Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cronaca / Potenza, il mondo della scienza piange il prof. Ignazio Olivieri, morto all’età di 64 anni

Potenza, il mondo della scienza piange il prof. Ignazio Olivieri, morto all’età di 64 anni

“Con la scomparsa del dott. Ignazio Olivieri la Basilicata perde non solo un eccellente professionista, ma anche un uomo di grande sensibilità e umanità”. 

Lo afferma il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, particolarmente colpito da una notizia che, per quanto non inattesa, a causa delle gravi condizioni di salute del professionista Lucano, lascia un vuoto davvero incolmabile.

Presidente della Società italiana di Reumatologia e direttore dell’Unità Operativa Complessa di Reumatologia dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza, il prof. Olivieri si è laureato all’Università degli Studi di Pisa, dove si è anche specializzato in reumatologia.

“Ho avuto la fortuna di conoscere da vicino, sia come collega che come persona e le sue straordinarie qualità umane resteranno per sempre nella mia memoria e, sono certo, in quella di tantissimi Lucani”.

“Da Ignazio Olivieri – conclude Pittella – tutti dovremmo prenderne esempio e alla moglie Angela Padula e alla sua famiglia, vadano le mie più sentite condoglianze e quelle che sono certo, mio tramite, esprime in questo momento l’intera comunità Lucana”.

Per il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Francesco Mollica “sarebbe giusto e opportuno intitolare a lui l’Istituto Reumatologico Lucano, che speriamo possa ottenere presto il riconoscimento di Istituto di ricovero a cura a carattere scientifico, l’obiettivo a cui aveva tanto lavorato”.

“Con la scomparsa di Ignazio Olivieri se ne va un grande lucano, un luminare della medicina che ha dedicato tutta la sua vita alla cura dei pazienti ed alla ricerca scientifica, conosciuto in tutto il mondo come uno dei massimi esperti mondiali della sindrome di Behçet, lo ricorderemo per la disponibilità e la grande umanità che sono sempre state la cifra del suo agire quotidiano e sarebbe giusto e opportuno intitolare a lui l’Istituto Reumatologico Lucano, che speriamo possa ottenere presto il riconoscimento di Istituto di ricovero a cura a carattere scientifico, l’obiettivo a cui aveva tanto lavorato.

Alla moglie e alla figlia giungano i sentimenti di vicinanza e di profondo cordoglio che esprimo a nome del Consiglio regionale della Basilicata”.

Questo è, invece, il messaggio di cordoglio del presidente del Consiglio regionale Francesco Mollica per la scomparsa di Ignazio Olivieri, direttore dell’Unità Operativa di Reumatologia del San Carlo di Potenza e dell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, mentre il dg del San Carlo, Rocco Maglietta ha commentato così la sua scomparsa.

“Con Ignazio Olivieri la nostra comunità perde uno scienziato che ha amato e onorato la sua Terra e donato tanto ai suoi pazienti e a tutti noi”.

Oltre ai tanti riconoscimenti ricevuti, con 7.247 voti, ottenuti mediante un sondaggio sul web lanciato da un quotidiano locale, il prof. Ignazio Olivieri, nato a Matera nel 1953, ricercatore medico, docente universitario, esperto di reumatologia, membro di importanti gruppi di studio ed autore di 350 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali, fu anche insignito del titolo di “Personaggio Lucano dell’anno 2016” e a causa delle sue gravi condizioni di salute si è spento nel pomeriggio di oggi, venerdì 28 luglio, nella sua abitazione di Trivigno, in provincia di Potenza, all’età di 64 anni, mentre il suo funerale si svolgerà il prossimo 30 luglio, con inizio alle ore 16.30, nella Cattedrale della Madonna della Bruna, a Matera, muovendo da Trivigno, dove avverrà in seguito la tumulazione.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale