Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Cronaca / Castellaneta, per spaccio di droga 2 persone arrestate e 2 denunciate dai Carabinieri

Castellaneta, per spaccio di droga 2 persone arrestate e 2 denunciate dai Carabinieri

In Puglia, in provincia di Taranto, la Compagnia Carabinieri di Castellaneta e i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno disposto la scorsa notte ed eseguito un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere ed in particolare dello spaccio di stupefacenti nei pressi di un locale notturno, dove hanno arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, un 27enne di Palagianello, in provincia di Taranto e una 22enne di Galatina, in provincia di Lecce, che venivano avvicinati da diversi giovani. 

I militari dell’Arma, insospettiti dello strano movimento hanno proceduto ad una perquisizione personale, rinvenendo, nella tasca dei pantaloni del 27enne, 92 dosi di ecstasy e la somma di 80 euro, suddivisa in banconote di vario taglio che, insieme alla droga è stata sottoposta a sequestro perchè ritenuta provento dell’attività di spaccio, mentre nella tasca del giubbotto della ragazza, occultate tra alcuni fazzolettini, sono state rinvenute 66 dosi di ketamina. 

Entrambi i giovani, al termine delle formalità di rito, su disposizione del pm di turno, presso la Procura della Repubblica di Taranto, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico. 

Nel medesimo contesto operativo, i militari hanno denunciato in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria tarantina, un 21enne e un 20enne, entrambi della provincia di Bari, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, in quanto colti in possesso di 18 dosi di ecstasy. 

Altri 5 ragazzi delle province di Taranto e Bari sono, invece, stati segnalati alle competenti Prefetture per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti, perchè trovati in possesso di 15 gr. di sostanza stupefacente del tipo hashish che naturalmente sarà sottoposta, insieme alle altre sostanze sequestrate ad analisi chimiche-gascromatografiche, per la determinazione del principio attivo, a cura dei militari del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

Rocco Becce robexdj@gmail.com


DI Rocco Becce

Direttore Editoriale