Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cronaca / Matera, spacciatore con droga arrestato durante un controllo dalla Squadra Mobile

Matera, spacciatore con droga arrestato durante un controllo dalla Squadra Mobile

Il Pugliese Gianfranco Rizzi, 33enne di Laterza, in provincia di Taranto, è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato di Matera perchè trovato in possesso di un grosso quantitativo di droga, di tipo hashish e marijuana, oltre che di una strumentazione completa per il confezionamento dello stupefacente. 

L’uomo, più volte segnalato al Prefetto della città dei Sassi per possesso di stupefacenti, è stato fermato per un controllo da una pattuglia in borghese della Squadra Mobile Materana, durante un’attività specifica legata alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti in città, mentre mostrandosi nervoso ed insofferente alla vista degli agenti era con la sua autovettura fermo in una stazione di servizio sulla Strada Statale 99 Matera – Altamura.

Per i suoi precedenti, lo spacciatore è stato sottoposto a perquisizione personale, poi estesa all’autovettura, dove è stato rinvenuto uno spinello già confezionato con un misto di tabacco e marijuana, un coltello multiuso con lama che presentava tracce di sostanze stupefacenti, 270 euro in contanti e un foglio di carta-pizzino riportante un elenco di sigle alfabetiche, probabili clienti della zona, con accanto delle cifre.

Le operazioni di perquisizione sono proseguite poi a Laterza nell’abitazione dell’uomo e presso alcune sue pertinenze e in un locale garage, nascosti in un cartone, collocato su di uno scaffale, sono stati trovati tre barattoli di vetro contenenti marijuana mentre dell’altra marijuana era conservata in un sacchetto di cellophane per un totale di grammi 687.

Le ricerche nel garage hanno permesso, inoltre, di rinvenire due panetti di hashish avvolti nel cellophane per un totale di grammi 138 e un bilancino di

di precisione, tutto sottoposto a sequestro e dopo aver informato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, gli agenti hanno trasferito l’uomo nella Casa Circondariale jonica, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

DI Rocco Becce

Avatar photo
Direttore Editoriale