Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Eventi / Le celebrazioni del “Centenario della Grande Guerra” a Potenza e Matera – Video

Le celebrazioni del “Centenario della Grande Guerra” a Potenza e Matera – Video

In occasione della celebrazione del “Giorno dellUnità Nazionale” e della “Giornata delle Forze Armate“, nella mattinata di oggi, domenica 4 novembre, il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, d’intesa con il Comando Legione Carabinieri Basilicata, ha organizzato le manifestazioni che si sono tenute in Basilicata, a Potenza, presso il Monumento ai Caduti, nel Parco di Montereale, secondo il consueto programma che si rinnova annualmente.

Alle ore 10.30 si è svolta la Cerimonia dell’Alzabandiera con la deposizione di una Corona al Monumento ai Caduti.

A seguire, la lettura dei messaggi inviati dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta.

Durante il suo intervento, il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, ha ribadito l’importanza dell’evento e rinnovato la gratitudine nei confronti dei militari che quotidianamente sono impegnati in tutto il territorio nazionale nelle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite da eventi calamitosi.

È stata consegnata alla memoria una bandiera nazionale all’Istituto Comprensivo “Leonardo Sinisgalli” di Potenza, presso il quale ha svolto la sua attività didattica l’insegnante Clementina Pecorelli, già Commissario Regionale e Presidente del Comitato Regionale della “Croce Rossa Italiana”.

Inoltre, si sono susseguiti i vari interventi delle autorità presenti e le manifestazioni, che si sono svolte anche a Matera, si concluderanno alle ore 17.00 con la cerimonia dell’Ammainabandiera.

Nell’ambito delle celebrazioni per il “Centenario della Grande Guerra“, istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella Prima Guerra Mondiale e festeggiata ogni 4 novembre, data dell’entrata in vigore dell’armistizio di Villa Giusti nel 1918, e la resa dell’Impero austro-ungarico dalle ore 8.30 alle ore 13.00 di oggi, in piazza Mario Pagano sono stati allestiti dei gazebo delle Forze Armate, delle forze di Polizia, dei Corpi Civili dello Stato e degli Enti.

All’evento denominato “Caserme Aperte” e “Caserme in Piazza” hanno preso parte moltissimi operatori delle forze dell’ordine e cittadini.

Nella mattinata dello scorso 2 novembre, a partire dalle ore 10.00, presso il Sacrario Militare del cimitero di Borgo San Rocco di Potenza, ha, invece, avuto luogo la cerimonia di commemorazione in Onore ai Caduti di tutte le guerre, alla quale ha presenziato il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro ed hanno preso parte le varie autorità civili, militari e religiose del capoluogo, oltre alle varie Associazioni Combattentistiche e d’Arma dove sono stati commemorati i Caduti con la deposizione di una Corona d’Alloro e celebrata una Santa Messa in suffragio, presieduta dall’Arcivescovo di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo, Monsignor Salvatore Logorio.

Nel corso della stessa mattinata, presso gli uffici della Questura del capoluogo lucano, in viale Guglielmo Marconi 42, si era tenuta la cerimonia di commemorazione dei Caduti della Polizia di Stato, alla presenza del Questore di Potenza, Alfredo Anzalone, del Vicario del Prefetto, Maria Rita Cocciufa, del
personale della Polizia di Stato e dei familiari delle vittime.

Erano presenti all’evento anche i Presidenti delle Sezioni di Potenza e Melfi dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato con una rappresentanza ed il labaro dell’Associazione e alla deposizione di una Corona di Alloro in nome e per conto del Capo della Polizia, Franco Gabrielli, dinanzi alla lapide intitolata ai colleghi tragicamente scomparsi e sita nell’atrio della Questura, è seguito un momento di grande raccoglimento.

Il Cappellano della Polizia di Stato, Padre Pietro Anastasio, durante il rito di benedizione, ha ricordato l’estremo sacrificio della vita in difesa dei valori di legalità e giustizia della Guardia Scelta della Polizia di Stato, Vito Zaccagnino, l’Assistente, Giambattista Rosa e gli Agenti Scelti, Alfonso Passannante e Francesco Tammone, caduti per adempiere al proprio dovere.

Rocco Becce

DI Rocco Becce

Email: robexdj@gmail.com

This site is protected by wp-copyrightpro.com