Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Viabilità / 3 chilometri del Raccordo Autostradale 5 “Sicignano-Potenza” riaperto al traffico

3 chilometri del Raccordo Autostradale 5 “Sicignano-Potenza” riaperto al traffico

È di circa 3 km la tratta del Raccordo Autostradale 5 “Sicignano-Potenza” riaperta al traffico oggi, venerdì 15 giugno, tra il km 22,680 (viadotto Pietrastretta) ed il km 25,700 (galleria del Marmo), con doppio senso di circolazione, istituito sulla carreggiata direzione Potenza.

I lavori di manutenzione straordinaria sui viadotti ‘Pietrastretta’, ‘Torre I’, ‘Torre II’ e ‘Marmo’, sono stati conclusi per la carreggiata in direzione Potenza, per un importo complessivo di circa 20 milioni di euro.

La spesa è consistita, principalmente, nella demolizione e ricostruzione di tutti gli impalcati, nella sostituzione degli appoggi e nel rifacimento superiore dei pulvini, nella impermeabilizzazione delle solette e regimentazione delle acque di piattaforma, oltre che nella realizzazione di nuova pavimentazione e barriere di sicurezza stradali.

L’intervento eseguito sul “Pietrastretta“, il più complesso, anche in considerazione della orografia del costone roccioso in corrispondenza del quale è situata l’infrastruttura lunga quasi 1 km,  è consistito nella demolizione dell’impalcato in calcestruzzo armato precompresso costituito da 21 campate, attraverso esplosioni controllate e nella ricostruzione di nuovo impalcato metallico in acciaio corten, oltre che nel risanamento conservativo delle pile e nella sostituzione degli appoggi.

Anche gli impalcati dei viadotti Marmo (17 campate per una lunghezza di oltre 500 metri), Torre I (7 campate per una lunghezza di oltre 200 metri) e Torre II (4 campate per una lunghezza di circa 120 metri) sono stati demoliti ed interamente ricostruiti in calcestruzzo armato precompresso. 

L’ultimazione degli interventi, oltre restituire al traffico una tratta di infrastruttura autostradale, compresi i tratti d’innesto ai viadotti, realizzata secondo le più recenti normative in materia, consente la rimozione del divieto di transito ai mezzi pesanti lungo l’intera tratta del Raccordo Autostradale, tra Balvano (km 25,500) e Buccino (km 8,100), che torna così interamente fruibile prima del periodo estivo.

Lungo la tratta situata prima del viadotto Pietrastretta, infatti, erano già stati ultimati gli interventi di manutenzione straordinaria sui viadotti “Platano”, al km 15 e “Le Carre II” (in direzione Salerno) al km 17.

Proseguono, nel frattempo, le attività sulle pile dei viadotti, non interferenti con la circolazione e sugli impalcati della carreggiata in direzione Sicignano dove, nel dettaglio, è già stato demolito quello del viadotto “Marmo”.

Si segnala infine che, lungo l’intero itinerario Basentano, costituito dal Raccordo Autostradale 5 e della “Strada Statale 407 “Basentana, che rappresenta la principale via di collegamento interregionale tra Campania, Basilicata e Puglia, risultano in fase di attivazione, di recente consegna o di prossima consegna, ulteriori interventi di manutenzione straordinaria su altri ponti e viadotti, per un investimento complessivo di circa 53 milioni di euro.

Tra questi, per citarne alcuni, si segnalano lungo il Raccordo Autostradale 5 “Sicignano-Potenza” i viadotti Carpineto I e II ed il Cammardà, oltre che il Calciano I e II ed il Pietra lungo la “Strada Statale 407 Basentana”, come informa in una nota stampa l’ANAS.

Redazione

DI Redazione

This site is protected by wp-copyrightpro.com