Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cronaca / Senise, operazione antidroga dei Carabinieri, 2 minori in “permanenza in casa”, 2 maggiorenni denunciati e 4 segnalati

Senise, operazione antidroga dei Carabinieri, 2 minori in “permanenza in casa”, 2 maggiorenni denunciati e 4 segnalati

In Basilicata, prosegue incessante l’attività preventiva finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio, da parte dei militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Senise, in provincia di Matera e dopo l’arresto di alcuni giorni fa di una giovane coppia di Sant’Arcangelo, responsabile dI spaccio di sostanze stupefacenti nelle vicinanze degli istituti scolastici, nella mattinata di oggi, giovedì 12 ottobre, i Carabinieri hanno fermato 4 giovani e sottoposto alla misura cautelare applicabile ai minori, “permanenza in casa”, a 2 giovani del posto, di 16 e 17 anni e denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Lagonegro, 2 maggiorenni, tutti responsabili dI detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso e anche segnalati alla Prefettura di Potenza, 4 giovani trovati in possesso dI droga per uso personale.

Le indagini, coordinate dal magistrato della Procura della Procura della Repubblica, presso il Tribunale per I Minorenni di Potenza, dott. Carmine Olivieri, hanno permesso di accertare che nel centro abitato di Senise, in particolare vicino agli istituti scolastici era in atto un’attività di spaccio e che i due maggiorenni si rifornivano di droga, di tipo hashish e marijuana, nelle limitrofe regioni della Puglia e Campania e che con la collaborazione dei minori, la sostanza veniva confezionata e spacciata per le vie cittadine ai più giovani, ma sopratutto a studenti delle locali scuole superiori e venduta su appuntamento dai 5 ai 10 euro a dose.

Nel frattempo, le indagini vanno avanti, i Carabinieri della Compagnia di Senise sono determinati e convinti che, come informano in una nota stampa inviata in redazione, i loro sforzi porteranno a rintracciare e perseguire altri consumatori e spacciatori ma, sopratutto con la loro attività intendono dare più sicurezza e tranquillità ai giovani studenti, ai loro familiari e a tutta la comunità.

Rocco Becce robexdj@gmail.com


DI Rocco Becce

Direttore Editoriale