Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cronaca / Puglia, controlli e arresti per vari reati operati dai militari dell’Arma dei Carabinieri

Puglia, controlli e arresti per vari reati operati dai militari dell’Arma dei Carabinieri

In Puglia, come in altre regioni e città italiane è sempre alta l’attenzione delle nostre forze dell’ordine e durante alcuni controlli effettuati sul territorio in questi ultimi giorni, diversi gli arresti e persone denunciate dai Carabinieri.

I militari dell’Arma dell’Aliquota Operativa del N.O.R. della Compagnia di Massafra, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Taranto, dott. Giovanni Caroli, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, dott.ssa Ida Perrone, hanno tratto in arresto, Fabio Buccieri, 41enne pregiudicato, di Palagiano, ritenuto responsabile di tentata rapina e lesioni aggravate.

I fatti contestati risalgono ad un’aggressione ad un anziano 80enne di Massafra, commessa un pomeriggio dello scorso metà di luglio.  

L’attività investigativa hanno permesso  al pm della Procura Jonica di formulare a suo carico precise contestazioni, condivise dal Giudice per le Indagini Preliminari e compendiate nell’ordinanza di applicazione della misura cautelare che veniva notificata dai Carabinieri al Buccieri, presso la Casa Circondariale di Altamura, in provincia di Bari, dove il 41enne era già detenuto per altra causa.

I Carabinieri della Stazione di Grottaglie, hanno tratto in arresto e posto ai domiciliari, un 26enne incensurato, colto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 26enne, incensurato del posto, di cui non ne è stato fornito il nominativo, trovato in possesso di 317 grammi di hashish e 15 gr. di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione, materiale atto al confezionamento delle dosi e 40 euro in contanti, anche questi sottoposti a sequestro.

Un fermo è stato portato a termine dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Martina Franca, che, in flagranza dei reati di evasione e furto, hanno bloccato il censurato Jefferson Francesco Carrieri, di anni 19 classe, con un motorino rubato e che doveva trovarsi agli arresti domiciliari nella propria abitazione.

Infine, i Carabinieri della Stazione di Fragagnano, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 37enne rumeno, non segnalato a noi, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, dopo aver raggiunto la moglie, una 34enne, sua connazionale, presso l’abitazione dove la stessa prestava assistenza come badante, per futili motivi è arrivato a minacciarla di morte e la donna, per sfuggire all’aggressione, si è lanciata dal balcone dell’abitazione, situato al secondo piano e poco dopo ricoverata in ospedale in seguito ad alcune contusioni riportate e ad uno stato ansioso reattivo in cui si trovava.

I Carabinieri, dopo aver raccolto ulteriori elementi, in considerazione che lo stesso non era nuovo a tali comportamenti nei confronti della moglie, dopo averlo rintracciato e condotto in caserma, lo hanno tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia e su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo Jonico, dott.ssa Ida Perrone, è stato tradotto presso la “Casa Circondariale Carmelo Magli” di Taranto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale