libertà di stampa, unitamente alla garanzia dell’incolumità fisica e psicologica degli operatori. Il Prefetto Cagliostro, considerata la limitata esposizione al rischio delle sedi giornalistiche presenti in provincia ed il carattere di forte deterrenza degli impianti di videosorveglianza, ha, infine, chiesto ai rappresentanti della stampa di inviare alle forze dell’irdine una mappa delle sedi delle maggiori testate giornalistiche locali, al fine di agevolare l’azione preventiva di controllo. In Basilicata, a Matera, il 9 e il 10 dicembre, si terranno due appuntamenti sul tema “Accademia, Università e Ricerca”, organizzati dall’Università della Basilicata, dall’Accademia Pugliese delle Scienze e dall’Unione Accademica Nazionale, nell’ambito delle iniziative culturali previste dal protocollo di intesa accademico-scientifico, stipulato fra l’Ateneo lucano e l’Accademia Pugliese delle Scienze, alla presenza di molti ospiti, studenti e della Rettrice dell’Ateneo lucano, Aurelia Sole.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Email: robexdj@gmail.com

This site is protected by wp-copyrightpro.com