Myntra coupons for new users

flipkart coupons codes for mobiles

foodpanda offers

globalnin

Home / Eventi / Potenza, per non dimenticare la tragica morte di Elisa Claps

Potenza, per non dimenticare la tragica morte di Elisa Claps


..

In Basilicata, a Potenza, il 21 gennaio del 1977, nasceva Elisa Claps e martedì prossimo, 12 settembre, come ogni anno vogliamo ricordarla, in occasione della sua scomparsa avvenuta per l’appunto nel 1993.

Una studentessa, solare, brava, educata, intelligente e bella come un fiore, Elisa, di buona famiglia, che viveva a Potenza, in via Mazzini e che non ha saputo dire di no ad un incontro, l’ultimo, con il suo assassino, il coetaneo Danilo Restivo, che con un appuntamento-tranello le ha tolto la vita, all’età di 16 anni, proprio il 12 settembre del 1993, nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità, nella centralissima via Pretoria.

Il giovane assassino, dopo lunghi anni è stato condannato in via definitiva a trent’anni di carcere, in una storia lunga e orribile, allo stesso tempo, che ha fatto conoscere in gran parte del mondo la nostra città, con un processo interminabile, finalmente conclusosi tempo fa che condannò a otto mesi di reclusione, con pena sospesa, per falsa testimonianza, Margherita Santarsiero e la figlia Annalisa Lovito, che in qualità di donne di pulizia si curavano del luogo sacro, dove 17 anni dopo, esattamente il 17 marzo del 2010, circa 7 anni fa, fu ritrovato il corpo della povera Elisa, tra l’incredulità di tanti e che da allora riposa nel cimitero cittadino di Borgo San Rocco.

“Elisa non può essere dimenticata – come dice don Marcello Cozzi, parroco 53enne della chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo del capoluogo Lucano che ha seguito tutto il caso, perchè a suo dire – ha rappresentato una delle pagine più oscure della nostra città perchè non c’è stata ancora restituita la verità su questa storia, e non vogliamo dimenticarla, perchè aveva 16 anni ed è l’amica, la figlia, la sorella di ciascuno di noi”.

“Per questo motivo vogliamo ancora una volta fermarci con Elisa a riflettere e a pregare – aggiunge don Marcello Cozzi, componente della segreteria nazionale di “Libera“, presieduta da don Luigi Ciotti e coordinatore dell’associazione antimafia “Basilicata Libera” – per chiunque lo voglia e lo desideri, celebreremo una Santa Messa, martedì prossimo, alle ore 19.00 nella chiesetta di Santa Maria delle Grazie, in via Santa Maria di Betlemme, vicino al passaggio a livello, nel quartiere di Betlemme”.

Rocco Becce robexdj@gmail.com

DI Rocco Becce

Rocco Becce

Email: robexdj@gmail.com

This site is protected by wp-copyrightpro.com